Keystone
ZURIGO
13.01.19 - 10:230

Mobbing, ETH verso i corsi di gestione personale per i professori

«Al Politecnico di Zurigo lavorano insieme persone molto intelligenti, professori e studenti. Sono focalizzati sul successo. Questa è una situazione che deve essere ben controllata»

ZURIGO - Il nuovo presidente del Politecnico federale di Zurigo (ETH), Joël Mesot, auspica che tutti i professori seguano un corso di gestione del personale. Il responsabile dell'ETH reagisce così ai recenti casi di mobbing e di abuso di potere segnalati all'interno dell'alta scuola e in diverse università.

Con una tale formazione, l'ETH può aiutare i professori nella gestione dei loro gruppi di ricerca, ha detto Mesot in un'intervista pubblicata oggi dal domenicale NZZ am Sonntag.

Il fisico, nato a Ginevra, aveva già introdotto tali corsi quando era direttore dell'Istituto Paul Scherrer. «Al Politecnico di Zurigo lavorano insieme persone molto intelligenti, professori e studenti. Sono focalizzati sul successo. Questa è una situazione che deve essere ben controllata», ha aggiunto.

Mesot si è pronunciato contro la riduzione del numero di dottorandi seguiti da un singolo professore. I professori hanno avuto molto successo e spesso vincono concorsi per progetti di ricerca dell'Ue e del Fondo nazionale. Di conseguenza, hanno ampliato i loro gruppi di dottorandi. Se limitati, Mesot teme la migrazione di talenti verso altre università.

Il 54enne non è l'unico a chiedere una migliore formazione per la gestione del personale. Proprio venerdì scorso, i rettori delle università svizzere hanno discusso le misure da adottare per migliorare le competenze dei professori in questo campo.

Negli ultimi due anni nelle alte scuole svizzere si sono verificati diversi casi di cattiva gestione del personale. Sono stati presentati reclami per umiliazione, mancanza di rispetto, pressione emotiva e mancanza di supervisione. L'ETH ha avviato diverse indagini amministrative.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Coronavirus: «L'esercito non conta tutti i giorni di servizio»
Viola Amherd ha spiegato che, altrimenti, non potrebbe assicurare il proprio aiuto in una nuova ondata dell'epidemia
ZURIGO
3 ore
«Ora si rischia una grave crisi nell’accoglienza dell’infanzia»
Kibesuisse bacchetta il Consiglio federale
FOTO
SVIZZERA
13 ore
Ecco quali sono i cantoni più diligenti
I dati di Google mostrano anche in quali cantoni le direttive per lottare contro la pandemia sono rispettate di più.
VIDEO
BASILEA
16 ore
Seminuda sui tetti, butta giù le pietre
Una donna in stato mentale «confuso» ha creato il panico ieri in una via centrale di Basilea
BASILEA
17 ore
Il gesto di Baselworld per gli espositori
Gli organizzatori si assumeranno gran parte dei costi
SVIZZERA
17 ore
Spostamenti, Google rende pubblici i dati
Le statistiche mostrano che l'attività è diminuita ovunque, tranne nelle zone residenziali.
BERNA
19 ore
La Svizzera è pronta ad accogliere pazienti Covid italiani
In Ticino? Cassis. “Per ragioni linguistiche sì. Per la situazione sanitaria ticinese no”
LUCERNA
19 ore
Il matricida di Emmenbrücke era un talento calcistico con più di un lato oscuro
Alcuni conoscenti hanno raccontato della metamorfosi del 20enne: «Quell'estate è cambiato per sempre»
SVIZZERA / FRANCIA
20 ore
Maschere bloccate: «È stato un inghippo»
L'ambasciatore francese Frédéric Journès ha spiegato che i problemi fra Francia e Svizzera sono stati risolti
SVIZZERA
20 ore
Coronavirus, Lipo giunge in aiuto di Lidl
I dipendenti continueranno ad essere impiegati da Lipo, pur lavorando temporaneamente per Lidl
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile