Tipress
Foto d'archivio
SVIZZERA
01.09.18 - 17:280
Aggiornamento : 19:39

Parità salariale, UNIA prepara lo sciopero

La conferenza ha inoltre chiesto misure preventive contro la violenza e i comportamenti sessisti

BERNA - Unia scende in campo per la parità salariale e contro le discriminazioni di genere: oggi a Neuchâtel oltre 100 partecipanti alla conferenza delle donne del sindacato si sono dette pronte a passare alla lotta attiva in favore dell'uguaglianza di stipendio, contro la violenza sessuale e a sostegno di un congedo parentale di 38 settimane.

Le presenti hanno deciso di preparare uno sciopero delle donne nel 2019, insieme ad altre organizzazioni, informa Unia in un comunicato odierno. Stando al sindacato le disparità salariali in Svizzera sono «scandalose»: nel corso della loro vita professionale alle donne vengono sottratti in media 300'000 franchi. Le proposte avanzate dal parlamento federale vengono definite vergognose: per fare pressione è prevista una manifestazione il 22 settembre a Berna.

La conferenza odierna ha chiesto anche misure preventive efficaci contro i comportamenti sessisti e le violenza. «Recentemente, cinque donne sono state brutalmente aggredite da uomini a Ginevra. Purtroppo, non si tratta di casi isolati. Secondo diversi studi, oltre il 40% delle donne ha già subito violenze fisiche o minacce», si legge nella nota.

Altro tema trattato è stato quello del congedo parentale, un campo in cui secondo le donne Unia la Svizzera funge da lanterna rossa in Europa: per legge gli uomini hanno a disposizione solo un giorno di libero pagato in occasione della nascita di un figlio, lo stesso lasso di tempo che hanno per un trasloco, lamenta il sindacato.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BERNA
6 ore
Un furgone blindato assaltato anche a Berna: «Bottino da 4.5 milioni»
Il furto è avvenuto nel mese di luglio, ma è stato divulgato solo adesso. Il Tribunale Federale ha risposto picche alla richiesta di scarcerazione dell'autista, arrestato per complicità nel colpo
SVIZZERA
13 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
13 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
14 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
14 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
15 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
16 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
16 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
18 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
18 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile