Keystone
SVIZZERA
08.02.18 - 18:520

Il sindacato tuona: «Si dimetta la direttrice della Posta»

Secondo il sindacato autonomo dei postini Susanne Ruoff ha parecchie responsabilità nello scandalo delle manipolazioni contabili in seno ad AutoPostale. «L'allarme era stato lanciato anni fa»

BERNA - La direttrice della Posta Susanne Ruoff deve rassegnare le dimissioni: lo esige il Sindacato autonomo dei postini (SAP), che sottolinea come le manipolazioni contabili in seno ad AutoPostale siano venute alla luce solo dopo diversi anni che il canton Giura aveva lanciato l'allarme.

Il SAP aveva già segnalato nel 2007 la «contabilità a geometria variabile» della Posta, scrive il sindacato in un comunicato odierno. AutoPostale, come le altre unità della Posta, gioca sempre su due tavoli, sostiene il SAP: da un lato annuncia ai dipendenti situazioni finanziarie difficili per giustificare i tagli agli stipendi e alle indennità, mentre dall'altro concede bonus ai suoi dirigenti sulla base degli utili gonfiati del gruppo.

Ruoff ha beneficiato di gratifiche in relazione agli utili falsati di AutoPostale e ha incassato bonus per ogni chiusura di ufficio postale che ha aumentato i profitti della Posta: per questo è pure responsabile dei trucchi contabili e deve rassegnare le dimissioni, conclude il SAP.

2 sett fa AutoPostale, Leuthard si dichiara «delusa»
2 sett fa Scandalo AutoPostale, i vertici sapevano già dal 2013
2 sett fa Scandalo AutoPostale, il Controllo federale delle finanze vuole esaminare i conti
2 sett fa Quei 78 milioni in sussidi che AutoPostale non doveva avere
2 sett fa Troppi sussidi per AutoPostale: «Li restituiremo»
Commenti
 
WGWG 5 gior fa su tio
La vergogna nazionale ! Ed è ancora sostenuta. Che faccia di bronzo, ma non so vergogna? Lei non ne sapeva niente ? Ma allora cosa era lì a fare nella sua funzione ? Ad intascare lo stipendio i bonus e a far chiudere gli uffici postali e a licenziare personale ? Ed è ancora difesa ! Uno scandalo nello scandalo è chi ci crede ancora a questi politicanti. Vergognoso che se ne vada fuori dai piedi personaggio disonesto. Una vicenda che fa vomitare.
Meck1970 1 sett fa su tio
L'importante per questi MANAGER è sempre di fare profitti a scapito dei lavoratori e di tutta la clientela. Servizi sempre di meno e licenzamienti o aumenti di prezzo sempre di più. Hanno rubato ..... A casa subito lei è altri !!!
F/A-18 1 sett fa su tio
Questa qua potrebbe benissimo fare la moglie del Beltrasereno......
tip75 1 sett fa su tio
gratta e gratta sempre lo stesso risultato...ladroni
Lore62 1 sett fa su tio
@tip75 XD ....il gratta e vinci è lo sport preferito da questi "intoccabili"...
Mattiatr 1 sett fa su tio
Ha truffato una nazione. Se io truffassi il mio capo, il mio banchiere, o altri verrei punito. Se il vedo un incidente e non mi fermo vengo accusato di omissione di soccorso. Lei ''l'incidente'' l'ha visto e non ci ha soccorso. Se salgo su una Posta senza pagare il biglietto mi fanno una multa. Quindi alla nostra cara amica una multa bella secca e se necessario anche un po' di tempo in una stanza barrata.
francox 1 sett fa su tio
Il sindacato tuona. Evviva.... La fetente non andrà in galera. Se ne andrà in pensione anticipata con un bonus fatto con tanti soldini nostri. Finora, negli ultimi 20 anni, è sempre successo così.
Evry 2 sett fa su tio
Deve essere dimessa immediatamente perchè oltre che avere nascosto la verità, dal 2013 in poi era perfettamente al corrente di tutto !!! Se si traterebbe di una ticinese tutta la Svizzera avrebbe gridato allo scandalo, ma tra i Züchin perserva il protezionismo di razza! VERGOGNA
Tags
posta
sindacato
sap
autopostale
direttrice
ruoff
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report