SVIZZERA / CROAZIA
11.06.18 - 06:070
Aggiornamento : 09:17

Deodoranti per auto: 22enne si accende una sigaretta ed esplode l'abitacolo

Ustioni di 2° grado per uno sventurato zughese. «Può succedere se il veicolo rimane al sole», mette in guardia

ZUGO / ZAGABRIA - Un 22enne zughese in viaggio per il weekend a Zagabria voleva solo profumare la sua auto con uno spray apposito, ma, complice una sigaretta, è rimasto vittima di una violenta esplosione.

«A causa del caldo la bomboletta del deodorante per auto ha iniziato a perdere», ricostruisce il giovane. I vapori dello spray hanno così preso a invadere l’abitacolo a sua insaputa. Quando il 22enne si è acceso una sigaretta è successo l’inaspettato: la fiamma, nell’aria satura di gas, ha provocato un’intensa esplosione, capace persino di piegare una portiera, deformandola.

Il giovane occupante dell’auto ha riportato ferite alla testa, alle braccia e alle gambe: «I capelli e le sopracciglia sono stati bruciati e ho le braccia completamente fasciate», racconta. Il responso dei medici è quello di ustioni di secondo grado. La prognosi: dai sei agli otto mesi.

Il 22enne, che nel frattempo ha potuto lasciare l’ospedale, mette in guardia: «Molti dei miei amici mi hanno detto: “Sarebbe potuto capitare anche a me” - spiega -. A me importa avvisare le persone del pericolo di certi incidenti. Può succedere anche con un altro profumatore o spray se l’auto si surriscalda al sole».

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
7 ore
Freddy Nock condannato a due anni e mezzo di prigione
Il funambolo 55enne è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio intenzionale nei confronti di sua moglie
TURGOVIA
9 ore
Ciclista 15enne investito e ucciso da un'auto
Alla guida dell'automobile c'era una donna di 27 anni
SVIZZERA
10 ore
Accordo quadro, Pfister attacca Cassis: «Mostri più polso»
Il presidente del PPD ne ha pure per il segretario di Stato Roberto Balzaretti: «Ha fatto pubblicità per l'accordo e lo ha presentato come se fosse la miglior possibilità. Va sostituito»
SVIZZERA
13 ore
I Verdi «erano e rimangono pronti»
La candidata Regula Rytz ha reagito con toni battaglieri alla sconfitta di questa mattina, tracciando la via per il prossimo quadriennio: «Servirà un segnale ancora più forte»
FOTO
LUCERNA
16 ore
Beccate tre "auto-igloo"
La visibilità dai vetri dei veicoli era chiaramente insufficiente per circolare: «Prendetevi il vostro tempo. La sicurezza è fondamentale»
STATI UNITI
16 ore
UBS accusata di truffa: a giudizio negli USA
Il Dipartimento di giustizia accusa la maggiore banca svizzera di aver causato agli investitori perdite "catastrofiche" con crediti ipotecari residenziali
SVIZZERA
17 ore
Nessuna sorpresa, Cassis rimane al suo posto
Il consigliere federale ticinese è stato rieletto con 145 voti. Alla presidente dei Verdi Regula Rytz non è riuscita la scalata al Governo
SAN GALLO
17 ore
Pedone investito da un automobilista: erano entrambi ubriachi
L'incidente è avvenuto ieri sera a Oberhelfenschwil. Un 66enne è finito in ospedale
SVIZZERA
18 ore
Il Consiglio federale ha prestato giuramento
L’Assemblea federale ha riconfermato tutti i consiglieri uscenti. Sommaruga eletta presidente per il 2020. Tutte le cifre delle votazioni nel nostro live
SVIZZERA
20 ore
Ignazio Cassis resterà in Consiglio federale?
Il Parlamento procederà stamattina con l'elezione del Governo. La poltrona del ticinese è presa di mira dalla presidente dei Verdi Regula Rytz, che però difficilmente avrà i numeri per scalzarlo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile