SVIZZERA
26.08.16 - 16:160

Migranti qualificati? «Un vantaggio per l'economia»

Lo sostiene l'Aiuto delle chiese evangeliche, secondo cui il Paese guadagnerebbe know-how attutendo nel contempo il problema della mancanza di manodopera qualificata

BERNA - Dare la possibilità ai migranti qualificati di svolgere la loro professione costituisce un investimento vincente per l'economia elvetica. Lo sostiene l'Aiuto delle chiese evangeliche della Svizzera (ACES), secondo cui si guadagnerebbe in know-how attutendo nel contempo il problema della mancanza di manodopera qualificata.

Profughi altamente qualificati provenienti da stati terzi incontrano enormi difficoltà sul mercato del lavoro elvetico: si trovano quindi senza impiego o a svolgere occupazioni che nulla hanno a che vedere con la loro formazione. È il caso di un'avvocata messicana assunta da una ditta di pulizie; di un ingegnere ambientale malgascio che lavora come manovale; di un'informatica siriana impiegata come inserviente nella cucina di un ospedale.

"Si tratta di un enorme potenziale non sfruttato", sottolinea ACES, che lancia oggi la campagna "Parità di opportunità, un investimento vincente", per dare un volto a queste persone e per stimolare economia e politica a muoversi in questa direzione.

L'ente ha creato una piattaforma online - www.ils-sont-la-solution.ch (in tedesco, francese e inglese) - indirizzata principalmente alle aziende elvetiche, sulla quale sono pubblicati i profili di una ventina di candidati ritenuti validi: migranti che posseggono un titolo universitario, una formazione qualificata o che vantano una lunga esperienza professionale nel loro paese.

L'associazione vuole così creare un accesso al mondo del lavoro elvetico per queste persone, offrendo nel contempo alle aziende interessate la mediazione necessaria. "Perché in fin dei conti - sottolinea ACES - il fatto che una persona venga assunta dipende anche dalle possibilità che essa ha avuto in partenza".

 

TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
7 ore

Sostituire l'aereo con il treno non è stata la scelta giusta

Orari alla mano, una coppia ha scelto di evitare il volo interno e viaggiare su rotaia. Ma non aveva fatto i conti con Swiss e la consegna dei bagagli

BERNA
7 ore

«Mio figlio è stato ucciso dalla polizia»

Parla il padre del 36enne fuggito da un istituto psichiatrico ieri e morto sotto i colpi di un poliziotto: «È stato collocato presso diverse strutture sin dall’infanzia»

FOTO / VIDEO
BASILEA CITTÀ
9 ore

Chiatta urta due ponti sul Reno

È accaduto nel tardo pomeriggio a Basilea. Non risultano al momento persone ferite

MAROCCO/SVIZZERA
11 ore

Uccise e decapitate: 3 condanne a morte, 20 anni allo svizzero

Le due giovani furono ammazzate mentre facevano campeggio alle pendici del monte Toubkal, a 70 chilometri da Marrakech

VALLESE
11 ore

Beccato in treno con 23 chili di carne di antilope

Il viaggiatore, un cittadino britannico, si stava recando a Parigi per poi dirigersi verso Londra. Sarà segnalato all'USAV

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile