LUCERNA
15.11.17 - 10:450

La mobilità del futuro al Museo dei Trasporti

LUCERNA - Come viaggeranno le persone in futuro? Quali fattori influiscono sul loro comportamento di mobilità – a fronte di una domanda in costante aumento? Che influenza esercitano i cambiamenti tecnologici e sociali? Come saranno organizzate in futuro le catene di viaggio e logistiche? Questo e molto altro ancora viene presentato alla nuova mostra «Le FFS – la mobilità del futuro» al Museo Svizzero dei Trasporti.

Il viaggio dal passato al futuro avviene in un treno futuristico in cui la mobilità viene vissuta in modo divertente. I quattro moduli della mostra ripercorrono lo spirito pionieristico degli inizi, gli sviluppi dei viaggi in treno fino alla digitalizzazione e alla mobilità del futuro. I visitatori possono ammirare fotografie d’epoca elaborate in modo sorprendente, «olocubi» con pittogrammi che mostrano quanto sia già altamente digitalizzato il mondo della mobilità o partecipare a un gioco interattivo nel quale si parte per un viaggio nel futuro. Nell’ambito della mostra viene dato ampio spazio alla partecipazione: all’interno di un laboratorio creativo i visitatori possono sviluppare le proprie idee, desideri e visioni. In questo modo si sviluppa un’immagine della mobilità del futuro in continuo cambiamento.

Lo studio guarda al 2057 - All’inaugurazione della mostra la Scuola universitaria di Lucerna ha presentato un nuovo studio che indaga le future esigenze degli utenti di mobilità. Circa 220 partecipanti hanno descritto attraverso dei brevi racconti come immaginano la loro vita e la loro mobilità nel 2057. Il denominatore comune emerso dallo studio: anche in futuro per le persone la mobilità è fondamentale. E prevedono che la mobilità sarà veloce, comoda, affidabile e ersonalizzabile. Questa visione conferma gli sforzi delle FFS di rendere la mobilità un ervizio semplice e fornito da un unico operatore lungo l’intera catena dei trasporti e della logistica.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
23 min
Travail.Suisse chiede un indennizzo più alto per il lavoro ridotto
Il sindacato ha avuto uno scambio di battute con il Ministro dell'economia Guy Parmelin
VALLESE
2 ore
Trovato morto un cucciolo di lupo: «È stato attraversato da un proiettile»
L'Uffico caccia e pesca ha denunciato il caso, su cui è stata aperta un'inchiesta
SVIZZERA
2 ore
Investita e annegata, «ma ha fatto tutto da sola»
Un 50enne informatico è accusato di avere ucciso la ex moglie. Ma respinge ogni accusa
VALLESE
2 ore
Valanga in Vallese, lo snowboarder si è autodenunciato
Grazie alla sua testimonianza è stato possibile escludere il ferimento di persone.
SVIZZERA
4 ore
La variante inglese galoppa: 474 casi in Svizzera
I dati dell'Ufficio della sanità pubblica. «Le mutazioni del virus aumentano in fretta»
SVIZZERA
4 ore
In tempi di crisi la gente vuole oro: in Svizzera la domanda s'impenna
La Confederazione è terza al mondo per consumo del prezioso metallo. Richiesta in netta risalita dopo anni di calo.
LUCERNA
5 ore
In arrivo dalla Gran Bretagna, con il virus mutato
Si tratta di un visitatore che era venuto a trovare dei parenti nel Canton Lucerna
VALLESE
5 ore
Causa una valanga, snowboarder "wanted"
Una volta rintracciato, dovrà coprire i costi ingenti degli interventi dei soccorsi.
Attualità
6 ore
In arrivo un'altra fornitura di vaccini Pfizer
L'UFSP assicura: si tratta di un rallentamento delle consegne, non di un'interruzione
SVIZZERA
6 ore
Nel 2020 la Svizzera ha “tremato” ben 1'400 volte
Sono le scosse registrate dal Servizio sismico. In 106 casi sono giunte segnalazioni anche da parte di cittadini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile