Keystone
ZURIGO
21.07.18 - 21:140
Aggiornamento : 22.07.18 - 08:38

Morde l’assistente di volo, poi riceve un buono da parte di Swiss

La compagnia aerea precisa le motivazioni del gesto, ma la figlia della donna non ci sta

ZURIGO - L’incidente è avvenuto in aprile sulla tratta da Los Angeles a Zurigo. Una passeggera ungherese di 75 anni si trovava a bordo del volo LX41 in compagnia del suo barboncino. Stando a quanto raccontato dal SonntagsBlick, la donna avrebbe dato da mangiare al suo cagnolino dopo che l’hostess le aveva intimato di chiudere il trasportino. Quando l’assistente di volo aveva cercato di portar via il cibo del cane, era stata morsa dalla signora ungherese. A causa della reazione fisica, la passeggera è stata condannata a pagare una multa di 300 franchi.  

Ora la figlia della donna, che abita in California, ha contattato la redazione di 20 Minuten per lamentarsi della descrizione «ingiusta» che i media hanno fatto della madre, e per accusare l’assistente di volo di «comportamenti incivili». «Non ha prestato attenzione all’età di mia madre, o al fatto che lei non comprendesse la lingua». La 75enne infatti parla solo ungherese, e aveva con sé un appunto sul quale era scritto che durante il viaggio avrebbe dato da mangiare al suo cane.

«Mia madre aveva paura che posizionando il trasportino nell’apposito portabagagli, il cane avrebbe potuto soffocare». Fatto che era recentemente accaduto su un volo della United Airlines.

Dopo “l’incidente” la settantenne era stata “prelevata” dalla polizia di Zurigo, la quale l’aveva sottoposta ad un test del sangue. La donna aveva così perso la coincidenza per Budapest, e aveva dovuto passare una notte in albergo.

In una lettera indirizzata a Swiss, la figlia ha chiesto le scuse ufficiali della compagnia aerea per coprire i costi dell’albergo e del volo perso.

Buono regalo - Nel frattempo la passeggera ha effettivamente ricevuto un buono di volo del valore di 110 franchi.

Non si tratta però di scuse, ci tiene a specificare Swiss. «Il buono fa riferimento al fatto che l’esperienza di volo non ha soddisfatto la signora, non c’entra nulla con l’accaduto». Inoltre Swiss sottolinea che il racconto della donna non coincide con quello dei dipendenti presenti al momento dei fatti. «Rifiutiamo le accuse del ricorso alla forza da parte del personale di Swiss» fa sapere la portavoce Karin Müller.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
2 ore
Edificio in fiamme a Wattwil
L'operazione di spegnimento ha richiesto la presenza di un centinaio di pompieri
SVIZZERA
14 ore
Credit Suisse: a rischio centinaia di posti di lavoro
Lo afferma la SonntagsZeitung, secondo la quale ci sarebbero dei piani di riduzione dei costi
SVIZZERA ROMANDA
18 ore
Boom di false petizioni, la polizia mette in guardia
Finti non udenti, ma non solo. Cambiano i "beneficiari", ma la sostanza resta la stessa.
SVIZZERA
19 ore
Passi avanti... in Borsa
La società zurighese punta per l'anno prossimo a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi.
GRIGIONI
20 ore
Esce di strada e viene sbalzato dall'abitacolo: morto un anziano
Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dal figlio nei pressi di un maggengo sopra Seewis.
BERNA
20 ore
I positivi tornano sotto i 100
Resta fortunatamente invariato il numero dei decessi.
SVIZZERA
22 ore
I pesticidi finiscono anche nell'Evian
Diversi ricercatori hanno trovato residui di clorotalonil nella famosa acqua minerale.
FOTO
SVIZZERA / BULGARIA
22 ore
La cella invece del mare greco
Un giovane vacanziero è stato bloccato all'aeroporto di Sofia perché il suo passaporto era scaduto da due settimane.
BERNA
23 ore
Scandalo pedinamenti: la polizia zurighese ha commesso negligenze
Gli investigatori coinvolti nella vicenda non sarebbero stati sentiti in maniera adeguata, secondo il TF.
SVIZZERA
1 gior
Criminalità sul web: Google sempre più chiamata in causa
La Fedpol e i Cantoni hanno inoltrato ben 1'097 richieste d'informazioni per ottenere dati di utenti svizzeri nel 2019.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile