BERNA
22.08.18 - 10:400

La nuova suddivisione delle regioni di premio non convince il DFI

La Commissione della sanità del Consiglio degli Stati propone di rimanere allo status quo

BERNA - La nuova suddivisione delle regioni di premio per le casse malattia proposta dal Dipartimento federale dell'interno (DFI) non convince la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati (CSSS-S). Quest'ultima propone, mediante una mozione, di rimanere allo statu quo.

La mozione della commissione, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento, va nella medesima direzione di un atto parlamentare analogo presentato dal "senatore" Hannes Germann (UDC/SH), che intende far mantenere le tradizionali regioni premio, e di un'iniziativa parlamentare adottata dall'omologa commissione del Nazionale.

La mozione della CSSS-S prevede di adeguare le basi legali in modo tale da poter mantenere l'attuale suddivisione delle regioni di premio a livello comunale: ciò dovrebbe consentire di evitare aumenti di premi difficilmente comprensibili per gli assicurati, specie se vivono in regioni rurali, dove i premi malattia sono tradizionalmente più bassi.

Con l'entrata in vigore della legge sulla vigilanza sull'assicurazione malattie (LVAMal) spetta al DFI, invece che al Consiglio federale, decidere sulla definizione delle regioni di premio e sugli "sconti" massimi sui premi. Il DFI ha stabilito che le nuove regioni di premio vengono definite a livello di distretti e non più di comuni.

Tale cambiamento non è piaciuto alla maggior parte delle cerchie interessate sentite durante la procedura di consultazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
4 ore
«Una maratona in pieno Covid? Ma è uno scherzo?»
Mentre si prendono misure drastiche per frenare la diffusione del virus, la gara di Losanna non viene cancellata.
SVIZZERA
5 ore
"Coronavirus International" sopra i quattro milioni
Si è conclusa alle 23 la raccolta fondi della Giornata nazionale della solidarietà
BASILEA CITTÀ
6 ore
I numeri (rubati) di poliziotti e agenti di sicurezza su un sito di estrema sinistra
Nel mirino persone legate al centro di asilo federale Bässlergut
FRANCIA / SVIZZERA
7 ore
Ramadan indagato per stupro su una quinta donna
Già nel 2018 la procura di Parigi aveva chiesto la sua iscrizione nel registro degli indagati per questo caso
ZURIGO
9 ore
Swiss: il CEO non vede necessità di ulteriori crediti
Klühr ha dichiarato che entro fine anno avrà a disposizione ancora un miliardo di franchi.
SVIZZERA
10 ore
Gli esperti bocciano la distanza di 1,5 metri
Gli esperti chiedono all’UFSP d'inserire nella sua strategia di difesa anche le infezioni attraverso le goccioline
SVIZZERA
10 ore
Il 2020 di Valora dovrebbe essere positivo, nonostante tutto
C'è stata una ripresa dopo la perdita registrata - causa lockdown - nei primi sei mesi dell'anno
ZUGO
10 ore
Per una coccinella, scontro tra tre auto
Singolare la dinamica: lo scontro si è verificato per salvare la vita al piccolo insetto.
SVIZZERA
10 ore
«Un secondo lockdown va evitato a ogni costo»
È l'indicazione emersa dalla tavola rotonda promossa dal Dipartimento federale dell'economia
BERNA
10 ore
Svizzera arrestata in Bielorussia: sedici parlamentari ne chiedono il rilascio
La donna rischia fino a cinque anni di carcere per aver tolto il passamontagna a un poliziotto.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile