keystone
BERNA
28.06.18 - 15:280
Aggiornamento : 16:12

La plastica nell'acqua: anche in Svizzera è un problema

L'organizzazione Stop Plastic Pollution ha pubblicato un rapporto sull'argomento e ha chiesto il divieto dei contenitori in plastica monouso

BERNA - L'inquinamento della plastica che finisce nell'acqua non tocca soltanto i paesi poveri. Anche la Svizzera, in qualità di seconda produttrice di rifiuti in Europa ha un problema con i rifiuti della plastica, che oltretutto prima o poi finiscono in mare.

L'organizzazione Stop Plastic Pollution CH (STOPPP) ha pubblicato oggi un rapporto sull'argomento e ha chiesto il divieto dei contenitori in plastica monouso.

Lo Swiss Litter Report, realizzato in collaborazione con il WWF, fa stato di quasi 95'971 oggetti buttati e raccolti fra aprile 2017 e marzo 2018 da 150 volontari sulle rive di 112 specchi d'acqua in tutta la Svizzera. La plastica, ha rappresentato il 65,4% di tutti i rifiuti raccolti, spesso sotto forma di frammenti.

I rifiuti di plastica rappresentano un problema serio per l'ambiente, perché questi materiali non si degradano ma si frammentano in particelle sempre più piccole. Oltre al rischio per gli animali di rimanere feriti, le microplastiche vanno a finire nella catena alimentare di diverse varietà di pesci che vengono pescati e mangiati.

Un altro problema serio - si legge nel rapporto - è rappresentato dai mozziconi di sigarette, che a loro volta non sono biodegradabili e contengono sostanze tossiche in forti concentrazioni.

I volontari che hanno partecipato alla campagna di pulizia delle rive hanno raccolto in media 67 "pezzi" di rifiuti ogni 100 metri quadri. Il 71% di questi rifiuti sono stati abbandonati e rappresentano quindi una forma di "littering". Il 29% è invece stato trasportato lì dalla corrente.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
Nessuna riserva di etanolo per produrre disinfettante
Ma con l'arrivo della pandemia, il prodotto è andato a ruba e sta scarseggiando. La politica: «Priorità sbagliate»
SVIZZERA
1 ora
Il parlamento a maggio in sessione straordinaria
Si parlerà di coronavirus, aiuti e misure d'emergenza. E per ovvi motivi non si terrà a Palazzo federale
SVIZZERA
4 ore
«La collaborazione è la nostra forza»
La presidente della Confederazione ha precisato che la situazione «non cambierà radicalmente» nei prossimi giorni
SVIZZERA
7 ore
Grigliata dell'epidemia? Scattano le multe (ma non in Ticino)
Ma nei vari Cantoni la polizia si regola in modo diverso. Ecco cosa si rischia
SVIZZERA
8 ore
I dati di una Svizzera malata
Il nostro Paese ha una delle più alte incidenze in Europa, ma è pure quello che effettua il maggior numero di tamponi.
SVIZZERA
8 ore
Scampagnate col coronavirus? Fioccano le multe
Le autorità: «Non è il momento di abbassare la guardia»
SVIZZERA
9 ore
Coniglietti di cioccolato, il virus colpisce soprattutto le piccole imprese
La produzione è iniziata più tardi rispetto ai grandi gruppi, risentendo maggiormente delle misure
SVIZZERA
9 ore
«Sospendere momentaneamente le bollette dell'elettricità»
Avenir Suisse e ATD Quarto Mondo hanno lanciato un'iniziativa per aiutare le persone in difficoltà
SVIZZERA
9 ore
Il coronavirus ti causa stress? Partecipa allo studio
Una situazione simile non si era mai verificata ed è difficile determinare le conseguenze sulla salute mentale.
ARGOVIA
11 ore
A folle velocità in autostrada, arrestato
Aperto un procedimento penale nei confronti del pirata della strada
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile