Fotolia
SVIZZERA
12.07.18 - 10:050
Aggiornamento : 12:02

Giovani alla guida: ecco i passeggeri più "pericolosi"

A seconda dell'età il trasporto presenta diversi livelli di rischio. Lo conferma un nuovo studio dell'upi

Distrazioni alla guida

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - L’interazione tra conducente e passeggero, soprattutto quando entrambi sono di sesso maschile, può essere fonte di pericoli alla guida. È quanto rivela un nuovo studio realizzato dall’Ufficio prevenzione infortuni (upi) sull’influsso dei passeggeri sugli automobilisti.

Guida pericolosa tra coetanei - La situazione potenzialmente più rischiosa riguarda in particolare i giovani maschi al volante che trasportano coetanei del medesimo sesso. In questi casi - rivela l’upi - i conducenti tendono infatti ad uno stile di guida più rischioso. Il medesimo effetto, anche se in misura minore, è stato constatato anche nel caso di giovani conducenti e passeggere di sesso femminile.

L’effetto positivo degli “anziani” - Al contrario, le passeggere esercitano un influsso positivo sui ragazzi al volante, che in tal caso adottano tendenzialmente uno stile di guida più prudente. Lo stesso avviene quando i giovani automobilisti sono accompagnati da passeggeri adulti più anziani, la cui influenza tende a riflettersi positivamente sulla guida.

La presenza di un passeggero può essere però anche il sinonimo di distrazione. Se da un lato infatti i conducenti accompagnati sono meno inclini a lasciarsi distrarre dal cellulare, esistono in ogni caso rischi legati alle conversazioni. Il tempo di reazione può essere più lungo, la velocità più elevata. Allo stesso tempo però, un'altra persona in macchina può riconoscere delle situazioni critiche e sostenere il conducente interrompendo la conversazione.

La chiave: sensibilizzare - La chiave per migliorare la situazione risiede nella sensibilizzazione, sottolinea l'upi, che raccomanda di affrontare l'argomento nel corso dell'istruzione alla guida. Il pericolo derivante dai passeggeri sarà così meno presente per i giovani alla guida.

Commenti
 
siska 1 anno fa su tio
Concordo con Hardy e al 300%.
Hardy 1 anno fa su tio
Non ci voleva uno studio...Basta farsi una passeggiata e osservare i conducenti delle auto che passano. Ci si potrebbe scrivere un libro.
Frankeat 1 anno fa su tio
Ci voleva uno studio dell'UPI per sapere queste cose EVIDENTI?
KilBill65 1 anno fa su tio
@Frankeat Quelli dell' UPI devo giustificare lo stipendio che prendono o no!!!....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
ZURIGO
13 min
Dimissioni per l'agente che aveva dato in escandescenze
Il poliziotto che aveva insultato un conducente davanti alla figlia era stato sospeso. Ma ora ha deciso di lasciare le forze dell'ordine
SVIZZERA
2 ore
Swatch-Calvin Klein, fine della collaborazione
La decisione è stata presa dal gruppo orologiero in seguito alle recenti incertezze a livello di management presso il marchio di alta moda americano
SVITTO
2 ore
Cabina precipitata nel vuoto, colpa del vento
Riapertura prevista per venerdì
SVIZZERA
3 ore
Assegnazione Mondiali 2006, perizia medica su Beckenbauer
Visto lo stato di salute, non è chiaro se e quando sarà in grado di prendere parte a un procedimento penale. I fatti saranno prescritti nell'aprile 2020 e il tempo stringe
SVIZZERA
4 ore
Condanne penali, gli ex jugoslavi sono al primo posto
Per le infrazioni alla Legge sugli stupefacenti, 900 condanne sono state emesse a cittadini dell'Africa orientale, quasi 500 ad albanesi tra 18 e 29 anni
VIDEO
BERNA
5 ore
Pirata della strada sull'A1, sfiorato il frontale
Scena da brivido immortalata dalla dashcam di un automobilista che ha evitato per un soffio lo scontro con un SUV con rimorchio per cavalli
ARGOVIA
6 ore
Accoltellato sotto casa: in manette un parente
Il delitto risale a maggio. Da mesi la polizia era sulle tracce dell'omicida
ZURIGO
6 ore
Colpo di scena da Sunrise: annullato l'incontro per acquistare UPC
Si sarebbe dovuta tenere domani l'assemblea generale per acquisire UPC. Ma gli azionisti hanno fatto saltare il tutto
SVIZZERA
7 ore
Eccessi di velocità, vietati ma (a volte) tollerati
Un terzo della popolazione svizzera tollera gli eccessi di velocità sulle strade extraurbane, secondo uno studio dell'Upi
ZURIGO
8 ore
UBS: utile netto in calo, ma meglio del previsto
In particolare emerge una buona tenuta della gestione patrimoniale, anche se tale attività non è riuscita a compensare gli effetti negativi dei tassi bassi e delle incertezze geopolitiche
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile