tipress
BERNA
05.11.18 - 21:340

«Firmare il patto migratorio dell'ONU»

La Commissione del Consiglio Nazionale di politica estera propone al Consiglio federale di approvare il Patto globale delle Nazioni Unite sulla migrazione

BERNA - La Commissione del Consiglio Nazionale di politica estera, contrariamente all'omologa delle istituzioni politiche, propone al Consiglio federale di approvare il Patto globale delle Nazioni Unite sulla migrazione.

Con 14 voti contro 10 e un'astensione, la commissione della politica estera ha raccomandato oggi di sottoscrivere il "Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration" (GCM) presentando una dichiarazione di riserve della Svizzera.

Venerdì la Commissione delle istituzioni politiche del Nazionale aveva raccomandato al Consiglio federale, con 15 voti contro 9, di non approvare il testo in questione senza averlo prima sottoposto all'attenzione del Parlamento.

La maggioranza della commissione di politica estera è invece sulla linea dell'esecutivo poiché il patto dell'ONU è una dichiarazione d'intenti non giuridicamente vincolante e le migrazioni sono un problema globale che non può essere risolto a livello nazionale, ha spiegato questa sera alla stampa la presidente della commissione Schneider-Schneiter (PDC/BL).

Il 10 di ottobre scorso, il Consiglio federale ha dichiarato di voler approvare il patto, elaborato sotto la direzione dell'ambasciatore elvetico all'ONU, poiché quest'ultimo risponde agli interessi della Svizzera. L'esecutivo ha comunque previsto ci consultare le commissioni parlamentari di politica estera.

Sostenuto da tutti i paesi membri tranne Stati Uniti, Ungheria, Austria e Australia, il Patto dell'ONU sulla migrazione è stato accolto in luglio all'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York. Dovrebbe essere firmato ufficialmente in una conferenza il 10 e 11 dicembre in Marocco. Elaborato dal settembre del 2016, esso fissa i principi per la gestione dei profughi e dei migranti: lotta contro la tratta di esseri umani, sicurezza delle frontiere, rispetto dei diritti umani, rimpatrio e reinserimento.

Le misure previste divergono con il diritto elvetico riguardo la detenzione in vista di espulsione dei minori di 15 anni: la Svizzera la autorizza; il patto raccomanda di evitarla. L'esecutivo federale ritiene che ciò non impedisca l'adesione al patto dato che ogni stato può scegliere le misure che vuole utilizzare per raggiungere gli obiettivi. E questi ultimi sono sono in perfetta conformità con la politica migratoria di Berna.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
4 min
La variante inglese mette "in quarantena" Arosa
Fino al 6 febbraio il collegamento con gli impianti sciistici di Lenzerheide verrà sospeso.
SVIZZERA
24 min
Gestione della pandemia nel mondo: la Svizzera è a metà classifica
Secondo uno studio basato su sei criteri è la Nuova Zelanda ad aver gestito meglio l'emergenza covid. Ultimo il Brasile
BERNA 
1 ora
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
2 ore
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
2 ore
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
12 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
13 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
14 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
16 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
16 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile