ZURIGO
22.12.17 - 11:530

Tamedia, le redazioni romande vogliono negoziare con la direzione

Saranno ricevute alle 13 dai vertici del gruppo

 

ZURIGO - Confrontate con le ristrutturazioni annunciate da Tamedia, le redazioni dei media romandi controllati dal gruppo zurighese esigono di poter negoziare con i piani alti. Una delegazione si è recata oggi a Zurigo per trasmettere alla direzione della società le rivendicazioni dei giornalisti, si legge in un comunicato.

Il personale romando di "24 Heures", "Matin Dimanche", "Le Matin", "Tribune de Genève" e "Femina" ha espresso nella nota la propria sfiducia nei confronti di Serge Reymond, direttore del settore "Media a pagamento" presso Tamedia. A questo proposito, è stata infatti svolta una votazione interna nella quale la grande maggioranza si è espressa contro Reymond, reo di ignorare la voce dei dipendenti.

I giornalisti chiedono dunque di poter discutere direttamente con il presidente del consiglio d'amministrazione Pietro Supino e il CEO Christoph Tonini. La rappresentanza incontrerà i vertici di Tamedia alle 13, ha fatto sapere all'ats Cécile Collet di "24 Heures". Nell'occhio del ciclone vi è in primo luogo la scomparsa della versione cartacea di "Le Matin", che nelle intenzioni dell'editore dovrebbe concretizzarsi in un futuro non troppo lontano.

La tempistica al riguardo resta sconosciuta, in quanto Tamedia non ha ancora preso nessuna decisione definitiva in merito, aveva detto due settimane fa all'ats il portavoce Patrick Matthey. La rinuncia a stampare il quotidiano romando è però già stata discussa internamente.

Fra le pretese delle redazioni francofone vi è inoltre una moratoria di due anni sui licenziamenti per motivi economici e una minore esigenza di redditività legata alle varie testate. Esse reclamano anche negoziati sulla riorganizzazione del lavoro. Dal loro punto di vista, queste richieste sono state trasmesse a Reymond, che però non le ha né ascoltate né prese sul serio.

Fra i cambiamenti comunicati da Tamedia vi è stato in agosto quello relativo a un raggruppamento delle redazioni sovraregionali in Svizzera romanda e tedesca. Questa nuova entità fornirà contenuti svizzeri, internazionali, economici e sportivi ai vari media che fanno parte del gruppo. In programma pure una fusione fra le redazioni di "Le Matin" e "20 Minutes".

Un centinaio di manifestanti, in gran parte giornalisti, ha protestato venerdì scorso a Losanna contro la politica del gruppo editoriale. Sugli striscioni dei presenti si potevano leggere slogan come "Tamedia uccide i vostri media" e "Fake News: il futuro della stampa è radioso".

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
4 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
7 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
7 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
19 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
21 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
1 gior
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
1 gior
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
1 gior
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
1 gior
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile