Keystone
SVIZZERA
11.10.18 - 18:100

Passaporti più potenti, un "passo indietro" per quello svizzero

Nella graduatoria dei documenti d’identità quello rossocrociato scende al sesto posto. Nuovo primatista è quello giapponese

BERNA - Il passaporto rossocrociato ha perso una posizione nella speciale classifica dei documenti di riconoscimento più potenti al mondo. Secondo la più recente graduatoria stilata dalla società Henley & Partners, pubblicata negli scorsi giorni, quello svizzero occupa ora la sesta posizione assieme a Belgio, Canada e Irlanda.

Un “passo indietro” che non va però letto come un effettivo indebolimento. Il documento infatti, proprio come lo scorso anno, garantisce l’accesso o l’ottenimento di un visto all’arrivo in ben 185 paesi. La retrocessione è dovuta al balzo in avanti in solitaria del passaporto giapponese, che ha scavalcato quello di Singapore piazzandosi in testa alla classifica con un punteggio di 190. Una promozione ottenuta “in extremis” dal paese nipponico, in virtù del recente accordo che permette ai cittadini del Sol Levante l’accesso senza necessità di alcun visto in Birmania.


Keystone
Sono 41 i paesi che richiedono un visto d’ingresso ai cittadini muniti di un passaporto svizzero, tra i quali la Cina, la Russia e Cuba.

Meritevoli di essere menzionati sono pure i documenti di Georgia (50), Ucraina (41), Emirati Arabi Uniti (21) e Cina (71), che pur non occupando posizione di vertice hanno fatto segnare le scalate più consistenti guadagnando rispettivamente 18, 17, 17 e 14 posizioni.

All’estremo opposto della graduatoria, ad occupare i cinque gradini più bassi, si trovano invece Palestina, Sudan ed Eritrea (39); Yemen (37); Pakistan (33); Somalia e Siria (32); Afghanistan e Iraq (30).

L'indice

L’indice di Henley & Partners è calcolato basandosi sul numero di paesi in cui il detentore di un passaporto può recarsi senza la necessità di richiedere un visto d’ingresso. La graduatoria è stilata utilizzando le informazioni della International Air Transport Association (IATA).


La "top 5" per il 2018

  • Giappone (190)
  • Singapore (189)
  • Francia, Germania e Corea del Sud (188)
  • Danimarca, Finlandia, Italia, Spagna e Svezia (187)
  • Austria, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Regno Unito e Stati Uniti (186)
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Monello 1 anno fa su tio
quello Svizzero ormai ce l hanno quasi tutti ...da noi li ricevi quasi a gratis !!! .....basta chiederlo ..!!!! Grazie Nicoletta !!
LAMIA 1 anno fa su tio
Il passaporto Svizzero garantiva integrità ! Grazie alla politica della Sommaruga ora lo ricevono tutti come secondo o terzo documento. Chi vuole quello rosso e lo merita DEVE RINUNCIARE agli altri. Troppo facile scegliere la barca in cui stare a seconda della convenienza.
albertolupo 1 anno fa su tio
Valessero i ragionamenti espressi qui sotto, allora i paesi in fondo alla graduatoria dovrebbero straripare di immigrati col passaporto fresco di stampa, andate un po’ a vedere... (che poi perché mai uno Stato dovrebbe riconoscere l’accesso ai cittadini di un altro in funzione del numero di “stranieri”?)
Danny50 1 anno fa su tio
Normale. A furia di regalarlo a cani e porci il suo valore presto sarà di carta straccia.
skypuma 1 anno fa su tio
Scusate, ma da come si dovrebbero interpretare le classifiche, la Svizzera si trova al 18esimo posto e non al sesto! Al che non è proprio una bellissima posizione!
Equalizer 1 anno fa su tio
Scrolliamoci di dosso almeno un 15% di quel 23% di non CH, poi vedrete che risaliamo il ranking. Non mi credete? Provate ad immigrare nei primi due paesi della lista, quasi impossibile.
fakocer 1 anno fa su tio
@Equalizer Giusto, equalizer, e ti dirò di più, se avessimo Salvini invece della Sommaruga saremmo i primi in classifica con irraggiungibile vantaggio sugli inseguitori.
Equalizer 1 anno fa su tio
@ALC Qui non si tratta di puntare il dito sullo straniero, qui si tratta di un proporzione di convivenza di 1 ogni 3 che non trova eguali in Europa, e per usare il tuo esempio se pratichi una tale riduzione il fabbisogno cala di conseguenza.
centauro 1 anno fa su tio
@ALC Vero, condivido!
streciadalbüter 1 anno fa su tio
@seo56:giusto:hanno vinto i campionati mondiali del calabraghismo.O come diceva l`on Soldati:fermi e decisi nel cedimento.
seo56 1 anno fa su tio
Nessuna sorpresa... con la classe politica che ci troviamo.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Manifestazioni contro il razzismo in diverse città svizzere, in 5'000 a Basilea
La polizia non è intervenuta, ma ha distribuito volantini con le direttive sanitarie
SVIZZERA
10 ore
Covid-19 in Svizzera, un decesso e altri 20 casi
Per il terzo giorno consecutivo, si segnala che il numero di contagi è tornato sopra le dieci unità
BASILEA
11 ore
Art Basel salta, per quest'anno
La più importante fiera d'arte al mondo era stata dapprima rimandata a settembre. Invece non si terrà
ARGOVIA
11 ore
Arrestato un "bombarolo" dilettante
In manette un 42enne che ha fabbricato e fatto esplodere un ordigno nella campagna argoviese
SVIZZERA
13 ore
«Ogni anno perdiamo migliaia di soldati»
Non c'è una guerra in corso. Ma un'emorragia di reclute, che preoccupa non poco Berna
LUCERNA
14 ore
Maestro mezzo nudo e con la lingua di fuori invia selfie agli studenti
Polemica in una scuola media per scatti ritenuti inappropriati. Insegnante allontanato.
SVIZZERA
1 gior
Crediti e ipoteche a PostFinance: la decisione non piace a tutti
Il mondo bancario è diviso, mentre l'Unione svizzera arti e mestieri e i sindacati sono decisamente contrari.
SVIZZERA
1 gior
A novembre la SSR lancerà una piattaforma streaming
Si chiamerà Play Suisse e ospiterà produzioni svizzere doppiate o sottotitolate in tutte le lingue nazionali
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera si tinge di blu
Con gli ulteriori allentamenti previsti per mezzanotte, il Paese entra in una nuova fase della lotta contro il Covid-19.
BERNA
1 gior
Canapa CBD: 33 milioni restituiti ai produttori
Il denaro era stato versato in tasse sul tabacco, riscosse però non legalmente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile