SVIZZERA
20.01.19 - 17:450
Aggiornamento : 18:26

Berna ha versato quasi 350'000 franchi a un sito erotico romando

Il portale «Callmetoplay», creato da due organizzazioni che difendono i diritti delle lavoratrici, oltre alla prevenzione propone un catalogo dove si possono scegliere le prostitute

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - La Confederazione ha partecipato al finanziamento del portale romando per gli annunci erotici «Callmetoplay» (chiamami per giocare). La "piccante" notizia è stata anticipata oggi dal SonntagsBlick.

Ma come è possibile? Il sito è stato creato da "Aspasie" et "Fleur de Pavé", due organizzazioni che difendono i diritti delle lavoratrici del sesso. La Fedpol ha versato 45'600 franchi in totale perché i due portali potessero fornire un forum protetto alle ragazze che subiscono una violenza. «Chi lavora nella prostituzione può essere vittima di abusi - spiega il portavoce Florian Näf -, per questo motivo il forum di Callmetoplay è un modello che abbiamo ritenuto importante sostenere».


Callmetoplay

Da parte sua l'Ufficio federale di Sanità pubblica ha donato quasi 300'000 franchi per fare prevenzione contro l'HIV e altre malattie trasmissibili sessualmente. Ed il portavoce Daniel Koch si dice soddisfatto della scelta: «Non abbiamo realizzato noi i contenuti legati alle malattie sessualmente trasmissibili, ma sicuramente si tratta di un mezzo di prevenzione utile in questa era digitale».

Prevenzione e diritti. Ma non solo. Perché il portale permette pure alle prostitute di inserire i loro annunci online utilizzando un modulo preconfezionato e i clienti possono scegliere la propria prediletta tramite un catalogo. Il sito, tra le altre cose, fornisce pure consulenza in caso di emergenza medica o rottura del preservativo.

Callmetoplay
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TI.CH 1 anno fa su tio
Si vede che in governo hanno anche l'ora delle seghe
mrmeh 1 anno fa su tio
Mi scusi, ma trovo che accostare prostitute e ladri sia un po' offensivo. Una prostituta è una lavoratrice, offre un servizio ed in cambio riceve un pagamento per il servizio erogato. Qui si tratta di combattere degli abusi, se 350'000 franchi possono effettivamente liberare delle persone dalla morsa della criminalità organizzata ben venga. Mi auspicherei che la confederella facesse altrettanto per tutte le categorie di lavoro che sono soggette a caporalato, dumping salariale etc.
Gus 1 anno fa su tio
le prostitute vengono aiutate; ai nostri anziani non viene data la prestazione complementare. Meglio essere prostitute e ladri che onesti e normali cittadini
SuperGigio 1 anno fa su tio
@Gus Ignoranza e perbenismo dilagante.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 sec
BNS: la ripresa non sarà così rapida
Ad affermarlo è il vicepresidente Zurbrügg: «Non basta premere semplicemente un pulsante».
BERNA
9 min
Spara in strada a Interlaken: arrestato
I colpi sono stati sentiti nel tardo pomeriggio. Fori di proiettile in una vetrina.
FOTO
NEUCHÂTEL
1 ora
«Siamo le Maldive della Svizzera»
Dopo due mesi di chiusura, l'hotel Palafitte si appresta a vivere una fantastica estate.
SVIZZERA
10 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
ZURIGO
13 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
14 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
ZURIGO
17 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SONDAGGIO
SVIZZERA
18 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
18 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
BERNA
20 ore
Prestazioni mediche più care per recuperare le perdite del Covid-19
È la ricetta proposta da Alain Schnegg, direttore del Dipartimento della sanità bernese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile