SVIZZERA
27.11.18 - 14:000

Esercito: il "Chili Johnny" scomparirà dal menu

Il Dipartimento della Difesa vuole ripensare il sistema di pasti caldi per i soldati. A pagarne il prezzo sarà il famoso chili con carne in scatola

BERNA - Fino ad oggi, il chili con carne in scatola era l'unica opzione per offrire ai soldati svizzeri un pasto caldo quando erano "sul campo". Ma il famoso "Chili Johnny", come è stato battezzato dai militari, potrebbe scomparire dal menù entro due anni.

Il Dipartimento della Difesa (DDPS) ha annunciato di voler ripensare il sistema di sostentamento per le sue truppe di stanza fuori dalla caserma. In situazioni di emergenza, 100.000 soldati dovrebbero essere in grado di essere autosufficienti dal punto di vista alimentare per almeno 14 giorni. Da qui l'intenzione di diversificare l'alimentazione.

I soldati sono felici - A farne le spese sarà dunque il chili con carne. L'esercito svizzero ha già iniziato a sperimentare le ricette di un produttore norvegese. Per la gioia delle truppe che hanno potuto degustare: pollo al curry, pollo alle erbe provenzali, agnello arrosto e bolognese. Insomma, pasti ben diversi dalle scatolette di carne a cui i militari erano abituati. Il Dipartimento della Difesa assicura che i primi tester sono rimasti soddisfatti.

Questi pasti sono conservati in sacchetti sottovuoto, facilmente trasportabili e hanno una durata di conservazione di cinque anni. Basta aggiungere acqua calda alla miscela disidratata in modo che sia pronta per essere consumata. L'esperimento, che sembra essere un successo, porterà nel 2020 a un bando di gara per determinare il fornitore ufficiale. I giorni del "Chili Johnny" sono contati.

Commenti
 
pontsort 1 anno fa su tio
Il chili con carne non é l'unico menu in scatola, ci sono pure le patate al curry (non tanto meglio). Mentre per i sacchetti sottovuoto ho avuto la fortuna di averne accesso prestando servizio con i professionisti. Magari non sono gli stessi ma di certo non una novità
Monello 1 anno fa su tio
una vera delizia !! si peccato ... ne portavo sempre a casa pure io ...ottimo...in dislocazione sulle montagne ..era semplicemente divino scaldato con famoso not coker ! :-)
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Monello Sei messo male amico mio... molto male... :-(((
geiger 1 anno fa su tio
la famosa "carne di scimmia"?
pollicino 1 anno fa su tio
Noi lo chiamavamo semplicemente goulasch!?Correggetemi se è un'altra brelibatezza!!
matteo2006 1 anno fa su tio
Prima di militare non avevo mai mangiato il chili con carne ma da quel giorno è diventato uno dei miei piatti preferiti (con un pizzico di piccante).
pollicino 1 anno fa su tio
nooooo!!!Era una delizia,a fine corso ne portavo a casa più di cioccolato e biscotti!!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Un accordo con Trump: cosa porterebbe alla Svizzera?
Nell’ambito del WEF Simonetta Sommaruga ha spiegato che la Confederazione è interessata al libero scambio con gli Stati Uniti
BERNA
5 ore
Offre mille franchi a chi gli ha rubato la targa, gliela riportano
Il trentunenne vittima del furto è legato sentimentalmente a quel numero, tanto da non voler denunciare il ladro
ZURIGO
6 ore
«Make Trump small again»
È il messaggio che un cittadino ha scritto a grandi lettere sul suo prato. Nel frattempo il presidente USA è ripartito
FOTO
ZURIGO
8 ore
Proteste contro il WEF: poliziotto ferito da un razzo
Diverse centinaia di persone sono scese in piazza per una manifestazione autorizzata organizzata da giovani socialisti e giovani verdi
BERNA
9 ore
Ruba 106'000 franchi per darli a un truffatore del web
L'impiegata di banca dell'Oberland ha sottratto la cospicua somma dal conto di un buon conoscente. È stata condannata a 24 mesi con la condizionale
URI
11 ore
Resta bloccato sulla funivia, lo salva la Rega
L'impianto di risalita si era fermato verso le 14.45 a causa di un difetto tecnico
SVIZZERA
11 ore
Nestlé riconosciuta responsabile per mobbing ai danni di una manager
La multinazionale non ha messo in atto misure adeguate per proteggere l'ex impiegata
FOTO
SVIZZERA
13 ore
La nebbia ferma Trump, a Kloten in macchina
Partita alle 13.30 da Davos, la carovana di auto ha raggiunto l'aeroporto attorno alle 15.40. L'Air Force One è decollato alle 16.25
ZURIGO
15 ore
Una truffa del falso poliziotto che ha dell'incredibile
Un'anziana si è fatta spillare 80mila franchi e, qualche ora dopo, stava cadendo nel medesimo raggiro
SVIZZERA
15 ore
Coronavirus, Berna seguirà le raccomandazioni dell'OMS
Per ora le autorità sanitarie federali e gli aeroporti svizzeri non hanno adottato misure specifiche in merito virus che ha infettato alcune centinaia di persone, soprattutto in Cina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile