Tipress
BERNA
30.03.17 - 08:390
Aggiornamento : 13:10

Sondaggio, il 20% pagherebbe migliaia di franchi per il numero di targa desiderato

Sono molti i motivi che spingono l'automobilista al cambiamento, dalla data significativa al prestigio

Targhe speciali

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Per la modica cifra di 160’100 franchi, un vallesano ha comprato di recente all’asta la targa «VS 1». Ma gli utenti sono davvero disposti a pagare per avere il numero di targa che desiderano? In realtà il 20% è pronto a mettere seriamente mano al portafogli, o almeno questo è quanto emerge da un attuale sondaggio del servizio di confronto internet comparis.ch.

Mentre all’estero è spesso possibile ordinare targhe personalizzate a fronte di una tassa esigua, in Svizzera ai proprietari di auto ne viene assegnata una d’ufficio. Se non si è soddisfatti della combinazione di cifre ricevuta, molti cantoni offrono tuttavia la possibilità di acquistare il «proprio» numero in occasione di aste ufficiali.

Nonostante tutto, un terzo degli intervistati prende in considerazione l’acquisto all’asta di un nuovo numero di targa: tra questi, il 34% pagherebbe fino a 500 franchi e il 12% fino a 1’000 franchi. L’8 % sarebbe addirittura disposto a sborsare più di 1’000 franchi.

I numeri di targa personalizzati hanno un valore emozionale - Perché per gli svizzeri il numero di targa desiderato ha un valore così importante? Più della metà degli intervistati desidera abbellire la targa con le cifre di una data particolarmente significativa, come il giorno del matrimonio, del compleanno o simili. Quasi il 20% dichiara semplicemente di volersi concedere un numero facile da ricordare, mentre per circa il 10% ha soprattutto a che fare con il prestigio e il potersi differenziare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Per due anni ha mostrato il dito medio a un multafot
Si tratta di un ciclista che la polizia è riuscita a fermare dopo ventisette sanzioni
SVIZZERA
7 ore
Stop alle telefonate delle assicurazioni
È stato raggiunto un accordo riguardo al telemarketing come pure per il pagamento di provvigioni agli intermediari
GRIGIONI
8 ore
È stato un WEF «pacifico»
Dal punsto di vista della sicurezza, le autorità forniscono un bilancio positivo del cinquanesimo Forum
VAUD
9 ore
«C'è una bomba», falso allarme all'ospedale di Payerne
Un uomo non identificato ha fatto scattare un importante dispositivo di sicurezza. La polizia: «Nessuno è stato in pericolo»
SVIZZERA
11 ore
«Occorre preparare il terreno per la crescita»
Il compito assegnato alla Banca centrale europea è «garantire la stabilità finanziaria e dei prezzi nell'economia», spiega Christine Lagarde
FOTO
GRIGIONI
12 ore
In pochi in piazza insieme a Greta a Davos
Solo alcune dozzine di attivisti hanno preso parte al flash mob organizzato nella località che ospita il Forum economico mondiale
FOTO
SAN GALLO
13 ore
Fece esplodere una drogheria a Freiburg, lo cercano anche in Svizzera
L'uomo è latitante da mesi, per il suo misterioso attentato dinamitardo potrebbe aver indossato un travestimento
GRIGIONI
13 ore
WEF, spazio aereo violato una sola volta
Un piccolo velivolo da turismo è entrato nella zona "off limits", in territorio italiano, due giorni fa
ZURIGO
14 ore
«I bonus non hanno senso, le banche svizzere sono indietro di anni»
A lanciare l'accusa è un imprenditore olandese di base a Zurigo: «Chi viene per i soldi, se ne va per i soldi»
SVIZZERA
17 ore
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile