Keystone
BERNA
18.01.18 - 21:380

Doris Leuthard non interverrà nella crisi dell'ats

«Non siamo azionisti, resta una decisione dell'impresa e del consiglio di amministrazione»

BERNA - Doris Leuthard non intende intervenire direttamente nella crisi che attraversa l'Agenzia telegrafica svizzera (ats). La responsabile del Dipartimento federale delle comunicazioni (DATEC) ha sottolineato che la Confederazione non è azionista di questa società privata.

Interrogata in proposito a margine dell'inaugurazione ufficiale della piattaforma di trasbordo strada-ferrovia del gruppo Planzer a Penthalaz (VD), la consigliera federale ha sottolineato l'importanza dell'ats e giudicato un «peccato» se le prestazioni si riducessero. Non è comunque suo compito immischiarsi di «questioni interne» dell'impresa.

«Naturalmente apprezziamo molto le prestazioni dell'ats, che è importantissima soprattutto per le piccole imprese mediatiche. Per questo sarebbe un peccato se le prestazioni a disposizioni diminuissero e i giornalisti non trovassero più lavoro», ha detto Leuthard.

Interrogata sulla eventuale volontà di incontrare la direzione dell'impresa, la consigliera federale ha affermato che «per le questioni interne, non posso pronunciarmi. Non siamo azionisti, resta una decisione dell'impresa e del consiglio di amministrazione. Ci sono molte aziende che hanno problemi in Svizzera», ha aggiunto.

Sostegno della Confederazione

La responsabile del DATEC ha ricordato che «l'anno scorso la Confederazione ha voluto aumentare di due milioni di franchi il sostegno diretto all'ats. Nell'ordinanza, che è attualmente in consultazione, è previsto un sostegno all'ats perché vogliamo un rafforzamento in futuro».

L'8 gennaio la direzione dell'ats ha comunicato che procederà a una ristrutturazione della società sopprimendo un giornalista su quattro nella redazione, affermando di dover reagire a una situazione «molto difficile nel mondo dei media».
 
 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 sec
Leuenberger confermato alla testa di Repower
Il 52enne guidava ad interim l'azienda dal settembre scorso: «Dimostrerà lungimiranza e forza innovativa».
ARGOVIA
1 ora
Videosorvegliati per non uscire di casa
L'obiettivo dell'ordinanza è quello di monitorare i luoghi pubblici per far rispettare meglio i divieti.
BASILEA CITTÀ / GERMANIA
9 ore
Treno deragliato, morto il macchinista
L'incidente è avvenuto in Germania, poco prima di Basilea. Il macchinista è morto e diverse persone sono rimaste ferite.
SVIZZERA / AUSTRIA
11 ore
"Paziente zero", le autorità fanno marcia indietro
Il Ministro della sanità austriaco ha corretto le informazioni diffuse in un primo momento.
SVIZZERA
13 ore
L'appello alle istituzioni: i media hanno urgente bisogno di aiuto
Occorre agire subito per sostenere un settore che è essenziale per la democrazia diretta, affermano Syndicom e Impressum
LUCERNA
13 ore
Donna trovata morta, fermato un 20enne
La vittima è stata trovata in un appartamento con ferite all'arma bianca
SVIZZERA / AUSTRIA
15 ore
Ischgl, il "paziente zero" potrebbe essere svizzero
La nota località tirolese è diventato uno dei principali focolai d'Europa.
FOTO
SVIZZERA
16 ore
A Berna ecco il CoviDrive-in
Per accedere alla postazione basta compilare un formulario online per scoprire se l'esame è appropriato
SVIZZERA
17 ore
«Le strade rimangono aperte, ma non andate in Ticino»
Il presidente delle polizie cantonali: «Rafforzeremo i controlli. Rinunciate a tutti i viaggi non importanti»
SVIZZERA
18 ore
In Svizzera una delle incidenze più alte d'Europa
Rispetto a ieri si tratta di 1'128 malati e 54 decessi in più.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile