Keystone
ZURIGO
11.07.18 - 08:140

Il freddo prima del concepimento riduce il rischio di obesità nel nascituro

L'esperimento dell'ETH è stato fatto sui topi. Ma anche negli umani è stato trovato un legame simile: chi è stato concepito nei mesi invernali possiede più tessuto adiposo bruno

ZURIGO - Se il padre vive in un ambiente freddo prima del concepimento, il nascituro sarà meno esposto al rischio di accumulare chili di troppo e di soffrire di malattie cardiovascolari. Lo rivela uno studio dell'ETH di Zurigo.

Il meccanismo, osservato per il momento con esperimenti sui topi, è favorito dallo sviluppo nel neonato di una maggior quantità di tessuto adiposo bruno, che rispetto al "grasso bianco" favorisce il consumo di energia in eccedenza, indica oggi una nota del Politecnico federale (ETH) di Zurigo.

In una ricerca pubblicata sulla rivista "Nature Medicine", un gruppo di ricercatori diretto da Christian Wolfrum ha constatato che questa informazione viene trasmessa dagli spermatozoi. Se nei giorni prima del concepimento il topo maschio viene fatto vivere ad una temperatura di 8 gradi centigradi, la sua prole avrà una proporzione più alta di "grasso bruno". Questo effetto non è invece stato riscontrato se ad essere esposte alle basse temperature sono soltanto le femmine di topo.

Per verificare se questo fenomeno è trasferibile anche agli esseri umani, i ricercatori hanno esaminato le immagini tomografiche di 8400 pazienti adulti realizzate presso l'Ospedale universitario di Zurigo. Risultato: nelle persone nate fra luglio e novembre - che sono cioè state concepite nei mesi invernali - è stato trovato più tessuto adiposo bruno rispetto ai nati fra gennaio e giugno.

La principale funzione del tessuto adiposo bruno è quella di produrre calore in risposta a basse temperature. Da tempo si sapeva anche che diversi fattori ambientali possono causare delle modifiche epigenetiche nello sperma. Secondo il professor Wolfrum, ci vorranno tuttavia ulteriori ricerche prima di poter fare raccomandazioni sul momento ideale del concepimento nel campo della riproduzione umana. Ricerche che il professor Wolfrum intende effettuare sugli spermatozoi umani.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
56 min
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
3 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
BASILEA CITTÀ
4 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
SAN GALLO
5 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
5 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
Una persona su quattro non vuole farsi vaccinare
Secondo un sondaggio, soltanto una minoranza dei lavoratori non intende proteggersi contro il coronavirus
SVIZZERA
8 ore
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
9 ore
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
9 ore
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
9 ore
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile