COIRA / ZURIGO
15.09.16 - 10:130

Romancio, Coira chiede un passo indietro all'ETH

COIRA - Continua a far discutere la decisione del Politecnico federale (ETH) di sospendere un contributo di 100'000 franchi all'Università di Zurigo per finanziare corsi di romancio. Il governo retico chiede all'ETH di ritornare sulla sua decisione.

Il taglio mette in pericolo la formazione di docenti della scuola media e secondaria che insegnano nella quarta lingua nazionale, scrive il consiglio di Stato dei Grigioni in una nota.

Il governo grigionese si dice peraltro "costernato" di avere appreso la notizia da media e di non aver ricevuto nessuna informazione preliminare dai responsabili del Politecnico federale.

Dieci giorni fa il "Tages Anzeiger" aveva rivelato l'intenzione dell'ETH di sospendere dalla fine del 2018 il finanziamento che serve a sostenere un posto di assistente per i corsi di romancio all'Università.

Il versamento è regolato da un accordo raggiunto 30 anni fa fra le due Alte scuole di Zurigo, che inizialmente offrivano congiuntamente le lezioni in romancio.

Andreas H. Juncker, decano della facoltà filosofica dell'Uni di Zurigo, ha deplorato la decisione dell'ETH, ma si è pure detto "fiducioso che l'Università saprà trovare un'alternativa". Attualmente sono 12 gli studenti iscritti a Zurigo ai corsi di lingua e di letteratura romancia, che possono essere seguiti come materia facoltativa a livello di bachelor o di master.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
1 ora
Un positivo in discoteca, 340 persone in quarantena
Aumenta il bilancio di quelli che dovranno restare chiusi in casa per dieci giorni.
SVIZZERA
4 ore
Strade svizzere sempre più cariche
Lo scorso anno sono aumentate le colonne registrate sulle strade nazionali svizzere.
SVIZZERA
4 ore
Non si ferma la progressione dei contagi
Il numero dei casi registrati in Svizzera tocca quota 31'967. I decessi sono 1'686.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Le corse su richiesta tramite app potrebbero diventare realtà
Da settimana prossima AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito per servire la Valle Verzasca
SVIZZERA
5 ore
"No" alla deduzione fiscale per chi sceglie vacanze svizzere
Il Consiglio federale propone di respingere le mozioni presentate da Marco Chiesa e da Franz Ruppen.
SVITTO
6 ore
Quel che resta di un'auto
Uscito di strada nella notte, il conducente ha lasciato il veicolo sui binari senza chiamare i soccorsi.
SVIZZERA
7 ore
I medici cantonali: «Mascherina obbligatoria anche negli spazi pubblici»
Indossarle solo sui trasporti collettivi, da un punto di vista epidemiologico, non basta.
VIDEO
VAUD
8 ore
Spunta un "metal detector" che spruzza disinfettante
Importato dal Portogallo, "PortCov" è appena apparso nella Svizzera romanda.
BASILEA CITTÀ
8 ore
Novartis paga 642 milioni dollari per chiudere le vertenze negli Usa
Le accuse nei confronti del gigante farmaceutico erano di corruzione
FOTO
SERBIA / SVIZZERA
18 ore
«Le condizioni negli ospedali sono drammatiche»
Il coronavirus si sta diffondendo rapidamente nella città serba di Novi Pazar.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile