Tipress
SVIZZERA
11.06.18 - 15:560

Strade cantonali e cittadine sempre più trafficate

L'aumento delle colonne in diversi tratti della rete nazionale sposta le auto sulle tratte secondarie. È quanto emerge dai dati presentati dall'Ufficio federale delle strade

BERNA - L'aumento delle colonne in diversi tratti della rete nazionale sposta il traffico sulle strade cantonali e urbane. È quanto emerge dai dati presentati dall'Ufficio federale delle strade (USTRA) nel suo annuale rapporto sulla viabilità in Svizzera. Alcune misure sono state attuate o valutate per migliorare la circolazione sulle strade elvetiche.

Tra queste, anche un progetto pilota iniziato in Ticino nel mese di maggio per gestire il traffico nella regione di confine grazie a una maggiore presenza di pattuglie della polizia sulle strade nazionali. Oltre a ciò, l'USTRA ha messo in atto un piano di interventi mirati nel quadro del Programma di sviluppo strategico (PROSTRA).

Nel 2017, indica l'USTRA in una nota odierna, il totale rilevato dei chilometri percorsi sulle strade nazionali è progredito del 2%, contro il 2,4% dell'anno precedente. La rete nazionale, che rappresenta «non oltre il 2,5% circa» dell'intera infrastruttura viaria svizzera, sostiene oltre il 40% del trasporto su gomma e addirittura il 70% se si prende in considerazione solo il settore merci.

Entro il 2030 la Confederazione intende investire oltre 13 miliardi di franchi - e oltre 28 miliardi fino al 2040 - per promuovere il decongestionamento del traffico e il miglioramento delle condizioni di viabilità. A questo si aggiungono anche le iniziative dei Cantoni e un migliore sfruttamento dell'infrastruttura esistente.

Numerosi progetti - Oltre al potenziamento di alcuni tratti di strada, in particolare sulla tangenziale nord di Zurigo e nei pressi di Crissier (VD) e Härkingen (SO), l'USTRA prevede anche la conversione - in alcune zone - della corsia di emergenza in corsia di marcia supplementare. Inoltre su alcune autostrade sono stati installati impianti per la regolazione flessibile dei limiti di velocità, controllati dalla Centrale nazionale di gestione del traffico.

Un progetto pilota nel canton Argovia volto a permettere un ripristino più rapido delle aree interessate da incidenti, grazie a un miglior coordinamento fra le forze in campo, verrà esteso anche agli altri cantoni. Inoltre verranno applicati sulla rete nazionali numerosi pannelli a messaggio variabile che «contribuiscono a mantenere scorrevole il traffico» sostiene l'USTRA.

Per risolvere il preoccupante aumento di traffico sulla rete viaria secondaria sono state valutate, in collaborazione con i Cantoni, anche delle misure per rendere più scorrevole la viabilità in corrispondenza degli svincoli autostradali.

Meno code per i cantieri - Nel 2017 sono state registrate in totale 25'853 ore di coda, con un incremento del 7,4% rispetto all'anno precedente. Nove ore di colonna su dieci sono state determinate da problemi di capacità e da traffico intenso, inoltre sono in aumento del 3,5% anche gli ingorghi per incidenti.

In calo invece il numero di ore di code dovute alla presenza di cantieri, che sono ora pari a meno dell'1% del totale. Secondo l'USTRA ciò è dovuto a una migliore pianificazione dei lavori nei periodi di minor traffico.

Commenti
 
Mattiatr 1 anno fa su tio
"PRESO DA UN ALTRO ARTICOLO"¶¶¶¶ Questo discorso mi ha fatto riflettere e un po' viaggiare con la fantasia. In questi giorni su Facebook mi sono scontrato con un pronostico delle ferrovie FFS svolto negli anni '40 (o '50 non ricordo bene). Se andate sulla pagina ufficiale o sul sito delle ferrovie lo troverete. Parlava di come nel 2000 ci sarebbe stata una fitta rete di ferrovie sopra le quali un altro sistema di ''funivia''. Lì per lì mi è scappato un sorrisetto divertito ma non pensavo potesse essere realmente utile. Da una settimana tornando a casa dopo la mia giornata lavorativa ci rifletto. Rispondendo a TIP secondo me una cosa del genere nelle città sarebbe l'ideale, appendi dei binari sopra le strade e la attuali ferrovie e ci porti in giro la gente. Sicuramente una volta presa coscienza dei tempi di percorrenza i ritardi sarebbero minimi visto l'assenza di traffico e le auto non dovrebbero avere in mezzo alle scatole un enorme bus che ogni 100 metri si ferma. Sopra le ferrovie invece per permettere ai treni merci la totale disponibilità della tratta per il trasporto, ci sarebbe un sicuro aumento di capacità. Questa idea/sogno potrà sembrare immaginaria eppure già esiste, andate a vedere la Schwebebahn. Io la conosco per un documentario molto interessante sulle ferrovie del passato visto su youtube. Probabilmente sembrerà impossibile edificarle in un territorio densamente urbanizzato come il Ticino ma basti pensare che per la fondazione di una colonna non servono grandissime superfici, inoltre con tutte le tecnologie del 2018 scommetto che non sarebbe un problema. ¶ Forse edificare una tale opera anche sopra l'attuale ferrovia sarà inutile ma secondo me un opera del genere migliorerebbe non poco i servizi di trasporto pubblico delle città, e tutto senza benzina.¶ So che sembra stupido ma a volte la risposta alle domande per il futuro la troviamo nel passato
nordico 1 anno fa su tio
@Mattiatr Vai in internet a guardare cos'hanno fatto a Wuppertal (D) dove è in funzione una ferrovia "appesa" (Schwebebahn). È un po' datata per la verità, fu inaugurata nel 1901. Oggi si potrebbe fare meglio.
moma 1 anno fa su tio
Non ci posso credere che qualcuno si sveglia ora e scopre che tra pochi anni, dico al massimo 10, non ci muoveremo più. Ustra o non Ustra. Non ci sono più rimedi all'aumento del traffico, se non quello di bloccare tutto, fabbricazione e immatricolazione di veicoli. Facile. Vallo a dire ai fabbricanti di auto. Facile.
F.Netri 1 anno fa su tio
@moma Possiedi un'automobile?
Lonely Cat 1 anno fa su tio
@moma Oppure smetterla di crescere di numero. Cosa facilissima da fare poiché basta fermare l'immigrazione.
F.Netri 1 anno fa su tio
Non ci posso credere! L'USTRA pubblica un rapporto annuale sulle sue incompetenze! L'USTRA ha messo in atto delle misure concrete per snellire il traffico, aumentando il numero dei poliziotti in giro per le autostrade! L'USTRA tiene la statistica sui Km percorsi sulle autostrade, ma non i tempi medi di percorrenza! I piani dell'USTRA prevedono misure di decongestionamento del traffico non prima del 2030 / 2040, quindi fra 12 / 22 anni! L'USTRA ha messo in atto una misura che prevede l'aumento dei tempi di percorrenza! L'USTRA ammette tranquillamente che le ore di coda sono aumentate del 7.4 per cento, rispetto all'anno precedente. L'USTRA non prevede la diminuzione dei tempi di percorrenza. L'USTRA non prevede l'aumento del numero degli svincoli, nemmeno sui tratti urbani di autostrade, vedi ad esempio il tratto Chiasso-Bellinzona. L'unica speranza per vedere una diminuzione dei congestionamenti, consiste nel chiudere questo ufficio e interdire i congestionatori che ci lavorano!
nordico 1 anno fa su tio
@F.Netri Ciao Netri, mi fa ridere la frase: "Per risolvere il preoccupante aumento di traffico sulla rete viaria secondaria sono state valutate, in collaborazione con i Cantoni, anche delle misure per rendere più scorrevole la viabilità in corrispondenza degli svincoli autostradali." Appunto, vedi Mendrisio. Credo che l'Ustra sia a corto di idee.
skorpio 1 anno fa su tio
wow !!! hanno scoperto l'acqua calda....ma si rendono conto almeno di quello che dicono o cosa... ???
TOP NEWS Svizzera
BERNA
6 ore
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
6 ore
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
BERNA
9 ore
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
FRIBURGO
10 ore
Contro un palo con la slitta, finisce in ospedale
È accaduto a Schwarzsee. La donna ha subito gravi lesioni alla testa e alla colonna vertebrale
SONDAGGIO
SVIZZERA
11 ore
Macché data di scadenza? Lidl introduce l'etichetta "Spesso buono oltre"
Accompagnerà la dicitura "Da consumare preferibilmente entro", che non è una data di scadenza
APPENZELLO ESTERNO
12 ore
Centauro sfreccia a 147 km/h in una zona 80
Multa salatissima, ritiro patente e denuncia per un 54enne pizzicato da un controllo di velocità
FOTO
VALLESE
1 gior
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
1 gior
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
1 gior
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
1 gior
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile