keystone
GRIGIONI
19.07.18 - 12:040

St. Moritz: nuova casa di cura entro 4 anni

La struttura "Du Lac" avrà 60 posti. Quattordici i progetti presentati

ST. MORITZ - Entro quattro anni St. Moritz avrà la sua nuova casa di cura con 60 posti letto. A vincere il concorso bandito ad agosto 2017 dai Comuni di St. Moritz, Silvaplana e Sils è il progetto "Esplanade". I punti forti: l'attenzione data al concetto di cura, gli aspetti architettonici e urbanistici, ma anche la sostenibilità, l'aspetto energetico e i costi.

Così Regula Degiacomi, presidente della commissione giudicatrice, motiva la scelta del progetto sulle colonne del giornale locale "Engadiner Post". Il concorso invitava a presentare proposte per la nuova casa di riposo "Du Lac" che prevedessero 60 posti letto e che offrissero un'atmosfera piacevole per gli abitanti, attraverso la presenza di una sala di ricreazione e intrattenimento ed una zona adibita al movimento. Altro criterio richiesto era la garanzia di un'efficiente organizzazione per le attività lavorative.

In totale sono stati presentati 14 progetti. Quello vincitore appartiene a un team composto da diversi studi: gli architetti Mierta & Kurt Lazzarini di Samedan insieme allo studio di architettura Bob Gysin+Partner BGP, ASP Landschaftsarchitekten e lo studio di ingegneria Basler & Hofmann, tutti e tre di Zurigo.

L'aspetto urbanistico, spiega Kurt Lazzarini sul giornale engadinese, ha giocato un ruolo importante nella stesura del progetto. Particolarmente convincente è risultata la connessione a St. Moritz Bad e alla vita del paese con i suoi luoghi d'incontro e le sue possibilità di fare acquisti, spiega Degiacomi, «in modo che gli ospiti del centro che non hanno problemi di mobilità possano partecipare».

Ai 60 letti a St. Moritz si aggiungono gli altri 60 di Samedan per un totale di 120. Entro il 2022 infatti, oltre la realizzazione del centro Du Lac di St. Moritz, è previsto il rinnovo e l'ampliamento della casa di riposo di Promulins a Samedan. Resta tuttavia in dubbio se anche 120 posti letto non siano al di sotto del bisogno. Secondo Lazzarini si potrebbe aggiungere un piano all'edificio, soluzione con costi contenuti.

L'obiettivo è di sottoporre il progetto a votazione popolare in autunno inoltrato e quindi cominciare quanto prima con la realizzazione in modo da rendere possibile l'apertura del centro entro 4 anni.

In base al costo medio di un posto letto nel cantone, ovvero tra 300mila e 500mila franchi, spiega Degiacomi, si può prevedere un costo tra 25 e 30 milioni di franchi per il progetto Du Lac. Tuttavia, precisa, allo stadio attuale non si possono fare calcoli concreti e realistici per quanto concerne le spese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 min
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
47 min
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
56 min
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
2 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
3 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
SVIZZERA
3 ore
A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri
A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento
SVIZZERA
3 ore
Campeggi, cinema e piscine: tutti pronti a riaprire
Sabato 6 giugno scatta la terza fase del graduale ritorno alla normalità. Ecco cosa cambierà
GRIGIONI
4 ore
Una montagna che si muove di sei metri ogni anno
Il Governo intende analizzare ulteriormente la frana a monte di Brienz.
SVIZZERA
4 ore
Assassinò la vicina: vent'anni di carcere e internamento confermati
Il fatto di sangue avvenne a Onex, nel Canton Ginevra, nel 2015. L'imputato aveva fatto ricorso al Tribunale federale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile