Keystone
BASILEA CITTÀ
01.10.18 - 14:390

Gli studenti non vogliono più la Weltwoche in università

Un'istanza chiede al rettorato di rimuovere le copie gratuite a disposizione degli alunni per via dei contenuti «razzisti» e «islamofobi»

BASILEA - Bandire la Weltwoche dall'università di Basilea: il consiglio degli studenti dell'ateneo ha chiesto al rettorato di provvedere affinché non vengano più lasciate copie gratuite del settimanale a disposizione degli alunni. Questo a causa dei contenuti della pubblicazione, ritenuta «razzista, islamofoba e populista di destra», riferisce 20 Minuten.

«Siamo a conoscenza dell'istanza», ha indicato alla testata un portavoce dell'ateneo. Al dossier non è stato comunque dato il massimo grado di priorità perché la Weltwoche è distribuita da anni all'interno dell'università. I vertici decideranno comunque in materia nelle prossime settimane.

Fondata nel 1933, la Weltwoche ha oggi come editore e caporeredattore Roger Köppel, che nel 2015 è stato eletto in Consiglio nazionale nelle file dell'UDC zurighese, quale deputato elvetico più votato di tutti i tempi. Sotto la guida di Köppel - arrivato nel 2001 - il settimanale ha acquisito uno spiccato carattere liberale, anti-statalista e anti-Ue, trovandosi spesso in controtendenza nei confronti degli altri media.

In queste settimane l'attenzione nei confronti di Köppel è particolarmente intensa per via della pubblicazione di "In Badehosen nach Stalingrad" (In costume verso Stalingrado), una biografia scritta da Daniel Ryser, giornalista per anni presso il settimanale Wochenzeitung - rivale storico della Weltwoche - e ora presso il magazine online Republik. Il ritratto che ne esce è risultato secondo taluni troppo positivo e non è mancato il dibattito in materia.

Intanto la proposta di mettere al bando la Weltwoche dall'università renana - la più antica della Svizzera: è stata fondata nel 1460 - ha già provocato i primi sussulti politici. In un comunicato congiunto le sezioni dei giovani UDC di Basilea Città e Basilea Campagna si dicono scioccate per quello che ritengono essere un segnale di intolleranza.

La richiesta del consiglio degli studenti è «un atto di intolleranza verso coloro che la pensano diversamente». «È scioccante, in quanto presentata da giovani istruiti: ci si può aspettare che possano confrontarsi con opinioni diverse dalla propria», continua la nota. «L'università è un luogo d'istruzione e non di censura», concludono i giovani democentristi.

Commenti
 
siska 1 anno fa su tio
Infatti la svizzera é li da "leggere" tutti i giorni fra poco i cittadini e cittadine meno abbienti arriveranno a comperare il prima possibile doppi schlafsack. La sinistra é come tutti gli altri le piace mangiar bene ma razzola male.
MIM 1 anno fa su tio
Ecco la libertà di stampa tanto acclamata dalla sinistra: o scrivi quello che voglio, o ti brucio tutto. Complimenti.
siska 1 anno fa su tio
Poi i partiti di destra o tendenti a desta si contraddicono all'occasione ma vanno avanti a dirti che difendono l'onorabilità svizzera. Ma quale onore poi? Un paese capitalista oramai allo sbando che si riempie sempre di più di persone povere e sempre più povere. E l'Udc cosa fa? Fa come tutti gli altri partiti compresi i sinistroidi che sono furbi anche loro sotto sotto.
siska 1 anno fa su tio
L'Udc praticamente é intollerante su tutto anche sulla povertà dei propi compaesani svizzeri e residenti sono poi colori che in maggioranza in parlamento hanno firmato per le liste nere dei morosi (ma non solo loro) quelli che hanno votato contro alla cassa malati unica etc. etc. Già questo mi basta che per tutta la mia vita non filerò mai il partito ultra borghese. Bravissimi gli studenti forse in tanti hanno capito chi sono quelli che acquistano come il pane la Weltwoche.
streciadalbüter 1 anno fa su tio
@franco1951:L`UDC é l`unico partito che difende la Svizzera da un` aggressiva unione europea.
streciadalbüter 1 anno fa su tio
Chi non é socialista a vent`anni non ha cuore,ma chi lo é ancora a quarante non ha testa(Jean Jaurès)
Mattiatr 1 anno fa su tio
@streciadalbüter Oppure è un docente che si lamenta degli assurdi turni da 25 ore settimanali
franco1951 1 anno fa su tio
Sentire l'UDC parlare di intolleranza fa un po' (tanto) ridere!
TOP NEWS Svizzera
OBVALDO
34 min
Non ce l'ha fatta lo snowboarder travolto da una valanga
Gravemente ferito, il 37enne, protagonista dell'incidente di Engelberg, è spirato nella notte in ospedale
GINEVRA
44 min
Spara alla moglie, la polizia interviene e lo uccide
È successo questa mattina presto a Ginevra, la pattuglia era stata allertata per un caso di violenza domestica
FOTO
SAN GALLO
1 ora
Hanno fatto saltare in aria un altro bancomat
Due malviventi incappucciati e vestiti di nero hanno colpito questa notte una banca di Schwarzenbach e poi sono fuggiti a piedi. È il secondo caso in meno di una settimana nel canton San Gallo
SVIZZERA
3 ore
In Svizzera si muore di cancro e per malattie cardiovascolari
I decessi nel 2017 sono stati 66'971. La speranza di vita rimane di 81,4 anni per gli uomini e 85,4 per le donne
LUCERNA
14 ore
Esplosione a Wolhusen, «tutti sanno che ama armeggiare. Lo aveva già fatto»
La polizia di Lucerna sta indagando per capire come il 16enne vittima della deflagrazione si sia procurato sostanze esplosive
LUCERNA
16 ore
Abbandona l'auto fuori uso e scappa, lo ritrova il cane poliziotto Dodge
L'uomo è in stato di arresto. Guidava ubriaco e sotto l’effetto di droghe
GRIGIONI
19 ore
In auto sulla pista di sci di fondo, bloccato
Acciuffato un 18enne senza patente
GINEVRA
19 ore
In 2500 alla Coppa di Natale: sempre più partecipanti alla nuotata
L'81esima edizione ha registrato un incremento del 10% rispetto alla precedente
SVIZZERA
22 ore
Banche: malgrado i tassi negativi affari a gonfie vele nei crediti
Gli affari che dipendono dal differenziale degli interessi costituiscono oramai la maggior fonte di entrate del settore
OBVALDO
23 ore
Titlis, snowboarder provoca una valanga e rimane ferito
È stato elitrasportato in ospedale con la Rega
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile