TiPress
Il Centro di Registrazione per richiedenti l'asilo di Chiasso
BERNA
14.03.17 - 14:070

Domande d'asilo quasi dimezzate rispetto a 12 mesi fa

Il calo è stato del 44,3% rispetto al mese di febbraio dello scorso anno.

BERNA - Sono state 1507 le domande d'asilo presentate lo scorso febbraio in Svizzera, 81 (o il 5,1%) in meno rispetto a gennaio. In confronto al febbraio 2016 il calo è addirittura del 44,3%, indica in una nota diramata oggi la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

Il quasi dimezzamento rispetto a un anno fa è dovuto principalmente alla chiusura pressoché completa della rotta migratoria dei Balcani nel marzo 2016, spiega la SEM.

Come negli ultimi mesi, i tre maggiori Paesi di provenienza sono stati l'Eritrea, la Siria e la Guinea. I richiedenti del Paese del Corno d'Africa sono stati in febbraio 296, ossia 39 in meno rispetto a gennaio, i siriani 167 (+54), i guineani 105 (-15). Seguono afghani (92 domande, -7), iracheni (72, +15) e nigeriani (69, +10).

Il blocco invernale - A causa del tempo freddo, la migrazione verso l'Europa e all'interno del continente si muove al momento a livelli piuttosto bassi, scrive la SEM. La grande maggioranza delle persone sbarcate in Italia durante il 2017 - aggiunge - proviene dall'Africa occidentale, mentre rari sono stati gli sbarchi di eritrei.

«Siccome in Libia non si delineano cambiamenti sostanziali si può dare per acquisito che gli sbarchi riprenderanno ad aumentare nettamente non appena le condizioni climatiche si faranno più clementi», prevede la Segreteria.

In febbraio, la SEM ha liquidato in prima istanza 2448 domande d'asilo, di cui 583 con una decisione di non entrata nel merito in virtù dell'Accordo di Dublino, 578 con la concessione dell'asilo e 668 con l'ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è diminuito di 755 unità rispetto al mese precedente.

Nel medesimo mese, 647 persone hanno lasciato la Svizzera sotto il controllo delle autorità. Berna ha chiesto ad altri Stati Dublino la presa in carico di 771 richiedenti asilo, mentre 223 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente. Dal canto suo, ha ricevuto 493 domande di presa in carico Dublino; 62 persone sono state trasferite in Svizzera.

Sempre in febbraio, un primo gruppo di 21 persone è giunto in Svizzera nel quadro del nuovo contingente di 2000 individui «particolarmente vulnerabili» che saranno accolti nei prossimi due anni.

Altre 181 persone provenienti dall'Italia e dalla Grecia sono giunte in Svizzera nell'ambito del programma di ricollocazione dell'UE. Sino alla fine di febbraio il programma, finalizzato a sgravare i due Stati Dublino chiamati a fronteggiare un ingentissimo numero di domande d'asilo alle frontiere esterne dell'UE, ha permesso di accogliere 549 persone, conclude la SEM.

TOP NEWS Svizzera
FOTO GALLERY
SVIZZERA
5 ore
Incidenti e feriti: la Svizzera ancora sott'acqua
Il maltempo colpisce duro oltre Gottardo. Stazioni e negozi allagati, i pompieri lavorano senza sosta
SVIZZERA
9 ore
«Sui grandi eventi tante domande restano aperte»
La Taskforce Cultura si aspetta chiarezza su chi debba sostenere i costi per le infrastrutture dei test.
SVIZZERA
10 ore
«Ci aspettiamo una nuova ondata tra i non vaccinati»
Berset dopo l'incontro con i direttori cantonali della sanità: «La situazione è da tenere sotto controllo»
SVIZZERA
10 ore
La pandemia ha pesato di più sulle persone con un reddito basso
A sottolinearlo è un nuovo studio commissionato dalla Confederazione ed effettuato durante la prima ondata.
SVIZZERA
10 ore
Un anno di SwissCovid
Era il 25 giugno 2020 quando l'applicazione di tracciamento elvetica venne messa a disposizione della popolazione.
SVIZZERA
11 ore
Finisce la lezione e sparisce una sostanza radioattiva
Un campione di radio-226 è stato sottratto in una classe liceale che stava effettuando degli esperimenti.
SVIZZERA
12 ore
Contagi settimanali in calo del 47%
In sette giorni nel nostro paese sono stati registrati 1'235 casi. La variante Delta è al 3,8%
SVIZZERA
13 ore
Ci sono dieci vittime in più (ma non di oggi), i casi sono 120
Il totale degli ospedalizzati sale di 52, ma 40 provengono da registrazioni tardive. Il consueto bollettino dell'Ufsp
ZURIGO
15 ore
Colpo esplosivo a un bancomat di Eglisau
Nella notte i malviventi hanno preso di mira l'apparecchio, facendo saltare l'intera struttura in cui era installato
FOTO
SVIZZERA
16 ore
È il momento di dissotterrare le mutande mangiucchiate
In primavera Agroscope aveva chiesto d'interrarle in giardini e prati per valutare lo stato di salute del suolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile