Keystone
ZURIGO
06.09.18 - 17:490

È stato scagionato, ma l'ETH mantiene l'ammonimento

Il professor Voinnet non è l'autore delle manipolazioni di immagini scientifiche, ma ne deve assumere la responsabilità nella sua funzione di co-autore e responsabile del gruppo di ricerca

ZURIGO - Un'inchiesta del CNRS francese e dell'ETH lo hanno in parte scagionato, ma il Politecnico di Zurigo ha deciso di prolungare fino al 2023 l'ammonimento nei confronti di un professore di biologia che avrebbe manipolato le immagini di alcuni studi scientifici.

La vicenda, venuta alla luce all'inizio del 2015, riguarda il ricercatore francese Olivier Voinnet, professore di biologia dell'RNA (acido ribonucleico) al Politecnico di Zurigo e al centro francese di ricerca CNRS di Strasburgo.

La nuova inchiesta è arrivata alla conclusione che il professor Voinnet non è l'autore delle manipolazioni, ma ne deve assumere la responsabilità nella sua funzione di co-autore e responsabile del gruppo di ricerca.

L'ETH di Zurigo ha inoltre deciso che il professore in questione dovrà concentrarsi nella sua attività di ricerca a Zurigo. Fino al 2020 le sue pubblicazioni saranno inoltre monitorate.

Le critiche al professore francese erano partite dai siti specializzati PubPEER e Retraction Watch. Questi non avevano messo in dubbio i risultati delle ricerche, ma soltanto l'utilizzazione di alcune immagini.

Nel 2015, l'ETH aveva già effettuato una propria inchiesta, arrivando alla conclusione che il ricercatore non ha violato il regolamento interno sull'etica della ricerca. Fu infatti lo stesso professore a segnalare ai responsabili del Politecnico le irregolarità.

Su richiesta dell'ETH, il CNRS ha realizzato la nuova inchiesta di cui sono ora disponibili i risultati. Il centro di ricerca francese ha evidenziato negligenze e irregolarità nelle immagini pubblicate su cinque pubblicazioni scientifiche. Il professor Voinnet è co-autore di quattro delle cinque pubblicazioni prese in esame. Tre lavori di ricerca risalgono inoltre al periodo in cui Voinnet lavorava per il CNRS di Strasburgo.

Le due indagini non hanno permesso di chiarire i motivi e i possibili vantaggi che i ricercatori avrebbero tratto dalle manipolazioni.

La direzione dell'ETH sottolinea in una nota che Olivier Voinnet «si è mostrato molto cooperativo fin dall'inizio della vicenda». Le immagini manipolate sono peraltro state cancellate o corrette.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
ARGOVIA
3 ore
Würenlingen ricorda l'attentato di 50 anni fa con 47 morti
Durante la commemorazione sono state deposte corone di fiori e accese 47 candele
FOCUS
4 ore
Crypto, un Grande Fratello tutto svizzero
Tutto quello che c’è da sapere su uno spionaggio internazionale che vede coinvolta una società di Zugo
SVIZZERA
5 ore
Erano sulla nave MS Westerdam, svizzeri in quarantena
I test iniziali sui passeggeri erano risultati negativi, ma un'americana si è ammalata. Segreti i cantoni di provenienza
SVIZZERA
8 ore
«Il roaming è una truffa, è il momento di intervenire»
Lo chiede l'associazione dei consumatori, che vorrebbe limiti massimi di prezzo fissati dal Consiglio federale
SVIZZERA / CINA
8 ore
Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena
Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio
SVIZZERA
8 ore
Due reclute su 10 fuori dal militare per ragioni mediche
Le persone soggette all'obbligo di leva che sono state rimandate per vari motivi sono state 1580.
SVIZZERA
9 ore
UPC taglia 160 posti di lavoro in Svizzera
Si tratta del 10% della forza lavoro complessiva.
TURGOVIA
10 ore
Un altro rapinatore mascherato si aggira per Kreuzlingen
L'uomo ha colpito ieri sera un distributore di benzina ed è fuggito con il bottino
FOTO
SVIZZERA
10 ore
I cuochi dell'esercito svizzero sono i migliori al mondo
Lo Swiss Armed Forces Culinary ha vinto l'oro alle Olimpiadi di Stoccarda
SVIZZERA
12 ore
Anno da record per Sika
Il gruppo chimico di Zugo ha fatto registrare un fatturato di 8.1 miliardi di franchi nel 2019
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile