Federazione Svizzera di pesca
SVIZZERA
02.01.19 - 11:530
Aggiornamento : 20:44

Il persico reale è il pesce del 2019

Ogni anno ne vengono pescate 350 tonnellate. E sulle tavole svizzere se ne consumano dieci volte tante

BERNA - Il persico reale è stato designato pesce dell'anno per il 2019. La Federazione Svizzera di pesca (FSP) lo ha scelto per ricordare che questa specie, diffusa nelle acque svizzere, è una delle più apprezzate sulle tavole del nostro Paese.

Il perca fluviatilis è il pesce più catturato in Svizzera: i pescatori amatoriali ne pescano 100 tonnellate all'anno, i professionisti 250 tonnellate. Il consumo è tuttavia dieci volte superiore, con una domanda soddisfatta mediante l'importazione e l'acquacoltura, indica in un comunicato odierno la FSP.

Il persico selvatico rimane però più gustoso. Vive in laghi, fiumi e ruscelli, "rendendolo un attraente ambasciatore per la rivendicazione di habitat naturali di qualità". Lo si trova sia nei laghi dell'Altopiano che delle Prealpi. Questo animale si nasconde tra le piante acquatiche, i canneti, gli alberi immersi, i ponti e le palafitte. Quando la temperatura scende, si ritira sui fondali dei laghi fino a oltre 100 metri di profondità.

Il persico reale adulto ha una lunghezza media di 25 centimetri e pesa circa 200 grammi. Può però raggiungere i 40 centimetri e i due chili. È coperto di strisce chiaro/scure "simili a quelle delle zebre" e le sue pinne sono di colore arancione brillante.

Questo pesce è bravo a difendersi dai predatori: le sue due pinne dorsali e le branchie sono dotate di affilate spine. Il persico reale, con 9300 specie ripartite in 150 famiglie, è l'animale vertebrato più ricco di specie.

Il fatto che il persico reale sia presente sia in Europa che in Asia da oltre 23 milioni di anni è legato alla sua abbondante proliferazione. Durate la riproduzione le femmine distendono fino a due metri di nastri di muco sulle piante acquatiche: in questo modo si assicurano che le loro quasi 300'000 uova saranno sufficientemente rifornite di ossigeno. Una volta deposte, le uova vengono abbandonate a se stesse.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile