Tipress
BERNA
21.09.17 - 14:550

Incidenti mortali, 109 vittime in 6 mesi

La cifra è in aumento rispetto al primo semestre dello scorso anno, ma si mantiene sotto il trend precedente al 2016

BERNA - Nel primo semestre del 2017 hanno perso la vita sulle strade svizzere 109 persone. Seppur in risalita dopo il minimo storico di 89 decessi fra inizio gennaio e fine giugno dell'anno scorso, la cifra resta sotto il trend registrato precedentemente al 2016, evidenziano le cifre provvisorie fornite oggi dall'Ufficio federale delle strade (USTRA).

Il maggior incremento su base annua si riscontra tra gli occupanti di autovetture, categoria nella quale vi sono stati 42 morti (+13). Con otto vittime in più, la variazione più marcata è riscontrabile tra i passeggeri della fascia d'età 15-24 anni coinvolti in incidenti verificatisi su strade extraurbane.

Nella maggior parte dei casi, sono stati giovani a perdere il controllo del veicolo, spesso a causa della velocità inadeguata al fondo stradale bagnato, ghiacciato o innevato, si legge in una nota odierna dell'USTRA. È attualmente in fase di consultazione un progetto che obbligherebbe i conducenti in fase di formazione a più ore di guida prima di sostenere l'esame pratico, ricorda il comunicato.

Per quanto riguarda le due ruote, in confronto allo stesso periodo dell'anno precedente il numero di morti fra i motociclisti è salito di una unità e quello fra i ciclisti di tre, mentre sono stati osservati due decessi in meno fra gli utilizzatori di biciclette elettriche. D'altro canto, è risultato in progressione il numero di feriti gravi.

Sono invece stati 25 i pedoni a perdere la vita nella prima metà del 2017, contro i 23 del primo semestre del 2016. In dodici casi, l'incidente è avvenuto sulle strisce pedonali di un centro urbano, prevalentemente in seguito all'impatto con auto, furgoni e autocarri. Tre quarti delle vittime in queste circostanze avevano più di 65 anni.

L'USTRA precisa che si tratta di un bilancio provvisorio: i dati definitivi saranno noti nella primavera del 2018. Rientrano nella statistica tutti gli incidenti su strade e piazze pubbliche nei quale è stato coinvolto almeno un veicolo.
 

TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
3 ore
Il neonato è morto di coronavirus?
Il piccolo è risultato positivo al virus, ma sarebbe morto a causa di una grave malattia neurologica
ZURIGO
4 ore
Swiss non segue le raccomandazioni per il Covid
Se mostri sintomi da Coronavirus, dovresti poter riprenotare il volo o ottenere un rimborso.
ZURIGO
8 ore
Rubava carte di credito agli anziani, e si comprava di tutto
È arrivata a spendere fino a 10.000 franchi
SVIZZERA
8 ore
Weight Watchers, saltano oltre 100 posti di lavoro
L'obiettivo dell'azienda è di riorientare verso l'online i propri servizi. Secondo Unia, è una misura «brutale»
SVIZZERA
9 ore
Soldati "congedati" nell'operazione Covid-19
Hanno svolto 280 incarichi in tutta la Svizzera. 5'000 militari, 300mila giorni di servizio
SVIZZERA
10 ore
Richiamo per un lotto del farmaco Algifor Liquid Caps
Le confezioni coinvolte contengono un altro medicinale e verranno sostituite gratuitamente
BERNA
12 ore
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
14 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
14 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
15 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile