Keystone
SVIZZERA
30.11.18 - 16:000

Gli svizzeri all'estero vogliono l'e-voting

Una petizione, con 11'500 firme, è stata consegnata oggi alla Cancelleria federale. L'OSE chiede l'introduzione entro il 2021

BERNA - L'Organizzazione degli Svizzeri all'estero (OSE) chiede l'introduzione in tempi rapidi del voto elettronico per tutti i cittadini elvetici che vivono al di fuori dei confini nazionali. Una petizione in questo senso, sottoscritta da 11'500 persone, è stata consegnata oggi alla Cancelleria federale.

L'OSE chiede che il voto elettronico diventi realtà per tutti gli svizzeri espatriati al più tardi entro il 2021. L'e-voting è infatti l'unico canale che permette loro di partecipare senza problemi alle votazioni e alle elezioni federali, visto che i documenti di voto inviati per posta spesso arrivano a destinazione troppo tardi.

Secondo l'OSE, le sottoscrizioni - raccolte online - provengono da 150 paesi. Il numero dei firmatari - 11'500 - corrisponde a quasi il 7% degli svizzeri all'estero iscritti nei registri elettorali.

Commenti
 
siska 8 mesi fa su tio
Svizzeri all'estero!.. se vi trovate bene o benissimo dove vi siete sistemati e vi state costruendo un'altra vostra vita...non tornate indietro mi raccomando rischiereste di farvi male..qui non c'é più buona vita.
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Sarebbe quasi ora!...
roma 8 mesi fa su tio
Io, NO
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore

Gli Svizzeri sono decisamente soddisfatti del loro lavoro

E ne apprezzano soprattutto autonomia, flessibilità, varietà e i colleghi. Tanto che solo uno su quattro prevede di cambiarlo entro l'anno

SVIZZERA
3 ore

Il weekend si è concluso con temporali e grandine

La scorsa notte sono stati registrati oltre 7500 lampi in tutta la Svizzera

SONDAGGIO
BERNA
4 ore

Pendolarismo: scambiarsi il lavoro per smettere di fare avanti e indietro

Lo propone un sito lanciato oltre Gottardo. E i datori di lavoro? «Lo siamo anche noi e saremmo felici se chi vuole andare via portasse un sostituto»

SVIZZERA
5 ore

Nei nostri piatti c’è troppo sale

Non fa bene alla salute, quindi la Confederazione mira a ridurre il quantitativo presente nel pane e in altri prodotti alimentari

SOLETTA
13 ore

All'alba aggredisce i suoi famigliari. «Mi hanno avvertito di un uomo pericoloso»

Il violento soffrirebbe di turbe psichiche, secondo un amico di famiglia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile