BERNA
15.01.18 - 17:010

Esercito: prima scuola reclute dopo la riforma dell'esercito

Da ora avrà una durata di sole 18 settimane, contro le 21 precedenti

BERNA - Circa 10'200 cittadini svizzeri hanno iniziato oggi la scuola reclute, tra questi anche 120 donne. Si tratta del primo corso in seguito alla riforma dell'esercito USEs. Per le reclute ciò si traduce in una formazione più breve.

Da ora la scuola reclute avrà una durata di sole 18 settimane, contro le 21 precedenti, informa un comunicato odierno del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Inoltre, i militari avranno la possibilità di prendere due singoli giorni di congedo a libera scelta, senza doverli motivare.

Nonostante la durata ridotta della scuola, le reclute saranno formate in modo più approfondito. Invece di passare alla formazione per sottufficiali dopo 7 settimane, i futuri quadri dovranno completare la scuola reclute. Attraverso la supplementare pratica, la formazione del quadro risulterà complessivamente migliore, ha riferito all'ats il portavoce dell'esercito Daniel Reist.

Non è chiaro se sufficienti soldati completeranno la scuola reclute per arrivare agli effettivi previsti. Per avere 140'000 membri dell'esercito, è necessario che annualmente 18'000 persone portino a termine la formazione. Ciò significa 9'000 per ciascuna delle due scuole annuali. L'esercito comunicherà solo a fine gennaio i reali effettivi e il numero di reclute congedate dopo le prime settimane.

Prima dell'inizio della formazione sono già state sospese 53 chiamate in servizio. Questo a seguito di episodi verificatisi dopo il reclutamento. Le cause possono essere procedure pendenti o reati, ha detto Reist. "L'esercito vuole impedire che persone potenzialmente pericolose per sé stesse e per il proprio entourage possano assolvere la scuola reclute", precisa la nota.

TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
1 ora
Un positivo in discoteca, 340 persone in quarantena
Aumenta il bilancio di quelli che dovranno restare chiusi in casa per dieci giorni.
SVIZZERA
3 ore
Strade svizzere sempre più cariche
Lo scorso anno sono aumentate le colonne registrate sulle strade nazionali svizzere.
SVIZZERA
4 ore
Non si ferma la progressione dei contagi
Il numero dei casi registrati in Svizzera tocca quota 31'967. I decessi sono 1'686.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Le corse su richiesta tramite app potrebbero diventare realtà
Da settimana prossima AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito per servire la Valle Verzasca
SVIZZERA
5 ore
"No" alla deduzione fiscale per chi sceglie vacanze svizzere
Il Consiglio federale propone di respingere le mozioni presentate da Marco Chiesa e da Franz Ruppen.
SVITTO
6 ore
Quel che resta di un'auto
Uscito di strada nella notte, il conducente ha lasciato il veicolo sui binari senza chiamare i soccorsi.
SVIZZERA
7 ore
I medici cantonali: «Mascherina obbligatoria anche negli spazi pubblici»
Indossarle solo sui trasporti collettivi, da un punto di vista epidemiologico, non basta.
VIDEO
VAUD
8 ore
Spunta un "metal detector" che spruzza disinfettante
Importato dal Portogallo, "PortCov" è appena apparso nella Svizzera romanda.
BASILEA CITTÀ
8 ore
Novartis paga 642 milioni dollari per chiudere le vertenze negli Usa
Le accuse nei confronti del gigante farmaceutico erano di corruzione
FOTO
SERBIA / SVIZZERA
18 ore
«Le condizioni negli ospedali sono drammatiche»
Il coronavirus si sta diffondendo rapidamente nella città serba di Novi Pazar.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile