Tipress
SVIZZERA
05.09.17 - 07:520
Aggiornamento : 08:07

L'economia svizzera in crescita

Impulsi positivi sono giunti soprattutto dai consumi e dagli investimenti. Frena la bilancia commerciale

BERNA - Crescita moderata nel secondo trimestre per l'economia svizzera. Il prodotto interno lordo (Pil) è aumentato dello 0,3% rispetto ai primi tre mesi, ha indicato oggi la Segreteria di stato dell'economia (Seco).

Impulsi positivi sono giunti soprattutto dai consumi e dagli investimenti, mentre la bilancia commerciale ha inciso negativamente. Rispetto al dato del primo trimestre (rivisto a +0,1% dal precedente +0,3%) si osserva quindi una lieve accelerazione.

Il settore manifatturiero (+0,9%) ha messo a segno una crescita al di sopra della media storica, senza però riuscire a riconfermare la dinamica del trimestre precedente. È inoltre sensibilmente cresciuto il valore aggiunto nel settore energetico (+2,2%). Nel periodo aprile-giugno sono inoltre nettamente progrediti due importanti rami dei servizi: il settore alberghiero e della ristorazione (+3,4%), che nel trimestre precedente si era sviluppato solo timidamente, e quello finanziario (+2,7%), che ha confermato l'andamento positivo registrato nella seconda parte del 2016.

Per contro, alcuni altri rami dei servizi si sono sviluppati debolmente. Nel commercio (-0,2%), nell'amministrazione pubblica (-0,1%) e nel settore sanitario (-0,1%) il valore aggiunto ha registrato un lieve calo, mentre nell'ambito dei servizi per le imprese ha subito una stagnazione (0,0%).

La crescita è stata sostenuta dalla domanda interna finale. I consumi privati (+0,2%) hanno segnato un incremento moderato, trainato in particolar modo dalle spese per la salute, per l'alloggio e l'energia, nonché da quelle per i servizi alberghieri e di ristorazione. Per contro, la spesa per i consumi relativi ad abbigliamento e calzature nonché a mobili e arredamento hanno subito un calo. A registrare un aumento (+0,3%) sono stati i consumi dello Stato.

La dinamica degli investimenti in beni di equipaggiamento (+0,3%) si è indebolita rispetto al trimestre precedente. Dopo due trimestri piuttosto deboli, gli investimenti in edilizia (+0,8%) si sono di nuovo rimessi in moto.

Complessivamente, nel secondo trimestre la bilancia commerciale dei beni e dei servizi ha contribuito in modo negativo alla crescita del PIL. Dopo un trimestre precedente piuttosto dinamico, le esportazioni di merci (+0,5%) hanno registrato un aumento debole ma piuttosto generalizzato: si sono mosse positivamente in particolare le esportazioni di strumenti di precisione, orologi e articoli di gioielleria. L'export di servizi (-0,3%) ha invece subito un lieve arretramento.

Parallelamente per le importazioni di merci (+5,5%) è stato osservato un netto incremento, sostenuto in maniera decisiva dalla forte crescita delle importazioni di prodotti chimici e farmaceutici. È salito anche l'import di servizi (+1,7%).
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
Orologeria di lusso, alla fine la gente preferisce il negozio
Lo sostiene uno studio di Deloitte: «Un'esperienza che resta essenziale e che resterà anche in futuro»
SVIZZERA
1 ora
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
CITTÀ DEL VATICANO
4 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
11 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
12 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
13 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
14 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
19 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
22 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
23 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile