BERNA
02.10.18 - 06:060
Aggiornamento 06:22

Contro l'iniziativa per l'autodeterminazione il PS agita gli spauracchi di Trump e Putin

Lanciata la campagna dei socialisti, che vedono i diritti umani in pericolo. Per l'Udc, è invece l'ultima chance per la democrazia diretta

BERNA - Il 25 novembre prossimo gli svizzeri saranno chiamati a votare sull’iniziativa per l’autodeterminazione dell’Udc, che chiede che la Costituzione federale abbia il primato sul diritto internazionale. Parlamento e Consiglio federale sono contrari e la ministra della Giustizia Simonetta Sommaruga ha recentemente definito il progetto un «pericoloso esperimento».

Svizzera come Erdogan, Putin e Trump - Ora anche il suo partito si lancia nella campagna contro la proposta. Lo fa con un manifesto che 20 Minuten presenta in esclusiva e che ritrae il presidente americano, Donald Trump, quello russo, Vladimir Putin, e quello turco, Recep Tayyip Erdogan, che guardano l’osservatore gonfi di rabbia: «La Svizzera non ci sta - No all’iniziativa contro i diritti umani», vi si legge. Per portare i manifesti sui tabelloni pubblicitari il Partito socialista punterà su un crowdfunding: i 50mila franchi che ha a disposizione per la campagna di voto servono infatti per il personale.

«Al momento notiamo un trend pericoloso», spiega il consigliere nazionale socialista Cédric Wermuth. «In tutto il mondo gli autocrati avanzano mettendo il nazionalismo prima dei diritti umani», afferma. Erdogan e Putin, per esempio, da qualche anno non si attengono più alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e Trump ha deciso dal canto suo di ritirarsi dal Consiglio per i diritti umani dell’Onu.

L’UDC, denuncia Wermuth, va nella stessa direzione: «Se la nostra costituzione fosse in contrasto con la CEDU noi dovremmo disdire quest’ultima secondo il testo dell’iniziativa», sottolinea il socialista. «La Svizzera, insomma, si metterebbe al livello di Trump, Putin ed Erdogan», aggiunge.

Secondo il consigliere nazionale socialista, il nostro Paese verrebbe quindi marginalizzato a livello internazionale: «La democrazia e i diritti umani vanno di pari passo - spiega -. I diritti umani proteggono le minoranze e noi tutti da un esercizio arbitrario del potere. L’Udc vuole mettere a repentaglio tutto questo».

L'UDC: «Basta la nostra Costituzione» - Il consigliere nazionale Udc Thomas Matter non è affatto d’accordo con questa visione delle cose: «La Costituzione svizzera garantisce i diritti umani meglio di qualsiasi altra», assicura. «Non abbiamo quindi bisogno di nessun giudice di Strasburgo che ci aiuti», aggiunge. La tradizione umanitaria della Svizzera, poi, sarebbe tutelata anche senza la CEDU: «Non per niente abbiamo avuto un ruolo di leadership, la consapevolezza dei diritti umani è profondamente ancorata nella nostra costituzione», afferma Matter.


Keystone
Thomas Matter

A suo avviso, l’iniziativa per l’autodeterminazione ha piuttosto come obiettivo quello di permettere al Popolo svizzero di avere l’ultima parola sulle leggi del proprio Paese: «Abbiamo dei giudici che nonostante l’approvazione dell’iniziativa per l’espulsione dei criminali stranieri non li espellono per non mettere a rischio gli accordi bilaterali. Questo non può succedere. La volontà del Popolo deve tornare a valere più di qualsivoglia accordo o trattato internazionale», dichiara Matter.

Questa impostazione si ritrova anche negli spot della campagna per il “sì”. In un video si vede per esempio un uomo che attacca la sua scheda di voto a un fuoco d’artificio del 1. d’agosto e lo accende: «Chi vota “no” il 25 novembre può anche sparare il suo diritto di voto sulla luna», afferma una voce fuori campo. Un altro spot recita «Sì alla democrazia diretta - Sì all’autodeterminazione».


Keystone
Il capogruppo Udc Thomas Aeschi dà la sua rappresentazione degli accorti internazionali

Si tratta, in quest’ultimo caso, di un manifesto piuttosto sobrio per gli standard dell’UDC, privo persino del logo del partito. «Siamo un comitato bipartisan», spiega Matter. «Non è una questione di destra o sinistra, ma di salvataggio dei nostri diritti democratici», conclude.

 

Commenti
 
Mikhail Nikitin 4 mesi fa su fb
Non credo proprio che i socialisti sostengono Maduro sono europeisti. L’UE ha imposto delle sanzioni contro Maduro. In questo caso sarebbe un controsenso. Il PS è alleato del sistema turbo capitalista e mondialista. Mi auguro che almeno i comunisti votino per l’autodeterminazione essendo che sono contro l’UE perché è un organizzazione capitalista.
Cl Ber 4 mesi fa su fb
sti socialisti...di maduro non dicono niente.
Bandito976 4 mesi fa su tio
Personalmente il PS mi fa ribrezzo e provo anche apatia in un partito che vuole svendere i nostri valori. Al contempo sono veramente deluso per il fatto che la patria non tuteli i suoi cittadini per quello che riguarda il lavoro, la qualità di vita (inquinamento aria e fonico), i costi della salute, ecc. Quindi al posto di pensare ad aprire le porte, prima bisogna guardare in casa propria ed ai temi importanti. I problemi li abbiamo ma se ci sono le fette di salame davanti agli occhi nessuno li vede. E basta pensare a leggi per scemate come quella delle corna delle vacche!
Luca Bonanomi 4 mesi fa su fb
Secondi me iniziative con nomi fuorvianti non dovrebbero essere ammesse. La Svizzera è uno stato sovrano e dunque già autodeterminato.
Pat Novo 4 mesi fa su fb
Come al solito,socialisti anti Svizzera e anti democrazia!! Socialisti,ti pisciano in testa e ti fan credere che piove!!
Andrea Weber 4 mesi fa su fb
?????? Fai pena.
Anders Carlström 4 mesi fa su fb
E per l'ennesima volta il PS si riconfema nemico del popolo....Quando si è codardi si preferisce umiliarsi e fellaziare il nemico al posto di combattere per la democrazia e la propria gente. È vergognoso.
Ade Gheiz 4 mesi fa su fb
Correggo leggermente. I diritti umani non sono garantiti meglio in Svizzera che da altre parti. E mi fermo qui perché parlarne è tabu
shooter01 4 mesi fa su tio
Voterò a favore dell'iniziativa UDC perchè ci credo e sono convinto che è importante non sottostare ad accordi che favoriscono solo questa ue del fallimento e a cui gli stessi stati membri sono ostili, ma voterò si perchè provo ribrezzo per le pagliacciate di un ps che inveisce contro personaggi di cui non sa nulla e che comunque stanno ottenendo risultati migliori di quelli che la sinistra ha mai ottenuto in tutta la sua troppo lunga esistenza.
ste3990 4 mesi fa su tio
Mi fa ridere l'udc che mette un manifesto con scritto "per la democrazia diretta". ma non ce l'abbiamo già? La Svizzera è una delle migliori democrazie al mondo, e questa iniziativa metterebbe fortemente in pericolo i diritti umani nel nostro paese!!!
miba 4 mesi fa su tio
@ste3990 Questo è quello che hanno voluto i nostri avi, quando non c'era ancora l'UE e tanto meno personaggi come la Sommaruga. Purtroppo la situazione è tutta lì da vedere e cioè che i nostri politici se ne fregano altamente della democrazia diretta (alias quello che esprime il popolo) ma fa i salti mortali per fare i lecchini di Junker & soci e questo il più diplomaticamente possibile. Fino a prova contraria la Svizzera ha SEMPRE accolto ed aiutato chi VERAMENTE ne ha i requisiti. Qui non si tratta di un "esperimento" ma semplicemente di riportare i concetti ed i principi alla base della nostra stessa democrazia (invidiataci da mezzo mondo) e che ora qualcuno ha tutti gli interessi a destabilizzare e questo con l'appoggio/supporto della Sommaruga e dei socialisti che vorrebbero aprire a tutto ed a tutti. In merito alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e al Consiglio per i diritti umani dell’Onu puoi renderti conto direttamente tu di che organizzazioni ormai farsa sono diventate, basta che guardi la situazione in Palestina. Mi dispiace per i socialisti ma voterò un sì più che convinto all'iniziativa
fonta 4 mesi fa su tio
Per fortuna abbiamo i socialisti altrimenti non sapremmo di chi vergognarci. Ma a loro non ditelo……...
F.Netri 4 mesi fa su tio
I socialisti sono senza dubbio i migliori pagliacci che il mondo abbia mai avuto!
Andrea Weber 4 mesi fa su fb
Per l'udc è sempre l'ultima spiaggia, fanno sempre votazioni il cui nome non c'entra niente con il tema.
Pat Novo 4 mesi fa su fb
Si parla di PS!!! #ossessionto
Daniele Piona 4 mesi fa su fb
il PS non cita i suoi amici tipo Maduro e compagni
Luca Bonanomi 4 mesi fa su fb
Qui si usa subito l'espressione "agitare spauracchi", sarebbe stato corretto vedere la stessa espressione usata per la campagna di chi parla di invasioni e pericoli per la democrazia. Quanto alla democrazia diretta o per meglio dire tribale, non dimentichiamo il primo atto conosciuto della stessa è stata la crocifissione di Cristo.
Danny50 4 mesi fa su tio
E pensare che ci sarà tutto un gregge che voterà per sottometterci agli stranieri. Vero che Putin, Trump e Erdogan non vogliono essere sottomessi, come imvece lo vuole l’accozzaglia a Berna.
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report