Keystone
SVIZZERA
22.05.18 - 07:300

Meno personale sui treni, nonostante gli episodi di violenza

Su una parte dei convogli a lunga percorrenza tornerà a esserci un solo collaboratore FFS. La decisione desta preoccupazione tra il personale

BERNA - Ogni due-tre giorni, un collaboratore FFS è vittima di un’aggressione o di insulti verbali, in particolare durante la verifica dei titoli di trasporto. Otto anni fa l’impresa di trasporto decise di scortare tutti i treni a lunga percorrenza con due persone. Ma ora sta per fare un passo indietro: nell’ambito del progetto “Accompagnamento alla clientela 2020” è infatti prevista l’abolizione del cosiddetto doppio accompagnamento di tutti i treni, già a partire dal cambiamento d’orario 2018.

La decisione desta preoccupazione tra i dipendenti, come afferma Jürg Hurni, segretario del Sindacato del personale dei trasporti (SEV). Da una parte - sottolinea - si gettano le basi per l’introduzione dell’accompagnamento singolo dei treni a lunga percorrenza, dall’altra non si può escludere che la misura possa portare a dei tagli del personale.

«Il doppio accompagnamento è necessario per la sicurezza dei clienti, come pure del personale» afferma ancora Hurni. Gli episodi di violenza a bordo dei treni non starebbero infatti diminuendo, con un numero degli incidenti che resterebbe alto. E i convogli nella fascia serale e al mattino presto nei weekend sarebbero a rischio.

«La metà dei passeggeri non incrocerebbe il personale»

Il sindacato chiede quindi che le FFS mantengano il doppio accompagnamento, in particolare su quei treni che registrano più casi di violenza, su quelli che circolano dopo le 22 e su quelli composti da più di sei vagoni. «Sono richieste, queste, che tengono conto di un sondaggio effettuato dall’associazione del personale ZPV, secondo cui i collaboratori non vogliono la scorsa singola» dice Hurni.

Anche Karin Blättler di Pro Bahn Svizzera invita le FFS a rivedere le proprie intenzioni: «Con un solo collaboratore a bordo del treno, la metà dei clienti non sarebbe servita. Sarebbe una nota negativa, soprattutto in casi d’emergenza oppure quando il cliente ha bisogno di un’informazione ferrovaria». E si teme anche un aumento dei viaggiatori clandestini, in quando non tutti i passeggeri sarebbero sottoposti al controllo del titolo di trasporto. «Il doppio accompagnamento favorirebbe, in conclusione, un aumento del senso di sicurezza».

FFS: «Nessun compromesso sulla sicurezza»

Non tutti i convogli saranno comunque interessati dalla misura in questione. Le FFS prevedono di suddividere i treni a lunga percorrenza in tre categorie. La prima prevede il mantenimento del doppio accompagnamento, come previsto dalle norme federali. La seconda avrà due agenti di scorta, ma non sempre. Nella terza è invece previsto più di un collaboratore per convoglio soltanto in caso di necessità.

La categorizzazione dei collegamenti non è ancora definitiva, spiega il portavoce FFS Reto Schärli. «Anche in futuro nella maggior parte dei casi sui treni saranno comunque presenti due collaboratori» afferma, respingendo i timori in merito alla sicurezza del personale o della clientela: «Nell’ambito della sicurezza le FFS non scendono a compromessi. Le esigenze del personale e della clientela sono fondamentali. Gli organi di sicurezza effettuano regolari scambi di informazioni per definire la strategia da adottare».

Con la digitalizzazione si sta inoltre assistendo a un cambiamento delle esigenze della clientela. Ed è per questo motivo che anche la figura del collaboratore di bordo si sta sviluppando: in futuro sarà chiamato “assistente clienti”. «Il personale sarà ancora più presente nei luoghi in cui potrà essere più utile ai passeggeri: in treno, nelle stazioni e sulla banchina».

Commenti
 
Zico 1 anno fa su tio
27.12.2008 Berna Violenza sui treni le FFS rafforzano misure di sicurezza. l'articolo lo trovate in basso e risale a 9 anni fa. altri tempi e manager meno avidi degli attuali. ecco la spiegazione
Tato50 1 anno fa su tio
Per evitare aggressioni tolgono il personale ? Di solito in una situazione del genere lo si aumenta o, visto che è gratis, mandiamo l'esercito con il colpo in canna. Tempo quattro mesi e di aggressori nemmeno l'ombra ;-((
fakocer 1 anno fa su tio
@Tato50 Quattro mesi? quattro giorni! e vengo anch'io!
Tato50 1 anno fa su tio
@fakocer In quattro giorni ce la facciamo per la linea del Gottardo ;-) Per le trasferte in occasione delle partite di calcio o disco su ghiaccio, rendere obbligatorio il treno merci almeno l'unica cosa che rompono è la testa ;-))
Mattiatr 1 anno fa su tio
Come al solito le cose vanno interpretate. È normale che nel treno delle 15 la doppia sicurezza, quindi è inutile impiegare più personale. Ovviamente però nei treni dell'ora di punta e la sera il weekend devono esserci almeno due controllori, magari (non so se lo sono già) formati per garantire un primo soccorso in caso di incidente.
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
per rammentare: a quanto ammontalo stipendio del direttore generale... se non erro, tocca 3 milioni annui!ci saranno anche i bonus? delusione dip leuthard, delusione donne cf!
Evry 1 anno fa su tio
...VERGOGNOSO.....
Evry 1 anno fa su tio
Semplicemente VERGLGNOSO
Luca Mer 1 anno fa su fb
Mani libere per i prepotenti e suprematisti esteri che vengono qui ad arricchirci culturalmente...?! Vogliamo davvero diventare come l’Italia, la Germania o la Francia, dove girare su certi treni è un’esperienza pericolosa e disgustosa? Ancora una volta, il prezzo lo pagheranno i deboli e gli umili. Vergogna!
Andrea Weber 1 anno fa su fb
Perché gli svizzeri tutti santi.
Blobloblo 1 anno fa su tio
Per pagare profumatamente i manager i soldi ci sono sempre
Arciere 1 anno fa su tio
Sempre più caro, sempre più scarso.
Cash596 1 anno fa su tio
Perfetto! Così la probabilità di non acquistare il titolo di trasporto aumenterà, data la diminuzione del personale. Due piccioni con una fava: vergogna!
fakocer 1 anno fa su tio
La notizia della riduzione dal doppio accompagnamento ad un solo elemento mi ha provocato apprensione e dubbio sulle capacità dirigenziali dell'azienda SBB CFF FFS, pur trovandomi poi tranquillizzato leggendo che in futuro il leggendario bigliettario, così chiamato per acquisita tradizione da oltre un secolo e mezzo, sarà chiamato "assistente clienti".
KilBill65 1 anno fa su tio
Mi sto chiedendo dove stiamo andando a finire, e pensare che le FFS erano il fiore all' occhiello della Svizzera!!....Per non parlare degli scandali dell' autopostale....Di male in peggio!!....
Simona Talleri 1 anno fa su fb
Tanto per cambiare per risparmiare... ??
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
ZURIGO
1 ora
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
SCIAFFUSA
3 ore
Parte un colpo dall'arma d'ordinanza, due agenti in ospedale
Il poliziotto che ha sparato ha riportato ferite a una mano, mentre un collega potrebbe aver subito danni all'udito
GINEVRA
4 ore
Prevenzione contro la radicalizzazione: «Bilancio positivo»
Il programma socioeducativo lanciato nel giugno del 2016 ha gestito 126 casi, la maggior parte dei quali legati all'islamismo. Apotheloz: «Lo Stato Islamico sembra morto, ma dobbiamo rimanere attenti»
FRIBURGO
7 ore
Caos ballottaggio: «Inutile la riconta dei voti»
La cancelleria cantonale ritiene non vi siano motivi validi per un riconteggio: «Il problema è stato unicamente di trasmissione». Ma il PPD, che ha perso il proprio seggio agli Stati, pensa al ricorso
LUCERNA
9 ore
Furto milionario in gioielleria, sei persone arrestate
Il colpo è avvenuto il 26 ottobre presso la gioielleria Gübelin in pieno centro. Parte del bottino è stata recuperata
BERNA
11 ore
L'Udc rivendica «il diritto di scherzare» sui gay
Includere l'omofobia nella legge anti-razzismo? Un comitato referendario, riunito oggi nella capitale, ha illustrato i motivi del "no"
SVIZZERA
11 ore
Banca ginevrina vuole attirare clienti svizzeri in Italia
Si tratta di Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse) Morval, nata dall'acquisizione del gruppo elvetico Morval Vonwiller da parte del gigante italiano Intesa Sanpaolo
SVIZZERA
12 ore
Quella guerra allo scontrino fatta nel nome dell'ambiente
Coop l'ha lanciata, Lidl la fa già da anni e Migros... sta inseguendo. Ecco come sta cambiando il nostro modo di fare la spesa
SVIZZERA
12 ore
Gli impiegati denunciano: «Sempre più stressati ed esauriti»
Il barometro annuale di Travail.Suisse indica che le condizioni sul posto di lavoro si sono deteriorate rispetto al passato e che ci sono sempre più impiegati scontenti
URI
13 ore
Il treno di Sawiris per il rilancio di Andermatt
L’imprenditore egiziano intende attirare i turisti offrendo un trasporto low-cost da Zurigo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile