Keystone
Contrari (a sinistra) e favorevoli ieri in Piazza Federale a Berna.
SVIZZERA
12.10.18 - 07:030

L'autodeterminazione incassa un “no” risicato

Ma in Ticino la maggioranza (58%) è favorevole. Lo si evince dal primo rilevamento Tamedia in vista delle votazioni del prossimo 25 novembre

BERNA - L’Iniziativa per l’autodeterminazione potrebbe essere bocciata, ma non in Ticino. Questo è perlomeno quanto emerge dal primo rilevamento Tamedia, a cui hanno di recente preso parte 14’513 persone da tutto il paese. Il prossimo 25 novembre il 53% dei cittadini intende infatti respingere la proposta dell’UDC. Nella Svizzera italiana l’iniziativa potrebbe invece passare con un consenso al 58%.

I politologi Lucas Leemann e Fabio Wasserfallen sottolineano, inoltre, che sull’autodeterminazione si rileva uno scontro tra l’UDC e tutti gli altri partiti. L’iniziativa gode infatti soprattutto del sostegno da parte degli elettori democentristi (si parla di una percentuale del 92%). Negli altri partiti prevalgono invece i contrari, soprattutto nelle fila del PS (il “no” si attesta all’89%) e dei Verdi (82%).

Favorevoli alla sorveglianza - Se per l’autodeterminazione la Svizzera è praticamente spaccata in due, lo stesso non vale per la nuova base legale per la sorveglianza degli assicurati: in questo caso il 67% dei cittadini si dice infatti favorevole. Soltanto gli elettori del PS e dei Verdi sono contrari, soprattutto perché preoccupati della violazione della sfera privata. Con tale base legale le assicurazioni sociali come l’AI e la Suva, lo ricordiamo, avranno la possibilità di effettuare osservazioni nascoste degli assicurati nel caso ci sia un concreto sospetto di abuso.

«La decornazione è un maltrattamento» - C’è attualmente una maggioranza di favorevoli anche per l’Iniziativa per vacche con le corna: il 53% dei cittadini intende votare “sì”. Il consenso si rileva in particolare tra gli elettori UDC, ma anche tra quelli di PS e Verdi, verosimilmente per il fatto che si tratta di una proposta nel segno della protezione degli animali. Il 52% dei sostenitori afferma, infatti, che la decornazione di vitelli e capre è un maltrattamento.

Il risultato per questo oggetto, lo affermano i politologi, potrebbe però ancora cambiare: sono molte le persone che nell’ambito del primo rilevamento Tamedia hanno dichiarato di essere tendenzialmente favorevoli (17%) o tendenzialmente contrarie (10%), o che non hanno fornito nessuna indicazione di voto (8%).

Il sondaggio

Sono 14’513 le persone provenienti da tutta la Svizzera che dall’8 al 9 ottobre 2018 hanno preso parte al sondaggio Tamedia sulle votazioni del prossimo 25 novembre. Un sondaggio condotto in collaborazione con la LeeWas GmbH dei politologi Lucas Leemann e Fabio Wasserfallen. I dati sono stati ponderati sulla base di variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d’errore è di 1,4 punti percentuali. Più informazioni su tamedia.ch/sondage

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
matteo2006 1 anno fa su tio
3 bei no convinti.
MIM 1 anno fa su tio
Questi sondaggi mi fanno sempre ridere; a votare sono anche persone che non perdono tempo su internet. Sinceramente pensavo che i no fossero più numerosi, quindi sono positivamente sorpreso.
matteo2006 1 anno fa su tio
@MIM Stavo scrivendo la stessa cosa molta gente che compila i sondaggi non va nemmeno a votare e si è visto con i sondaggi precedenti dove le previsioni erano molto diverse. Su (cifre più o meno indicative) 6mio di persone votanti in Svizzera solo 14mila hanno fatto il sondaggio è un pò poco per avere un metro valido di valutazione.
seo56 1 anno fa su tio
Elettori svizzeri sveglia... tutti a votare un convinto SI!! Non fatevi “ingannare” da questa classe politica..
Monello 1 anno fa su tio
@seo56 bravo SEO !!!!
Bär 1 anno fa su tio
La sinistra favorevole all'abolizione del segreto bancario e contraria alla sorveglianza degli assicurati AI.. classico esempio di pura ipocrisia
Pepperos 1 anno fa su tio
Personalmente, l'iniziativa per osservazioni tramite detective, si tramuterà in un Bumerang per chi ne ha diritto. Amen. ( Paga Sempre il debole ).
Monello 1 anno fa su tio
bhe come al solito valutazioni quasi fasulle ... al momento di votare porterò almeno 10 voto favorevoli al iniziativa ...io amo e rispetto il mio paese ..ed a certe cose nemmeno ci penso ...per fortuna abbiamo UDC e Lega ...!!
Danny50 1 anno fa su tio
Pur di andare contro l’UDC il bue masochista rinuncia alla sua dignità, alla sua libertà, alla sua indipendenza. Bravi, avanti così che presto saranno i nostri figli ad emigrare.
Equalizer 1 anno fa su tio
La lancetta gira sempre più verso il sì.... Preparatevi :)
patrick28 1 anno fa su tio
Vinceremo ! Udc basta ! Votare NO !
Monello 1 anno fa su tio
@patrick28 ...verdurina !!!:-)
Mattiatr 1 anno fa su tio
@patrick28 SI! Viva la libertà! viva l'Unione Europea! .... che, che che, è allo sbando e ci vuole trascinare a fondo. :(
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
25 min
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
9 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
13 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
14 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
14 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
16 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
17 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
17 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
18 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
19 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile