ZURIGO
25.10.17 - 18:220

Politecnico, inchiesta amministrativa su una professoressa

ZURIGO - Un'inchiesta amministrativa indipendente dovrà far luce sulla situazione che si era venuta a creare all'Istituto di astronomia del Politecnico federale di Zurigo (ETHZ), ormai chiuso. Essa dovrà inoltre mostrare se sono necessarie altre misure oltre a quella già decise.

I vertici dell'ateneo incaricheranno nei prossimi giorni un esperto esterno, si legge in un comunicato odierno.

Nel febbraio 2017 la direzione era stata informata da ombudsman e altri dipendenti del Politecnico di accuse - mosse da diversi dottorandi - relative a un comportamento considerato non tollerabile, tenuto per un decennio da una professoressa dell'Istituto di astronomia. La "NZZ am Sonntag", che ha reso pubblico il caso domenica scorsa, parlava di mobbing.

Stando all'ETHZ, nel giro di pochi giorni i dottorandi sono stati affidati ad altri professori, mentre in agosto è stato chiuso l'istituto e una parte di esso è stata integrata nel nuovo Istituto di fisica delle particelle e astrofisica. Questo in relazione anche al fatto che pure il marito della donna sotto accusa era professore all'Istituto di astronomia, da lui stesso fondato. "La costellazione personale" con una coppia di coniugi nella medesima unità "è stata molto infelice", si ammette nel comunicato.

Al momento i due, dipendenti del Politecnico dal 2002, stanno godendo di un mezzo anno sabbatico. Torneranno poi all'ETHZ, ma in due cattedre indipendenti: non saranno quindi più dipendenti di un istituto, ma sottoposti direttamente al Dipartimento di fisica. Se la professoressa dovesse gestire in futuro di nuovo dei dottorandi sarà accompagnata da vicino.
 
 

TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore
La Confederazione teme attentati ai consiglieri federali
I componenti dell'esecutivo figurano tra i funzionari particolarmente minacciati. Secondo l'esperto, una scorta fissa sarà presto necessaria
BERNA
10 ore
Rapina a mano armata alla biglietteria FFS
Ladri in azione alla stazione di Burgdorf, nella capitale. È in corso una caccia all'uomo
ZURIGO
13 ore
Uomo gravemente ferito da colpi d'arma da fuoco
Il 32enne aveva chiamato la polizia dicendo di essere inseguito. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto
SVIZZERA
16 ore
L'epica spedizione di Mike Horn e Børge Ousland è finita
Dopo quasi tre mesi fra i ghiacci dell'Artico, i due sono stati recuperati dalla nave Lance. Nonostante qualche gelone, sono in buona salute
ARGOVIA
16 ore
Incendi dolosi a Merenschwand: carcere preventivo per uno dei sospettati
Si tratta di un 37enne svizzero. Venerdì erano state fermate dieci persone
SVIZZERA
17 ore
«Gli standard sulla verdura dei supermercati sono irrealistici»
Lo sfogo di un coltivatore Bio che deve buttare metà delle sue patate perché “troppo grandi”, lui: «Nessuno si lamenta: hanno paura»
BERNA
20 ore
Sciare sulla Jungfrau non sarà per tutti
Le Jungfraubahnen intendono limitare l'accesso alle piste sopra a Wengen e Grindelwald. Questione di tutela ambientale e marketing
BERNA
21 ore
Iniziativa "Più abitazioni a prezzi accessibili": «L'opuscolo contiene errori»
L'Associazione svizzera degli inquilini chiede al Consiglio federale una rettifica urgente. Si vota il 9 febbraio
SVIZZERA
21 ore
I genitori al pronto soccorso "sclerano", sicurezza rafforzata
I numeri sulle aggressioni negli ospedali sono impressionanti: in un anno 1500 al CHUV di Losanna, 1200 all'Inselspital di Berna, 900 all'ospedale di Zurigo e 5000 all'HUG di Ginevra
SVIZZERA
21 ore
Poco spazio per lavorare: i dipendenti di Swiss protestano
Sui nuovi A320 Neo la superficie a disposizione nelle cucine di bordo sarà ancora più limitata, lamentano gli assistenti di volo. La compagnia relativizza
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile