Fotolia
ZURIGO
01.10.18 - 09:070
Aggiornamento : 10:38

Minorenne condannata: «Se fai il bullo, non la passi liscia»

La sentenza nei confronti della 17enne può scoraggiare i giovani dai comportamenti sbagliati.

ZURIGO - Una 13enne si toglie la vita dopo mesi di bullismo su Instagram e Snapchat. Questo non ferma una ragazza, quasi maggiorenne, che in un video si rivolge a una coetanea: ««Bene, piccola prostituta. Ti troveremo. Morirai come quell'altra». La 17enne è stata condannata penalmente per il video di minacce. Qual è il significato di questa vicenda per la lotta contro il bullismo? 20 Minuten ha posto la domanda allo psicoterapeuta Marc Stoll.

Signor Stoll, cosa rappresenta questa sentenza?
«È sicuramente un forte messaggio per molti giovani: se minacci e fai il prepotente, puoi incorrere in gravi conseguenze. Questo è un caso che sconvolge le persone».

Adriana è stata punita con “una condanna ad personam”. Una punizione che scoraggia davvero il bullismo?
«Sì, perché il segnale va oltre: realizzare un video del genere è sbagliato. I minorenni sono spesso inconsapevoli degli effetti del loro bullismo. Non valutano le conseguenze. Sicuramente ci saranno ancora bulli, ma devono essere consapevoli di quello a cui vanno incontro».

Oggi il bullismo è “facilitato” sui social, piuttosto che nei contatti personali?
«Sicuramente la soglia di inibizione si abbassa e anche le reazioni sono meno evidenti. Puoi anche comportarti da prepotente restando anonimo. Un commento denigratorio sui social può incoraggiare altri a seguire il tuo esempio. Dalla mia esperienza posso dire che chi subisce cyberbullismo non è risparmiato nella vita reale. Ma su Internet i bulli lasciano le loro tracce».

Cosa significa?
«Gli insulti nel cortile della scuola sono difficili da provare. Video e messaggi possono essere archiviati e utilizzati come prova. Anche i genitori che spesso sono sulla difensiva, quando si ritrovano davanti a commenti o audio in cui i propri figli insultano altri, restano colpiti».

Perché i giovani manifestano un comportamento così aggressivo?
«Ci sono diversi motivi. I giovani stanno imparando a muoversi autonomamente nella società, notano come possono influenzare gli altri e vogliono mettersi alla prova all’interno del gruppo. Ma alcuni lo fanno con cattiveria. La maggior parte di chi si atteggia in questo modo non capisce ciò che comporta il suo comportamento per l’altra persona, e si ferma solo quando gli altri gli fanno capire lo stato d’animo della vittima. Ma altri ragazzi possono essere fermati solamente con delle sanzioni, e quando viene detto loro che così non possono continuare».

Quali sono le conseguenze del bullismo per le vittime?
«Le vittime si sentono mancare il terreno sotto i piedi, e la loro autostima viene distrutta. Più a lungo dura il bullismo, più la situazione peggiora. Ci si ritrae nella propria sfera privata, e si tagliano tutti i contatti sociali. Con il risultato che la vittima viene spesso colpita dall’ansia e dalla depressione. Il bullismo è una delle cose peggiori che possono accadere alla psiche umana».

Cosa dovrebbe fare una vittima di bullismo?
«Spesso chi viene bullizzato si vergogna e minimizza i fatti. Ma è sbagliato: bisogna chiedere aiuto ai genitori, alle autorità, agli insegnanti,... Se qualcuno interviene, fermando il bullo in tempo, si può ottenere un ottimo risultato. Ma in alcuni casi la situazione è talmente grave da dover, ad esempio, cambiare scuola».

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mara Athena 1 anno fa su fb
e sarebbe ? questa condanna penale ?...
Damiano Maeder 1 anno fa su fb
Con questa sentenza sperano di scoraggiare altri bulli, in pratica stanno bullizzando i bulli (minacciandoli). Bullizza tu che bullizzo io, andiam bene ? la carta dell’educazione ha già finito il suo corso?
Paolo Mac 1 anno fa su fb
E quindi.....fammi capire xchè davvero non riesco! A me sembra logico subire una punizione x un atto sbagliato. Questo appunto si chiama insegnamento.....o no? Se non la capisci con le buone, il metodo deve cambiare..... Funziona così quando eccedi in felicità con l’auto o parcheggi senza pagare! Vieni ....punito Peccato che ormai siano le sole cose x cui si riceve una punizione, perché sembra che in questa società i delinquenti e i prepotenti possono fare sempre ciò che vogliono!
Damiano Maeder 1 anno fa su fb
Paolo Mac era ironico ?
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Paolo Mac è altro a lasciare perplessi. Non è una novità che ad un’azione sbagliata corrisponde una punizione. In ogni caso non è così che si risolve il problema soprattutto con chi ha questi comportamenti
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Damiano Maeder sorry non avevo inteso?
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa a no? Quindi?? Soluzioni migliori? A me sembra che tutto questo perbenismo non porti molti risultati positivi anzi
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Paolo Mac ma quale perbenismo? Tutti professori e non capite neanche quello che una persona scrive.
Sarah Immordino 1 anno fa su fb
Ovvio dovrebbe essere...
TI.CH 1 anno fa su tio
Fai il bullo perché ti senti più forte e meglio degli altri? Se hai così tanta energia a fare il bullo 10 anni di lavori forzati come una volta e vedrai che dopo di bullismo ne hai avuto abbastanza.
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Azz..cè voluta una psicoterapeuta x scoprire l'acqua calda?
dan007 1 anno fa su tio
E sempre esistito il bullismo oggi la differenza è che lo troviamo sui social bisogna scoraggiarla e condannarla perché la cattiveria e una forma di odio che va repressa
Lorella Romanelli 1 anno fa su fb
Wow Ad azione sbagliata subisci le conseguenze... Lo hanno dimenticato tutti Giovani e vecchi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
40 min
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
9 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
13 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
14 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
14 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
16 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
17 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
18 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
19 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
20 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile