Foto Ti-Press
SVIZZERA
09.02.16 - 07:570
Aggiornamento : 10:48

La disoccupazione sale al 3,8%, in Ticino è al 4,4%

È il tasso più alto da sei anni a questa parte. Sale il numero di giovani disoccupati e delle persone in cerca d'impiego

BERNA - Continua a salire la disoccupazione in Svizzera: il gennaio i senza lavoro registrati presso gli Uffici regionali di collocamento (URC) erano 163'644, 12'698 in più (+8,4%) rispetto allo stesso mese dello scorso anno e 5'015 in più (+3,2%) rispetto a dicembre 2015. Il relativo tasso è salito al 3,8% (+0,3 punti su base annua; +0,1 su base mensile).

Stando ai dati comunicati oggi dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO), era da marzo 2010 che il tasso di disoccupazione non era così elevato. Se si esclude il periodo agosto 2009 - marzo 2010, per ritrovare una disoccupazione al 3,8% bisogna risalire di dieci anni, a febbraio 2006.

Le cifre fornite oggi dalla SECO svelano alcune differenze regionali. In Ticino, ad esempio, la situazione è contrastata: il tasso di disoccupazione era in gennaio del 4,4%, i disoccupati 7110. Rispetto a gennaio 2015, quanto il tasso dei senza lavoro nel cantone era ancora del 4,8%, le cifre indicano una diminuzione di 548 unità. Rispetto al mese precedente (tasso a dicembre: 4,2%) si registra invece un aumento (+322 disoccupati).

Nei Grigioni erano iscritti agli URC 2289 lavoratori, pari all'2,1% della popolazione attiva (+0,1 punti su base annuale, invariato rispetto a dicembre).

Insieme al Ticino, i cantoni romandi rimangono i più colpiti. Con un tasso del 6,4% il primato negativo spetta a Neuchâtel (+0,6 punti rispetto a gennaio 2015 e +0,3 rispetto a dicembre. Percentuale oltre il 5% anche in Vallese (5,9%; +0,1 punti rispetto a gennaio 2015 e anche rispetto a dicembre), Ginevra (5,8%; +0,3 punti rispetto a gennaio 2015 e +0,1 rispetto a dicembre) e Vaud (5,5%; +0,3 punti rispetto a gennaio 2015 e anche rispetto a dicembre).

Obvaldo è invece il cantone con meno disoccupati (1,1%; +0,2 punti su base annuale, invariato rispetto a dicembre), seguito da Nidvaldo (1,3%; +0,1 punti su base annuale, -0,1 rispetto a dicembre).

Dai dati pubblicati dalla SECO emerge anche che il numero di giovani (15-24 anni) disoccupati è salito di 558 unità rispetto a dicembre, a un totale di 21'180, cioè 1'669 persone in più rispetto a gennaio 2015. Il tasso per questa fascia di età in gennaio si è attestato al 3,8%, in crescita di 0,3 punti rispetto allo scorso anno, di 0,1 punti rispetto a dicembre.

Per quanto riguarda la nazionalità, il tasso di disoccupazione relativo ai senza lavoro svizzeri era del 2,6% (+0,2 rispetto a gennaio 2015, +0,1 rispetto a dicembre ). Quello relativo agli stranieri era invece del 7,6% (+0,6 rispetto a gennaio 2015, +0,3 rispetto a dicembre).

Complessivamente, afferma ancora la SECO, le persone in cerca d'impiego registrate erano 222'751, in crescita dell'1,2% (+2'542) rispetto a dicembre. Su base annua sono salite dell'8,1% (+16'613). Tale cifra comprende, oltre ai disoccupati iscritti, le persone che frequentano corsi di riconversione o di perfezionamento, che seguono programmi occupazionali o che conseguono un guadagno intermedio. Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli uffici di collocamento è aumentato di 1'358 rispetto a dicembre (rispetto a gennaio 2015 sono però calati di 281) raggiungendo 9'391 unità.

Per quel che concerne la disoccupazione parziale, in novembre (ultimo dato disponibile) sono state colpite dal lavoro ridotto 6'349 persone, 368 in più (+6,2%) rispetto a ottobre.

In crescita anche le aziende colpite, salite da un mese all'altro di 48 unità (+,8,5%) a 611. Da parte sua, il numero delle ore di lavoro perse è progredite di 14'554 (+4,0%) a 374'726. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (novembre 2014) erano state registrate 158'996 ore perse, ripartite su 2'492 persone in 222 aziende.

Sempre a novembre, afferma la SECO sulla base di dati ancora provvisori, i senza lavoro che hanno esaurito il diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione sono stati 2544 (3095 in settembre, 3123 a ottobre 2013).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ilarios 5 anni fa su tio
Inutile girarci intorno. Nei Grigioni, dove è difficile avere frontalieri, il tasso resta stabile e veramente basso. Anche loro hanno avuto il franco forte.
Esse 5 anni fa su tio
4.4% tra un attimo ci batte anche Obama..
Dog4life 5 anni fa su tio
Ho cercato di aiutare dei disoccupati che conosco, loro risposte : - ah no troppo lontano - No questo lavoro troppo stressante ( stipendio offerto oltre 5000 al mese ) Non dubito ci siano molti disoccupati "seri" che non trovano... ma anche buona fetta che non ha voglia di fare un c... nella vita... aparte il parassita.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Cosa ci dirà Berset domani?
Il Consiglio federale è pronto a comunicare le nuove misure anti-Covid. Ecco alcune anticipazioni
GINEVRA
9 ore
Omicron nel campus, duemila in quarantena
Due contagi nella Scuola internazionale di Ginevra hanno fatto scattare massicce misure di contenimento
SVIZZERA
9 ore
«Introdurre una tassa per i non vaccinati»
Lo ha proposto Sanija Ameti, co-presidente del movimento Operation Libero
GRIGIONI
11 ore
In vacanza in hotel, ma solo se vaccinati o guariti
Al Kulm di St.Moritz la stagione turistica invernale inizia con una stretta sulle misure sanitarie
SVIZZERA
12 ore
«Presto potremmo dover decidere chi curare e chi no»
Il personale di cura lancia l'ennesimo allarme: le risorse sono scarse e i pazienti continuano ad aumentare.
SVIZZERA
13 ore
Un nuovo record di pacchi per la Posta
Sono 7,4 milioni quelli recapitati tra il 22 e il 30 novembre 2021. Centomila in più rispetto alla Cyber Week del 2020
SVIZZERA
14 ore
Decessi legati al Covid-19 quasi raddoppiati in una settimana
Il tasso di positività per 100mila abitanti è passato da 437,6 a 590,6: ben oltre il doppio del Ticino (269,2).
SVIZZERA
15 ore
Quarto caso di Omicron in Svizzera
La persona contagiata è rientrata nove giorni fa dal Sudafrica.
ZURIGO
16 ore
Pacchetti nel mirino dei ladri
I malviventi sono entrati in azione oggi in un quartiere di Opfikon
SVIZZERA
16 ore
Si torna sotto i 10mila contagi
I pazienti Covid occupano ora il 26,9% dei posti letto di terapia intensiva.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile