Keystone
SVIZZERA
10.02.18 - 15:040
Aggiornamento 15:34

«Attenzione ai giudizi affrettati su AutoPostale»

Il direttore dell'Ufficio federale dei trasporti Peter Füglistaler fa notare che nelle manipolazioni contabili commesse vi sia la responsabilità di diverse persone e non solo di Susanne Ruoff

BERNA - Attenzione a non trarre giudizi affrettati dalle manipolazioni contabili commesse dai vertici di AutoPostale.

È quanto chiede Peter Füglistaler, direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT), ricordando che la responsabilità di quanto avvenuto va condivisa da direzione, consiglio di amministrazione e revisori.

«Dando la colpa a una persona complichiamo l'analisi accurata degli eventi», ha affermato Füglistaler alla radio svizzerotedesca SRF, facendo riferimento al fuoco di critiche mosse nei confronti della direttrice della Posta, Susanne Ruoff. Esponenti politici sia di destra che di sinistra ne chiedono infatti le dimissioni.

Secondo Füglistaler è pericoloso puntare il dito contro qualcuno durante la fase di accertamento. Ruoff è alla Posta dalla fine del 2012, ma le operazioni contabili illecite sono iniziate già nel 2007. Resta da capire chi le abbia ordinate, ha rilevato il direttore dell'UFT.

Il suo ufficio ha scoperto le manipolazioni, ma ad essere responsabili sono gli organi della Posta: «Consiglio di amministrazione, direzione e revisori devono garantire che tutto sia corretto». Malgrado i fatti emersi, secondo Füglistaler non è inoltre necessario migliorare il sistema di controllo, come chiesto da più parti. A suo avviso in questo modo si andrebbe a togliere la responsabilità alle aziende, che dal canto loro devono dar prova di senso etico.

Le manipolazioni saranno oggetto di un'inchiesta penale. A breve l'UFT sporgerà denuncia contro ignoti presso il Ministero pubblico della Confederazione, ha concluso.

2 sett fa Scandalo AutoPostale, l'ex numero 1 delle finanze si dice «sorpreso»
2 sett fa Il sindacato tuona: «Si dimetta la direttrice della Posta»
2 sett fa AutoPostale, Leuthard si dichiara «delusa»
2 sett fa Scandalo AutoPostale, i vertici sapevano già dal 2013
2 sett fa Scandalo AutoPostale, il Controllo federale delle finanze vuole esaminare i conti
2 sett fa Quei 78 milioni in sussidi che AutoPostale non doveva avere
2 sett fa Troppi sussidi per AutoPostale: «Li restituiremo»
Commenti
 
pillola rossa 1 sett fa su tio
O sapeva e ha fatto finta di niente o non sapeva e non è per questo all'altezza del suo compito. Non so quale sia il meno peggio...
Nicklugano 1 sett fa su tio
Quando a capo delle grandi aziende vi erano ancora professionisti capaci assunti dai CdA e non nominati dalla politica, i Füglistaler non esistevano... e nemmeno le Ruoff. Chi pagave le conseguenze, allora, era prima di tutto il capo...
Evry 1 sett fa su tio
Seoloicemente VERGOGNOSO !!!!! I Zucchini cercano di gettare fango sugli altri e camuffare le malversazioni ! Protezionismo di razza !
miba 2 sett fa su tio
Ah ma allora di bene in meglio!! Secondo Füglistaler la responsabilità di quanto avvenuto va condivisa da direzione, consiglio di amministrazione e revisori. Quindi lavoro di squadra....
Thor61 2 sett fa su tio
@miba E pensa che questo raro esemplare di "Volpe" lo pagano con soldi pubblici, cioè con i nostri. ;o)))) E hanno il coraggio di chiamarci Homo Sapiens, questo però ci batte tutti ha creato una nuova specie l'Homo PocoIntelligentisePocoSapiens ;o))) Saluti
Tags
füglistaler
posta
manipolazioni
autopostale
uft
giudizi
giudizi affrettati
direttore
attenzione
responsabilità
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report