VAUD/ARGOVIA
21.07.17 - 12:440

«Nessuna discriminazione salariale per la maestra argoviese»

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso presentato dalla donna, che sosteneva di essere vittima di una discriminazione

LOSANNA -  Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di una maestra elementare argoviese, che sosteneva di essere vittima di una discriminazione salariale risultante dal carattere specificatamente femminile del suo lavoro.

I supremi giudici di Losanna confermano così l'ultima sentenza sulla questione resa nell'agosto 2016 dal Tribunale amministrativo cantonale. Questo aveva respinto l'istanza della donna giudicando che una discriminazione salariale non era provata né resa plausibile.

Esso aveva anche considerato che non è di per sé discriminatorio fissare sistemi salariali distinti per il personale amministrativo e quello insegnante. A suo avviso, la richiesta della ricorrente di un unico sistema salariale per i dipendenti cantonali va contro il margine di discrezionalità lasciato dal legislatore.

Certo, aveva rilevato il tribunale, i maestri ricevono un salario inferiore in media di quasi il 10 per cento a quello versato nell'amministrazione cantonale, ma questa disparità riguarda l'insieme dei docenti elementari.

La sentenza di conferma del Tribunale federale pubblicata oggi mette fine a una lunga vertenza giudiziaria, cominciata nel 2013, quando la maestra elementare, con numerose altre colleghe, aveva presentato un primo ricorso al Tribunale amministrativo argoviese, chiedendogli di accertare una discriminazione dei sessi nella classificazione di salario e di ordinare quindi un versamento retroattivo della differenza di stipendio.

Il Tribunale amministrativo aveva respinto il ricorso, argomentando che la professione di docente di scuola elementare dev'essere ritenuta neutra sotto il profilo della parità dei sessi.

Il primo dicembre 2015 il Tribunale federale, in una seduta pubblica, aveva tuttavia accolto l'ulteriore ricorso della maestra e giudicato, in una sentenza di principio, che la funzione di docente elementare, esercitata in gran parte da donne, va considerata oggi come tipicamente femminile.

Secondo la giurisprudenza - aveva precisato il TF - si è in presenza di una funzione specificatamente femminile se la quota di donne in una professione supera il 70%. Nel canton Argovia la percentuale di donne attive nell'insegnamento della scuola di primo grado è superiore all'85%.

A seguito di quella sentenza il dossier era stato rinviato al Tribunale amministrativo argoviese, affinché questo valutasse se la pretesa discriminazione lamentata dalla ricorrente relativa alla classificazione salariale dei docenti delle elementari fosse effettiva o no.

 

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
3 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
6 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
8 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
10 ore
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
11 ore
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
SVIZZERA
13 ore
Deceduto l'ex ambasciatore Benedict de Tscharner
Nato nel 1937, ha svolto una lunga carriera diplomatica che lo ha portato a Vienna e Bruxelles e infine a Parigi, dove ha rappresentato la Svizzera dal 1997 al 2002
SAN GALLO
1 gior
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
SVIZZERA
1 gior
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
BERNA
1 gior
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile