Fotolia
SVIZZERA
12.02.18 - 21:180

I malati di games presto anche in AI? «Non è automatico»

Parola dell'Oms: la dipendenza da videogiochi è una patologia mentale. Ma chi ne soffre potrebbe richiedere l'Invalidità? La risposta è sì, ma...

ZURIGO - A dicembre l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha inserito la dipendenza da videogiochi nella lista di patologie mentali . Una decisione, questa, che ha suscitato approvazione ma anche parecchie critiche.

Da una parte vi è stato il sollievo di tutti quegli specialisti che da tempo trattano ragazzi (e non) che sono letteralmente intrappolati all'interno dei loro mondi virtuali. Dall'altra la perplessità di chi, invece, sostiene che il consumo sfrenato di questi prodotti sia un sintomo di un altro tipo di disagio piuttosto che una causa.

Stando al Monitoraggio svizzero delle dipendenze in Svizzera, il 7% dei giovani fra i 15 e i 19 anni ha un rapporto problematico con il digitale e internet. Ma il videogiocare non è evidenziato come tendenza a sé da tenere d'occhio. La mossa dell'Oms rischia quindi di essere eccessiva?

Non secondo Isabel Willemse dell'Università di scienze applicate di Zurigo (Zhaw): «È importante poter di dare un nome a una cosa che esiste, di poter tracciare una linea fra chi semplicemente gioca molto e chi, invece, è malato», spiega a 20 Minuten, «In questo modo gli specialisti, che magari non sono avvezzi all'argomento, possono identificare i casi che hanno bisogno di un intervento».

Ma non sono tutte rose e fiori: «L'Oms però non è esente da critiche, ci sono altre sottodipendenze legate al digitale e al web che non sono riconosciute». La gamedipendenza, a livello Federale è già trattata «nel più vasto contenitore delle dipendenze digitali e web», spiega Adrien Kay dell'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp).

E per quanto riguarda la Rendita di invalidità? Un malato del joypad potrà farne domanda? Potrà, ma questo non significa che la riceverà: «I vantaggi della AI non sono legati alla diagnosi, in altre parole: i benefici non vengono erogati automaticamente», spiega Corinne Zbären-Lutz della Divisione AI. Ad avere diritto all'assegno, infatti, è chi a causa della malattia subisce una quantificabile perdita di capacità lavorativa e quindi di reddito.

Commenti
 
Mattiatr 3 mesi fa su tio
L'inizio della fine ...
Angelo Renzullo 3 mesi fa su fb
Due ceffoni alla Bud Spencer e li svegli! ... poi però sono giustificati per l’AI 😆
Tommaso Cavarretta 3 mesi fa su fb
Francesco
Serena Tona 3 mesi fa su fb
allibita😱😱 non ho parole!!!! .... spero state scherzando vero?????
Elisa Minelli 3 mesi fa su fb
Altro che invalidità!!!! Crescere e tirarsi fuori la paglia dal cxxo!!!!!!!!
Anita Corak 3 mesi fa su fb
Miroslav Corak 🙈🙈🙈
Christine Vedova Gianpietro Zappa 3 mesi fa su fb
Cominciare a togliere l'AI a persone che ci sono finite per aver abusato di alcool, droghe e alimentazione ... !!!
Alessandro Allia 3 mesi fa su fb
Allora ??? Siete coglioni? Mandami a fare ATTIVITÀ FISICHE
Dana Cobos 3 mesi fa su fb
e vero chi ha il problemi di salute fisici e non mentali si scontra con rifiuto😡
Willy Bernet 3 mesi fa su fb
Tiziano
Mattia Galli 3 mesi fa su fb
Be se danno Ai per una passione diventata malattia, c’è la daranno a tutti. Tutti abbiamo passioni.... non ho parole. Anzi tre parole da dire ai giocatori “malati “ci sono. Andate a lavorare
Maria Rosa Catalano 3 mesi fa su fb
Definirla malattia mi lascia perplessa... Perché in questo caso sono "errori", "stili di vita errati" personali che portano queste persone in queste condizioni... Quindi se sbaglio ne pago le conseguenze in tutti i sensi...
Manuela Quattropani 3 mesi fa su fb
bravissima!!!!condivido!!!
Aldo Capoani 3 mesi fa su fb
Un po’ di picco e pala in un cantiere e poi gli passa la sindrome! Se non passa si comincia con i calci nel culo!
Nadia Ngstudio Greco 3 mesi fa su fb
Ma cos'é? A carnevale ogni scherzo vale?😡
Kevin Macullo 3 mesi fa su fb
Ma qualcuno ha letto l articolo invece di commentare a cazzo?
Pepperos 3 mesi fa su tio
Secondo i giudici di Losanna; le malattie devono essere più che ducumentate! Parole povere: 4anni rinchiuso in un ospedale psichiatrico.
pontsort 3 mesi fa su tio
@Pepperos Ovviamente con vitto, alloggio e giochi a volonta...
Tony Iron Stark 3 mesi fa su fb
Ma pensa te allora ci finiremo tutti, i soldi per una console e un gioco o due mensile a 100 chf l'uno glieli comprate voi della camera( di Berna) però...o per lo meno chi approva simile eresie, in molti paesi non esiste ne AI ne assistenza ne disoccupazione, venire a sapere che manteniamo dei schizzati da videogames sarà il sogno CH ambito un po da tanti e ci faremo pure ridere addosso da queste idee...daremo anche assegni ai malati di cyber porno e film porno che si smanettano ogni ora? 🤣😭🤔 siamo seri per cortesia....
Nicolas Fedrigo 3 mesi fa su fb
Ste D Brown
Ro Bi 3 mesi fa su fb
Inizierò a dipendere anch'io dai videogiochi. Forse per quelli me l'accetterete, per la sclerosi multipla che ho da 7 anni, con conseguente stati d'ansia e depressione, mi avete rifiutato la prima domanda e adesso pure l'aggravamento... che schifo di società. 🤢
Elena Bignone 3 mesi fa su fb
E noi paghiamo ... al solito
Tatiana Lurati 3 mesi fa su fb
Cazzzzzzzxo
Tatiana Lurati 3 mesi fa su fb
Cazzooo mo mi avete o meglio dire ci avete rotttttttooo il ca....
Tatiana Lurati 3 mesi fa su fb
Ma bastAAaaaa
Sara Lahdo Ado 3 mesi fa su fb
Non so se ridere oppure piangere 🙆‍♀️🙆‍♀️
Tizi Bel 3 mesi fa su fb
Magari dedicarsi allo sport invece che i video games sarebbe moooooooolto meglio 😤
Mimi Anìs 3 mesi fa su fb
Andate a lavorare parassiti!!!! Che sistema di merda....
Jan Gianola 3 mesi fa su fb
Quelli più furbi fanno diventare il nerding un lavoro redditizio. Altro che dipendenza
Karim Guarise 3 mesi fa su fb
Simone
Andresito David Robinson Castañeda 3 mesi fa su fb
Naori
Davide Motta 3 mesi fa su fb
Con 4 ceffoni gli passa la voglia di giocare, come si faceva una volta.
Manuela Quattropani 3 mesi fa su fb
esatto!!!!!
Alex Fernandes 3 mesi fa su fb
Céline Deini
Daniele De Vittori 3 mesi fa su fb
Dove andremo a finire !!! E chi ne ha veramente bisogno poi non la riceve !! O gli fanno storie per tornare al lavoro !!!
Laila Berger 3 mesi fa su fb
COSA?! Ma stiamo scherzando?! 4 calci nel sedere, a due a due finché diventano dispari! Altro che AI!
Michela Balsarini 3 mesi fa su fb
E poi, esiste gente che si spacca il c*** per anni, per sfortuna va in diso... poi deve richiedere assistenza e la negano.. malati di videogiochi? Ed io devo pagare anche le tasse?
Giuliana Tengattini 3 mesi fa su fb
Ditemi che é una cagata... pazzesca
Christian Taiana 3 mesi fa su fb
ottimo
Potrebbe interessarti anche
Tags
oms
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report