Keystone
SVIZZERA
06.10.18 - 14:420

Le FFS vogliono esternalizzare la metà del comparto del rinnovo dei binari

Il sindacato dei personale dei trasporti SEV teme la soppressione di 200 impieghi

BERNA - Le FFS vogliono esternalizzare attività nel settore dell'infrastruttura: nel comparto del rinnovo dei binari la quota gestita da privati dovrebbe passare dall'attuale 6% a circa il 50%. Il sindacato dei personale dei trasporti SEV teme la soppressione di 200 impieghi.

I piani dell'azienda controllata dalla Confederazione sono stati rivelati oggi dalla Schweiz am Wochenende. In una presa di posizione, le Ferrovie federali smentiscono i tagli: quello che cambierà sarà unicamente il modello di assegnazione dei lavori. Lo scopo è garantire l'innovazione e l'uso efficiente del denaro dei contribuenti, viene affermato.

Di parere diverso è Urs Huber del SEV: un documento interno afferma che l'operazione comporta "notevoli possibilità di risparmio", con la cancellazione fino a 200 posti di lavoro. Secondo Huber - interpellato dall'agenzia Keystone-SDA - il problema è che nel settore non vi è un vero e proprio mercato: le FFS intendono delegare la responsabilità quale appaltatore generale, «avendo la sensazione che così i costi diminuiranno». In questi casi però secondo il SEV vanno perse molte conoscenze, perché gli specialisti passano ai privati. Il sindacato teme inoltre che questi ultimi si accaparrino i progetti più lucrativi, lasciando alle FFS quelli più ostici.

Commenti
 
TI.CH 1 anno fa su tio
Ci risiamo, ecco cosa significa privatizzare le aziende federali! I soldi che dovrebbero finire nelle casse della confederazione vanno a finire in quelle private; di conseguenza il lavoro verrà dato a ditte estere e noi avremo una nuova perdita di posti di lavoro di nostri cittadini che pagano le imposte, poi se qualcosa va storto si chiederà comunque alla confederazione di pagare la fattura (vedi caso SWISSAIR). Altro commento è superfluo CARO GOVERNO DATTI UNA MOSSA A RIPRENDERTI LE SBB E LA POSTA BISOGNA PIANTARLA DI SCARICARERE TUTTO SUI CITTDADINI GIÀ FIN TROPPO TARTASSATI E INGRASSARE GLI EPULONI CHE VI HANNO FREGATO.
Thor61 1 anno fa su tio
Come tutte le privatizzazioni, si mette il guadagno in mano ai "Privati" certamente amici dell'appaltatore e si metteranno tutti i costi sempre sulle spalle dei cittadini. Tutte le strutture pubbliche devono rimanere in mano allo stato e se qualcuno fa il furbo o truffa lo si ingabbia a vita e vedrete che il pubblico costerà meno e sarà certamente più efficente di qualsiasi privato. Quando mai un privato può essere più forte di una nazione!!!
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
6 min
È il grande giorno del Léman Express
La rete - sulla quale circoleranno 240 treni al giorno - viene inaugurata oggi. Fra tre giorni sarà aperta al pubblico
SVIZZERA
1 ora
La ripresa congiunturale? Solo nel 2021
Gli esperti della SECO pronosticano che il PIL continuerà a crescere anche l'anno prossimo (+1,7%) e quello seguente (+1,2%)
SVIZZERA
1 ora
Clorotalonil, scatta il divieto in tutto il Paese
L'UFAG ha revocato l'autorizzazione ai prodotti fitosanitari contenenti il fungicida. L'utilizzo sarà vietato dal prossimo 1° gennaio
BERNA
2 ore
Preventivo, dissimulazione del viso e disoccupati anziani
Riprendono con questi temi i lavori al Consiglio nazionale dopo il rinnovo del Consiglio federale di ieri
SVIZZERA
4 ore
«I genitori devono capire che la violenza non funziona»
Per molti lo schiaffo è ancora considerato come un gesto innocuo. Gli esperti mettono in guardia. Le storie dei lettori
ARGOVIA
14 ore
Freddy Nock condannato a due anni e mezzo di prigione
Il funambolo 55enne è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio intenzionale nei confronti di sua moglie
TURGOVIA
16 ore
Ciclista 15enne investito e ucciso da un'auto
Alla guida dell'automobile c'era una donna di 27 anni
SVIZZERA
17 ore
Accordo quadro, Pfister attacca Cassis: «Mostri più polso»
Il presidente del PPD ne ha pure per il segretario di Stato Roberto Balzaretti: «Ha fatto pubblicità per l'accordo e lo ha presentato come se fosse la miglior possibilità. Va sostituito»
SVIZZERA
19 ore
I Verdi «erano e rimangono pronti»
La candidata Regula Rytz ha reagito con toni battaglieri alla sconfitta di questa mattina, tracciando la via per il prossimo quadriennio: «Servirà un segnale ancora più forte»
FOTO
LUCERNA
23 ore
Beccate tre "auto-igloo"
La visibilità dai vetri dei veicoli era chiaramente insufficiente per circolare: «Prendetevi il vostro tempo. La sicurezza è fondamentale»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile