Keystone
ZURIGO
07.12.17 - 17:020

Licenziata a causa di un post su Instagram

L'assistente di un Ceo ha pubblicato una foto in cui derideva il livello di tedesco di due candidature

ZURIGO - Un’impiegata tedesca avrebbe forse fatto meglio a pensarci due volte prima di postare la foto su Instagram. La donna, che lavora per una banca privata zurighese come assistente del Ceo, ha recentemente postato una foto che mostra due richieste di lavoro.

Ma se l’impiegata si è presa la briga di nascondere i nomi, ha invece messo in evidenza il livello di tedesco delle lettere, riferendosi soprattutto agli errori d’ortografia, come rivela il "Blick".

In un primo momento l’azienda non aveva parlato di licenziamento, pur condannando fortemente il comportamento della donna.

Ma attraverso il portale “Inside Paradeplatz”, la donna ha fatto sapere di essere stata licenziata, e che il suo post non voleva essere cattivo.

La banca privata non ha voluto rispondere alle domande dei nostri colleghi di "20 Minuten", mentre l’avvocato dell’assistente non ha né confermato né smentito il licenziamento della sua cliente.

Commenti
 
rojo22 1 anno fa su tio
Mietono più vittime i social che le guerre... o meglio. Come suicidarsi con un social.
fapio 1 anno fa su tio
Che polla
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Una impiegata di banca che divulga documenti?... Da licenziare in tronco!...
Lorello Amato 1 anno fa su fb
non derideva!!! insegnava come non fare !!!
Nadia Bordogna Stevanato 1 anno fa su fb
giusto
Tio1949 1 anno fa su tio
Se non volevi offendere,perché ha pubblicato le foto? A casa!
TOP NEWS Svizzera
BERNA
41 min

Morto il co-fondatore di Interdiscount ed ex presidente dello YB

Ruedi Baer si è spento in seguito a un'emorragia cerebrale. Aveva 77 anni

GINEVRA
5 ore

Pericoloso jihadista ginevrino arrestato in Siria

È Daniel D., entrato a far parte dello Stato Islamico nel 2015. È finito in carcere durante un conflitto armato e avrebbe voluto pianificare un attacco terroristico in Svizzera

SVIZZERA
6 ore

All'università aumentano gli studenti con problemi psichici

Attacchi di panico, disturbi del sonno, depressioni. Sono queste le patologie di cui soffrono molti studenti universitari che si rivolgono agli organi di consulenza attivi negli atenei.

SVIZZERA
6 ore

I collaboratori della Confederazione volano sempre di più

Negli ultimi sette anni i voli sono aumentati del 40%. I motivi? La crescente internalizzazione e ai nuovi mandati parlamentari

ARGOVIA
8 ore

Caimano nel lago: «Arrivano meno bagnanti, ma siamo sereni»

Dopo il pescatore degli scorsi giorni, un secondo testimone afferma di aver osservato il rettile

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile