vogelwarte.ch
SVIZZERA
16.01.19 - 11:030

La pavoncella è il volatile dell'anno

La specie selezionata da BirdLife è minacciata di estinzione a causa della bonifica dei prati umidi, un tempo suo habitat ideale

BERNA - BirdLife Svizzera ha designato la pavoncella quale uccello dell'anno 2019. Una volta questa specie viveva nei prati umidi, ma dopo la loro bonifica si è adattata ai campi coltivati ed è ora minacciata di estinzione, scrive l'associazione in una nota diramata oggi.

L'intensificazione dell'agricoltura, con i suoi molteplici passaggi di macchinari nei campi e l'utilizzo massiccio di pesticidi, ha condotto alla quasi totale scomparsa in Svizzera di questo uccello dal tipico, lungo ciuffo di piume sul capo e i riflessi violetti delle parti scure del piumaggio cangiante. Nel 2005 in Svizzera venivano ancora conteggiate solamente 83 coppie di pavoncella (Vanellus vanellus il suo nome scientifico latino).


vogelwarte.ch
La distribuzione del volatile in Svizzera

Grazie a una stretta collaborazione tra le associazione per la natura e gli agricoltori per la salvaguardia dei siti di nidificazione, la pavoncella ha ora una nuova opportunità: nel 2018 nell'intero Paese sono state contate 206 coppie nidificanti.

Gli effettivi sono però ancora troppo pochi - avverte BirdLife - per potersi mantenere senza misure, e in alcune regioni la collaborazione tra gli agricoltori e le associazioni per la natura deve essere ulteriormente migliorata e intensificata.

«Sfortunatamente, la tendenza a colmare le depressioni umide nei campi coltivati e nei prati, veri biotopi che costituiscono dei siti di alimentazione importanti non solo per le pavoncelle, persiste», scrive l'associazione, di cui fanno parte 65'000 persone appartenenti a 18 organizzazioni nazionali e associazioni cantonali - Ficedula nella Svizzera italiana - e 440 sezioni locali, impegnate nella protezione degli uccelli e della natura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
10 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
11 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
11 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
13 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
14 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
14 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
16 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
17 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
SVIZZERA
17 ore
L'infrastruttura digitale «è carente» nel settore pubblico
Il problema è emerso soprattutto nel periodo di lockdown.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile