20 Minutes
GINEVRA
17.11.18 - 12:480

La polizia in Porsche per fare colpo sui giovani

L’automobile è stata prestata alle forze dell’ordine in occasione della fiera "la Cité des métiers", dove sarà esposta dal 20 al 25 novembre

GINEVRA - Normalmente circolano per strada a bordo di vetture di marca Seat, Toyota o Skoda. Di conseguenza, non poteva certo passare inosservata la Porsche 911 decorata con la livrea della Polizia cantonale ginevrina comparsa ieri sulle rive del Lemano.

Nessuna volontà però di emulare "Miami Vice". Le forze dell’ordine si sono fatte prestare il bolide tedesco in occasione della «Cité des Métiers», la fiera dedicata alla formazione professionale che avrà luogo al Palexpo dal 20 al 25 novembre.

L’obiettivo è chiaramente quello di «far parlare», come confermato dal portavoce della Polizia ginevrina. Il veicolo resterà esposto allo stand delle forze dell’ordine «per l’intera manifestazione». Nessuna possibilità quindi di vederlo in azione durante un intervento: «Se è stata vista per strada è stato solo in occasione del suo trasferimento al Palexpo».

Commenti
 
centauro 1 anno fa su tio
Ma che senso ha farsi pubblicità con una Porsche se vengono applicati limiti tartaruga......alla polizia basterebbe utilizzare un Apecar!!!
Tarok 1 anno fa su tio
la vedo bene alla sera presidiare la tratta bioggio pontetresa
Cash596 1 anno fa su tio
A Need For Speed piace questo elemento.
Numeri primi 1 anno fa su tio
Un ottima iniziativa pubblicitaria! Chissà se anche in Ticino riusciremo ad avere La Città dei mestieri e chissà che nell‘ambi dell‘innaugurazione ci sarà qualche cosa di eccezionale e fuori dell‘ordinario a sottolineare l‘evento!!!
Equalizer 1 anno fa su tio
A Ginevra poi, dove hanno si e no 2 Km di autostrada.
streciadalbüter 1 anno fa su tio
La polizia fa colpo arrestando i criminali.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@streciadalbüter Ecco, questo è già più difficile... è molto più facile fare i controlli radar, dare multe per parcheggio e, in generale, scassare i cosiddetti ai cittadini che lavorano facendoli passare per criminali...
TOP NEWS Svizzera
FOTO
VALLESE
7 ore
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
11 ore
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
13 ore
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
15 ore
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
SVIZZERA
18 ore
Non c'è mai stato un inverno caldo come questo
Lo sostengono, dati alla mano, MeteoSvizzera: «Una tendenza che probabilmente continuerà anche in futuro»
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Würenlingen ricorda l'attentato di 50 anni fa con 47 morti
Durante la commemorazione sono state deposte corone di fiori e accese 47 candele
FOCUS
1 gior
Crypto, un Grande Fratello tutto svizzero
Tutto quello che c’è da sapere su uno spionaggio internazionale che vede coinvolta una società di Zugo
SVIZZERA
1 gior
Erano sulla nave MS Westerdam, svizzeri in quarantena
I test iniziali sui passeggeri erano risultati negativi, ma un'americana si è ammalata. Segreti i cantoni di provenienza
SVIZZERA
1 gior
«Il roaming è una truffa, è il momento di intervenire»
Lo chiede l'associazione dei consumatori, che vorrebbe limiti massimi di prezzo fissati dal Consiglio federale
SVIZZERA / CINA
1 gior
Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena
Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile