Keystone
VAUD
10.03.18 - 10:030
Aggiornamento : 29.03.18 - 12:46

Padre di otto figli davanti al giudice per incesto

Il vodese è accusato di avere abusato di loro, maschi e femmine. La madre è sospettata di complicità. Il processo inzierà martedì

LOSANNA - Stupri, incesti, coercizione sessuale, pornografia, lesioni fisiche, minacce, aggressioni, violazione del dovere di assistenza ed educazione. È lunga e spaventosa la serie di capi d’accusa a carico di un padre di famiglia vodese, come riferisce Le Matin.

Il quarantenne deve rispondere di dieci anni di atrocità a cui avrebbe sottoposto i suoi otto figli - tre femmine e cinque maschi - all’interno delle mura domestiche, tra Yverdon e Orbe. Solo due dei figli, i più piccoli, sarebbero stati risparmiati. Sua moglie è accusata di complicità per avere coperto le riprovevoli azioni dell’uomo. La donna, vittima anch’essa delle violenze del marito sin dai primi mesi di matrimonio, avrebbe da parte sua maltrattato i figli.

Atti sessuali tra bambini - La denuncia è stata presentata nel 2015 dalla figlia maggiore. Raggiunta la maggiore età, dopo 10 anni di abusi, si è rivolta ai servizi sociali raccontando quanto era costretta a subire insieme ai suoi fratelli.

I racconti sono agghiaccianti: dalla masturbazione, alla visione di materiale pornografico, fino allo stupro e all’obbligo di avere rapporti sessuali tra fratelli.

Rilasciato - L’uomo è stato arrestato in seguito ai racconti dei figli. Sette mesi dopo è stato messo in libertà: il rapporto psichiatrico limitava il rischio di recidiva all’interno del contesto familiare, da cui è stato allontanato. Ma quando nell’ottobre del 2016 è riuscito ad avvicinarsi nuovamente a una delle figlie, è finito nuovamente in manette.

Il processo che inizierà martedì a Renens vede contrapposte le dichiarazioni di due adulti, che negano le accuse, a quelle di bambini e ragazzi. Il dibattimento si svolgerà a porte chiuse e saranno presenti solo tre dei figli, quelli che hanno già compiuto la maggiore età.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
BERNA
6 min

Gara di palloni aerostatici: doppia vittoria per gli svizzeri

I nuovi campioni del mondo sono atterrati dopo 83 ore e quattro notti in volo sul Mar Nero

LUCERNA
1 ora

Aggredisce un agente col coltello, viene abbattuto dal taser

L' uomo di 39 anni, che la scorsa notte ha dato in escandescenza in un appartamento di Greppen, è stato arrestato

VIDEO
ZURIGO
1 ora

Un'auto scende le scale della stazione, tra lo stupore dei presenti

L'automobilista ha tentato una manovra molto insolita alla stazione di Zurigo. La polizia ha aperto un'inchiesta

SVIZZERA
3 ore

Turismo: in crescita le vacanze autunnali

Le mete preferite sono quelle balneari, con in testa Cipro, Spagna, Grecia ed Egitto

ZURIGO
3 ore

L'intervento rarissimo che ha salvato la vita al piccolo Fabian

Il ragazzino era stato portato in ospedale per un mal di schiena. Qui gli è stata diagnosticata una rara malattia. È sopravvissuto grazie a un intervento d'emergenza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile