Keystone
SVIZZERA
02.02.18 - 13:450

F/A-18, trovate crepe in altri tre aerei

La verifica dell’intero parco è stata predisposta dopo che era stata rilevata la rottura di una cerniera di fissaggio dell’aletta di atterraggio

BERNA - La verifica eseguita su tutti gli F/A-18 delle Forze aeree svizzere ha evidenziato crepe in altri tre aerei, un monoposto (F/A-18C) e due biposto (F/A-18D). Per il momento i velivoli interessati non saranno impiegati e l’ulteriore modo di procedere «sarà accertato in maniera approfondita».

La verifica eseguita su tutti gli F/A-18 Hornet è stata avviata dopo aver individuato, in occasione di un controllo intermedio a un F/A-18C Hornet delle Forze aeree svizzere, la rottura di una cerniera di fissaggio dell’aletta di atterraggio. Tale misura precauzionale aveva lo scopo di determinare l’idoneità al volo e la sicurezza di volo.

3 su 23 - Complessivamente negli ultimi due giorni sono stati controllati 23 F/A-18C/D presso gli aerodromi militari di Meiringen e Payerne. Sette ulteriori velivoli si trovano attualmente in manutenzione presso la RUAG Aviation e sono anch’essi sottoposti all’ispezione.

Attualmente non è possibile esprimersi in merito all’eventuale necessità di sostituire delle componenti, all’ammontare dei relativi costi o alla tempistica concernente il rientro in servizio di volo degli aerei interessati.

Non visibili a occhio nudo - Il controllo dei relativi componenti per indentificare eventuali crepe avviene mediante un apparecchio speciale. Tale procedimento, denominato controllo non distruttivo (Non Destructive Inspection), permette di identificare anche la più piccola crepa. Le crepe identificate durante i controlli non erano visibili a occhio nudo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 3 anni fa su tio
Chiedete a chi durante le votazioni diceva di bloccare i nuovi aerei. Adesso per le riparazioni si rischia di pagate molto di più.
1303 3 anni fa su tio
Cosa aspettano a sostituirli? Deve scapparci il morto?
F/A-18 3 anni fa su tio
@1303 C'è ne sono già stati di morti per questo aereo, il problema è che il nostro popolo non si ricorda più cosa è la guerra e pensa di vivere dentro ad una bolla felice, aprire gli occhi please!
Mattiatr 3 anni fa su tio
@F/A-18 Sono aerei bellissimi, efficienti macchine da guerra volanti pronte a difendere i nostri confini (anche se per fortuna negli ultimi anni non è stato necessario). Il problema è che fra i due vertici più distanti della nazione ci sono ca.350 Km. Con questi bolidi non ci scaldi nemmeno il motore. Secondo il mio parere ignorante sono sovradimensionati, se ne potevano prendere di potenza ridotta e di numero maggiore. Ma probabilmente qualcuno i suoi calcoli li ha fatti e non ha seguito la tendenza comprando gli stessi aerei di altre nazioni più grosse.
kochise74 3 anni fa su tio
un po' di colla rapida o per dentiere e via... come nuovi. Tanto per quello che volano...
tip75 3 anni fa su tio
non sanno più cosa inventare per farli cambiare dopo la storia dei gripen.. riparate la crepa
betha 3 anni fa su tio
@tip75 le crepe costeranno quasi come acquistarli, li riparano e li buttano poco dopo per quelli nuovi. Non bisogna certo insegnare all'esercito come buttare i soldi dei contribuenti.
betha 3 anni fa su tio
Strano, le crepe poco prima di spendere parecchi miliardi per quelli nuovi ? parafrasando.. a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. diventano quasi noiosi quanto son banali
TOP NEWS Svizzera
FOTO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
1 ora
I suoi genitori l’hanno salvata dal collasso
A causa dei corsi universitari a distanza, Chiara Bovigny è arrivata a un passo dal burn-out
SVIZZERA
8 ore
L'iniziativa sui pesticidi mette a rischio la sicurezza alimentare?
La portavoce Natalie Favre respinge le argomentazioni: «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali»
SVIZZERA
11 ore
Il cocktail anti-Covid è arrivato in Svizzera (anche in Ticino)
Sono state consegnate le 3'000 dosi ordinate dalla Confederazione
SCIAFFUSA
12 ore
Sola sull'autobus a 4 anni, la polizia la riporta a casa
La bambina ha abbandonato la propria scuola dell'infanzia senza attendere l'arrivo del papà.
GRIGIONI
15 ore
Brienz scivola sempre più giù
Il paesino si sta spostando verso il basso di 1,6 metri all'anno. Un ritmo mai registrato da inizio delle misurazioni.
BERNA
16 ore
Variante indiana: inglesi a rischio quarantena
Nel Regno Unito la revoca delle misure anti Covid è messa a repentaglio della nuova mutazione.
SVIZZERA
17 ore
In Svizzera altri 2650 casi nel weekend
Sono 8 i decessi confermati in laboratorio. I dati dell'UFSP
FOTO
ZURIGO
18 ore
Sgombero forzato, prima spara e poi si toglie la vita
Uno sfratto è finito in tragedia questa mattina nel settimo distretto della Città di Zurigo.
SVIZZERA
19 ore
Morta nel Reno per colpa di una mail
Accusa di omicidio colposo per l'organizzatore dell'immersione costata la vita a una sub 29enne
FOTO
TURGOVIA
20 ore
Stalla distrutta, ma i cavalli sono in salvo
Nell'incendio di questa notte ad Andwil nessuno è rimasto ferito e anche gli animali - una dozzina - sono stati salvati.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile