tipress
BERNA
26.06.18 - 11:370

AVS e AI: aumentano i beneficiari di prestazioni complementari

Alla fine del 2017 erano 322'800, l'1,3% in più rispetto all'anno precedente

BERNA - Il numero di persone in AVS e AI a beneficio di prestazioni complementari ha continuato ad aumentare lo scorso anno. Alla fine del 2017 erano 322'800, l'1,3% in più rispetto all'anno precedente.

La crescita resta inferiore alla media annuale del 3% registrata dall'inizio degli anni 2000, ha reso noto oggi l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS). I pensionati e gli invalidi che fanno capo alle prestazioni complementari (PC) rappresentano poco più del 16% dei beneficiari dell'AVS e dell'AI.

In totale, a 204'800 pensionati (+1,4%) vengono versate PC, mentre nel caso dell'AI sono 114'200 persone (+0,4%) a ottenerle. La crescita più marcata registrata nell'AVS è dovuta a questioni demografiche, ossia all'aumento del numero di pensionati.

Le PC sono finanziate dalle entrate fiscali della Confederazione e dei Cantoni. Nel 2017 hanno rappresentato spese pari a 4,9 miliardi di franchi, in crescita dello 0,8% nell'arco di un anno. La progressione è la più bassa dal 2000. La crescita contenuta è da ricondurre al calo del numero di beneficiari di AI registrato negli ultimi anni.

Poco meno della metà (46,7%) dei beneficiari di AI fa capo a PC. Il tasso raggiunge il 60-80% fra i giovani tra i 20 e i 30 anni. Chi è più in là con gli anni di solito dispone di una situazione finanziaria migliore, tanto che verso l'età di pensionamento il tasso scende al 30%.

Per quanto riguarda l'AVS il tasso i beneficiari di PC è del 12,5%. La proporzione aumenta con l'età. Solo il 9% dei nuovi pensionati ha diritto a PC, mentre la percentuale sale al 23% a 90 anni. Le PC svolgono un ruolo importante nel finanziamento del soggiorno in una casa per anziani, tanto che circa la metà di coloro che vi abita ne ha diritto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile