SVIZZERA
18.08.16 - 10:190

Aumentano gli occupati, aumenta la disoccupazione

L'occupazione, che ha superato i cinque milioni di persone, cresce di più tra gli stranieri rispetto agli svizzeri

NEUCHÂTEL - Si assiste ad un fenomeno a prima vista controverso nell'andamento dell'occupazione registrato anche in questo secondo semestre del 2016. Da una parte l'aumento degli occupati in Svizzera (maggiore è l'aumento tra i lavoratori rispetto agli svizzeri) e dall'altra ad un aumento della disoccupazione.

Disoccupazione dal 4,2 al 4,3% - Infatti tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016 il numero di occupati in Svizzera è aumentato dell'1,6%, ma nello stesso periodo il tasso di disoccupazione è leggermente salito, passando dal 4,2% al 4,3% (Ilo).

Oltre 5 milioni di occupati in Svizzera - Nel secondo trimestre 2016 gli occupati in Svizzera erano 5,033 milioni, ovvero l’1,6% in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Uomini e donne - Il numero degli uomini occupati è salito dello 1,7%, quello delle donne dell'1,6%. Tra il primo e il secondo trimestre 2016, una volta corretta secondo le variazioni stagionali, l'evoluzione ammontava a +0,3%. In termini di equivalenti a tempo pieno (ETP), anche l'aumento rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente ha raggiunto l'1,6% (uomini: +1,4%; donne: +1,9%).

Crescono di più i lavoratori stranieri assunti rispetto agli svizzeri - Tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016, il numero di lavoratori stranieri è cresciuto maggiormente rispetto a quello dei lavoratori svizzeri (stranieri: +2,7% a 1,540 milioni; svizzeri: +1,2% a 3,493 milioni). La manodopera straniera è aumentata maggiormente tra i titolari di un permesso di domicilio (permesso C: +3,5%), seguita dai frontalieri (permesso G: +3,4%) e dai titolari di un permesso di dimora (permesso B o permesso L in Svizzera da dodici mesi o più: +1,8%). In calo, invece, il numero di occupati titolari di un'autorizzazione di breve durata (permesso L, in Svizzera da meno di 12 mesi: -5,7%).

Disoccupazione in Svizzera e in Europa - Nel secondo trimestre 2016, in Svizzera risultavano disoccupate 208 000 persone secondo la definizione dell'ILO, ovvero 8000 in più rispetto all'anno precedente. Il numero di disoccupati nel 2016 corrisponde al 4,3% della popolazione attiva, contro il 4,2% registrato nel secondo trimestre 2015. Corretto secondo le variazioni stagionali, il tasso di disoccupazione è diminuito rispetto al trimestre precedente (primo trimestre 2016: 4,9%; secondo trimestre 2016: 4,6%), dopo quattro trimestri consecutivi di aumento.
Tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016 il tasso di disoccupazione è diminuito sia nell'Unione europea (UE28: dal 9,5 all'8,6%) sia nella zona Euro (ZE19: dal 10,9 al 10,0%).

Disoccupazione giovanile - In Svizzera, fra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016, il tasso di disoccupazione giovanile (giovani dai 15 ai 24 anni) ai sensi dell'ILO è aumentato dal 6,4 al 6,8%. Nello stesso arco di tempo, il tasso di disoccupazione giovanile ha subito una contrazione sia nell'Unione europea (UE28: dal 20,4 al 18,5%) sia nella zona Euro (ZE19: dal 22,3 al 20,8%).

Disoccupazione secondo varie caratteristiche - Tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016 il tasso di disoccupazione ai sensi dell'ILO è cresciuto nella fascia di età compresa tra i 25 e i 49 anni (dal 4,2 al 4,5%) e si è contratto in quella tra i 50 e i 64 anni (dal 3,5 al 3,2%). Il tasso è leggermente sceso tra gli uomini (dal 4,0 al 3,9%), mentre è aumentato tra le donne (dal 4,3 al 4,7%), è aumentato fra le persone di nazionalità svizzera (+0,2 punti, fino a quota 3,0%) ed è invece diminuito fra quelle di nazionalità straniera (-0,3 punti, fino a quota 7,7%). In quest'ultimo gruppo è diminuito dal 6,2 al 5,9% tra le persone provenienti da Paesi dell'UE28/AELS e dal 12,5 al 12,4% tra quelle provenienti da Stati terzi.

Durata della disoccupazione - Tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016, i disoccupati di lunga durata ai sensi dell'ILO (1 anno o più) sono saliti da 75 000 a 81 000. Rispetto al totale dei disoccupati, anche la quota di quelli di lunga durata è aumentata, passando dal 37,4 al 39,2%. La durata mediana di disoccupazione è aumentata da 221 a 274 giorni.

Lavoro a tempo parziale e sottoccupazione - Nel secondo trimestre 2016, i lavoratori a tempo parziale erano 1,698 milioni (+20 000 rispetto al secondo trimestre 2015). Di questi, 348 000 erano sottoccupati, ovvero avrebbero voluto lavorare di più ed erano disponibili a farlo sul breve termine. Il tasso di sottoccupazione era del 7,1% nel secondo trimestre del 2016, in leggera diminuzione rispetto a quello dello stesso periodo dell'anno precedente (7,2%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Crt1980 5 anni fa su tio
spettacolari i commenti da fb sopratutto con dei cognomi che son tutto tranne che made in swiss (vedi a destra ) Ma bene, avanti così! Basta essere il rifugio del mondo intero, vogliamo mantenere il nostro benessere! Frontiere chiuse e fuori dai piedi chi non ha diritto a stare qui ? ma se prima di venire qui la si pensava come te, molto probabilmente eri ancora in India o Peru
shooter01 5 anni fa su tio
Allora... in Svizzera aumento degli stranieri titolari di un permesso C o di breve durata. In ticino assunti solo frontalieri. Ecco come va letto
shooter01 5 anni fa su tio
@shooter01 la grande, grandissima trovata dei bilaterali. Miniera d'oro dei bottegai
Lore62 5 anni fa su tio
@shooter01 Infatti, e FUNZIONA ! ...almeno fino alla prossima guerra civile XD Non credere che invertano la rotta a favore dei cittadini, anzi vogliono vedere fino a che punto si può impoverirli senza una reazione.
shooter01 5 anni fa su tio
@Lore62 Purtroppo hai perfettamente ragione. E stai tranquilla che sanno bene di avere buon gioco ancora per troppo tempo
leopoldo 5 anni fa su tio
un grazie di cuore ai nostri politici e ai bilaterali
MIM 5 anni fa su tio
red, posso sapere perché mi cancellate i post? sinceramente
Veritas 5 anni fa su tio
@MIM Non si preoccupi caro signor MIM capisco quanto possa essere frustrante vedere i propri post cancellati, specialmente quando contengono pensieri e analisi dettagliate quanto le sue. Le assicuro di aver letto l'articolo e credo, anzi sono convinto, che i suoi insulti celino una sua reale paura che le cose stiano come ho detto io
MIM 5 anni fa su tio
@red superficiale è un insulto? vabbè buona continuazione
leopoldo 5 anni fa su tio
se i nostri politici dormono quando si sveglieranno non troveranno neanche piu il letto dove si sono coricati.
Veritas 5 anni fa su tio
Il tasso di disoccupazione cala in Europa ma cresce in Svizzera... queste sono le prime avvisaglie che qualcosa sta cambiando e la Svizzera ne uscirà quasi distrutta
leopoldo 5 anni fa su tio
@Veritas cala in europa grazie alla svizzera
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
4 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
4 ore
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
6 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
6 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
7 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
10 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
19 ore
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
1 gior
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
BERNA
1 gior
Dopo Pfizer anche Moderna mette il booster
Intanto l'Ufsp raccomanda la dose di richiamo per tutti. La spiegazione: «Migliora la protezione e frena la diffusione»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile