Lettore / Keystone
Posti riservati come in aereo. Per evitare scene simili.
SVIZZERA
23.09.18 - 09:220
Aggiornamento : 11:15

«In treno posti riservati come in aereo»

È la soluzione proposta da Andreas Meyer per risolvere l'annoso problema dei convogli troppo affollati. Previste altre novità come la connessione ad internet veloce e gratuita

Treni affollati

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Il problema del sovraffollamento in alcuni treni svizzeri (e anche ticinesi) è un problema noto. E lo spinoso tema è stato più volte trattato anche da Tio.ch / 20 minuti in numerosi articoli. Il direttore generale delle FFS Andreas Meyer - in un'intervista concessa oggi al settimanale svizzerotedesco "NZZ am Sonntag" - ha proposto una soluzione al problema: ovvero la prenotazione dei posti come in aereo. Oltre a questo il CEO ha pure annunciato un aumento dei servizi nei treni e una connessione internet rapida e gratuita.

«Maggior certezza di trovare un posto per sedersi» - L'azienda deve sviluppare alternative ai treni affollati, sostiene Meyer. Le FFS vorrebbero facilitare la prenotazioni e fornire ai clienti «maggiore certezza di trovare un posto a sedere». Il CEO dell'ex regia federale propone che i passeggeri possano scegliere in anticipo il loro posto a sedere e ordinare già qualcosa da mangiare o da bere: così da «essere serviti quando ci si siede». Tuttavia, l'obiettivo non è quello di rendere obbligatoria la prenotazione.

Internet gratuito nei viaggi lunghi - Per quanto riguarda lo sviluppo della rete internet, Meyer ritiene che verrà offerta una miglior ricezione grazie a un aumento delle antenne lungo la rete ferroviaria svizzera e degli amplificatori del segnale Wi-Fi nei vagoni. Questa soluzione sarà verificata e presentata nelle prossime settimane. L'accesso a internet sarà gratuito per i viaggi a lunga percorrenza, anche se Meyer si è detto aperto anche a un'eventuale estensione al traffico regionale.

Migliorare la puntualità -In futuro, il direttore generale delle FFS intende affidarsi a nuovi programmi informatici per informare i passeggeri sull'affollamento dei treni e proporre soluzioni: "potremmo offrire biglietti più economici per treni alternativi", rileva.

«Anticipare l'ora di punta» - Meyer si inoltre detto convinto che anche i pendolari potrebbero evitare i treni sovraffollati: «Attualmente le FFS vendono fino a 24'000 biglietti ribassati al giorno, che mostrano un effetto di spostamento dall'ora di punta». Numerosi passeggeri si organizzano già per prendere il treno in anticipo e poter lavorare in pace, spiega il CEO.

«Treni in ritardo? Dobbiamo migliorare» - Per quanto riguarda il problema della puntualità dei treni, Meyer riconosce che è necessario un miglioramento, in particolare sull'asse nord-sud e in Svizzera romanda. I nuovi modelli informatici dovrebbero consentire di porre rimedio più rapidamente alle interruzioni di servizio ed evitare ritardi supplementari.

Commenti
 
Arianna Martelletti 1 anno fa su fb
Per favore no. E mettere più treni come in inverno nei week end?
Daniele Porta 1 anno fa su fb
Meno seghe mentali!!
Eesty Y Linda 1 anno fa su fb
Eesty Y Linda 1 anno fa su fb
Si certo e io mi chiamo pepina
Giorgio Buzzini 1 anno fa su fb
comincia a garantire gli orari !!!
fakocer 1 anno fa su tio
Il simpaticissimo Signor Smiling Andy Meyer a mò di lotteria/zuccherino agli sfortunati utenti della sua SBBCFFFFS titolari di un biglietto valido dovrebbe estrarre a sorte una carta giornaliera l'uso del suo cadreghino per ognuno dei cinque giorni della settimana dove Egli è assente per tagliare nastri e alzare calici o visitare mostre ferroviarie con relativi pranzi di lavoro. Ovviamente all'insediamento della poltrona Giroflex da Fr. 2300.- verrà abbinato il salario giornaliero di Fr. 3500.- Penso che sopporterebbe meglio il sardinaggio nei nostri treni. Sei nicht böse Andy, es isch nur e witz.
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Posti limitati, bella pensata! E chi non riesce a prenotare o pianifica un viaggio all’ultimo minuto o chi ha un abbonamento e non trova più posto, che fa? Si mette le ali e vola? ??‍♀️
Nicola Maffi 1 anno fa su fb
E chi ha un abbonamento? Avrà un posto riservato a qualunque ora? Molto più probabile che gli toccherà stare sempre in piedi ... ora magari un posto lo si trova
Tiziana Botrugno 1 anno fa su fb
Giorgia Pagliara
Ale Bergeron 1 anno fa su fb
Definirlo deficente sarebbe fargli un grosso complimento, paragonare due realtà differenti...la dice grossa sul personaggio.Sono andati a pescarlo in cruccolandia complimentoni ???
Equalizer 1 anno fa su tio
@Sonja Magenta oppure vagoni stile metrò per le ore di punta, il tempo di percorrenza Locarno - Bellinzona corrisponde ad un Ealing Brodway - Oxford Circus, e se centinaia di persone riescono a viaggiare e sopravvivere la, non vedo perché non dovrebbe funzionare da noi
Gerry Roberto 1 anno fa su fb
Togliamo i sedili ed ognuno si porti l altalena ??
rojo22 1 anno fa su tio
Non se la soluzione sia buona o meno. Dipende da che cosa sarà proposto in alternativa. Se un treno è completo, ne organizzeranno un secondo per rispondere alla domanda... sincermente, dalla piega che hanno preso ultimamente le FFS e considerato il carico delle linee, ne dubito fortemente. Potrebbero differenziare il prezzo facendo pagare il prezzo normale per il posto a sedere e prevedere uno sconto per chi dovrà viaggiare in piedi. Ma, anche in questo caso, credo che il prezzo per chi starà in piedi sarà il prezzo pieno e per chi riserva, sarà previsto un "modico" supplemento". E l'ennesimo clistere è servito....
Tona Dor 1 anno fa su fb
Grazie per rendere sempre più difficile l’alternativa ai mezzi privati. ??
Sandra De Matteis 1 anno fa su fb
FFS servizio da vergogna
Francesco Susi 1 anno fa su fb
Negli ultimi viaggi, io, mia moglie e mio figlio di 6 mesi non abbiamo potuto sederci nel vagone destinato alle famiglie. Motivo: FFS ha prenotato l'intero vagone a gruppi di persone. Noi costretti a stare in piedi. Ho reclamato, ma il personale dei treni non ci può fare niente. Mentre il servizio preposto alle critiche, in sintesi, mi ha risposto che dovevo prenotare il posto a sedere. Peccato che non sanno fino all'ultimo dove sarà la carrozza per famiglie e che quindi non possono riservare quei determinati posti. Stupidi, pensano solo ai soldi ed aumentare i prezzi ogni anno!
SuperGigio 1 anno fa su tio
Introdurre i posti riservati (che diverranno sicuramente a pagamento) è un passo verso un trasporto elitario: viaggia e si siede chi paga di più. A meno che si potrà riservare il proprio posto gratuitamente, vero Meyer? Ahé.. stesse chances di poter osservare dal finestrino gli asini rosa che volano, la slitta con le renne, la befana e Herry potter.
Sonja Magenta 1 anno fa su fb
piu treni meglio , magari diretti ..!!e biglietti meno costosi
Illya Lis 1 anno fa su fb
Internet gratuito? Quale sarà il piano diabolico che ci sta dietro? Mettono internet così nessuno potrà dire "non avevo internet per riservare" o roba del genere, me lo sento.
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Illya Lis eh?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Come incoraggiare le persone a usare i mezzi privati .. invece di aumentare i posti li vogliono limitare e scommetto a prezzi più alti
Sabrina Lurati 1 anno fa su fb
Così la metà dei ragazzi non andranno a scuola!!
Ul Cunili 1 anno fa su tio
Servizio pubblico verrà sostituito con quello privato? Se i treni sono affollati vuol dire che il messaggio del governo di preferire i mezzi pubblici a quelli privati é stato recepito da parte della popolazione. Potenziare i mezzi pubblici no?
Matteo Caiata 1 anno fa su fb
Questo è completamente scemo e forte. La maggioranza degli utenti ha un abbonamento generale svizzero o di zone cantonali. Questa è pura follia. Che si mpegnino a mettere ovunque possibile treni a due piani e poi farebbe meglio andare fuori dalle palle. Perché progettare dei Giruno con 30 posti in meno degli Eurocity attuali è già una dimostrazione di come lavorano coi piedi e ne vedremo ancora troppe se non lo si toglie.
Sandra Leisibach 1 anno fa su fb
Purtroppo in Ticino mi pare che le gallerie siano troppo basse per i treni a due piani... Così avevo sentito
Sandra Leisibach 1 anno fa su fb
Sì... Così magari come succede per i voli la gente si mette a riservare i biglietti 3 mesi prima e chi magari fa il pendolare settimanale e vuole decidere all'ultimo momento di andare a casa non può perché i posti sono finiti...
Mi Pa 1 anno fa su fb
Esatto, chi usa il treno tutti i giorni, deve fare 2 prenotazioni al giorno? Se non trova posto non può andare a lavorare?
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
1 ora
Otto incendi dolosi in pochi mesi, fermate dieci persone
L'ultimo la scorsa notte in una casa unifamiliare. A Merenschwand è mistero
ARGOVIA
5 ore
Céline si è suicidata, i genitori portano il cyberbullismo in aula
Le possibilità che la sentenza venga rivista sono scarse. Ma è importante per la famiglia della 13enne riportare il caso in tribunale
BERNA
7 ore
Una misteriosa ereditiera ricercata in Svizzera
Un ricco austriaco è deceduto un anno fa a Vienna lasciando un enorme patrimonio alla propria figlia illegittima che dovrebbe vivere nel canton Berna
BERNA
18 ore
Un furgone blindato assaltato anche a Berna: «Bottino da 4.5 milioni»
Il furto è avvenuto nel mese di luglio, ma è stato divulgato solo adesso. Il Tribunale Federale ha risposto picche alla richiesta di scarcerazione dell'autista, arrestato per complicità nel colpo
SVIZZERA
1 gior
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
1 gior
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
1 gior
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
1 gior
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
1 gior
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
1 gior
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile