FRIBORGO
06.01.16 - 18:150

I migranti siriani fanno paura ai genitori degli studenti

Una settantina di immigrati seguono dei corsi di lingua in una scuola friborghese

FRIBORGO - È una vicinanza che fa paura ai genitori degli studenti della Scuola libera pubblica, a Friborgo. Da martedì circa 75 migranti siriani e eritrei, con un’età compresa tra i 15 e i 30 anni, stanno seguendo dei corsi intensivi di lingua per favorire la loro integrazione in Svizzera.

Secondo “La Liberté”, l’arrivo degli allievi stranieri fa paura ai genitori degli allievi che frequentano la stessa scuola. “Siamo preoccupati per la salute fisica e psicologica dei nostri ragazzi” ha dichiarato una mamma citata dal quotidiano firborghese.

Solidarietà e sicurezza - La direzione dell’istituto scolastico afferma che “è importante aiutare la solidarietà”. Il tutto avviene con delle misure prese per assicurare il buon funzionamento della scuola e per dissipare le paure dei genitori: gli immigrati studiano su un piano differente da quello degli allievi friborghesi, e non usano gli stessi sanitari, né lo stesso spazio per la ricreazione, ha precisato la scuola.

 

Commenti
 
siska 3 anni fa su tio
Solidarietà a questi che appena giri la testa ti fanno magari la festa? Mah troppa accondiscendenza e troppi soldi che escono dalle casse cantonali e poi ce ne chiedono il doppio fra un paio di anni perché nessuno lo dice ma la gestione cantonale degli immigrati singoli, coppie, famiglie costano un pacco di denari!
F14t 3 anni fa su tio
Qua parlano di Integrazione,solidarieta e al popolo la mettono in c.....
F14t 3 anni fa su tio
Questa Integrazione chi la Finanza !!lo stato no di sicuro, e il popolo Che ne paga le conseguenze con l'aumento delle imposte
elvetico 3 anni fa su tio
Forse è meglio parlare di disintegrazione....nostra :-((((((((((((((((((((((((((((
elvetico 3 anni fa su tio
Ma se devono in tegrarsi DEVONO studiare sullo stesso piano, DEVONO usare gli stessi sanitari e gli stessi spazi per la ricreazione, sennò che integrazione è ???
elvetico 3 anni fa su tio
Ma quelli nella foto sono siriani o centro-africani ?
Gery 3 anni fa su tio
Poi non dimentichiamo Angela Merkel e i cittadini Tedeschi che dicevano: Con scritte sui cartoni inneggianti il benvenuto “Herzlich Willkommen in Deutchland” Felice Benvenuto in Germania… Questo per gli occhi del mondo ecco e adesso teneteveli e gustateveli... Speriamo che non iniziano anche qui in Svizzera grazie ai nostri politici, di criminali Europei ne abbiamo già abbastanza, non ci servono anche quelli del Medio Oriente e Africani che ospitiamo... http://www.tio.ch/Video/estero/cronaca/1064516/donne-molestate-e-derubate-da-centinaia -di-uomini-
comp61 3 anni fa su tio
pala e picco sono una fantastica integrazione.
madras 3 anni fa su tio
@comp61 Pulizia dei boschi e rifacimento di sentieri e vedrete che alla sera sono stanchi e non rompono più i C.....o, e se ne vanno da soli perché devono lavorare !!!!!
cerea 3 anni fa su tio
Innanzitutto bisognerebbe che smettessero di votare i socialisti, dopo è troppo tardi.
Esse 3 anni fa su tio
convertiteli!
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
41 min

Ritirato il recipiente di vetro del BÉABA Babycook Néo

A causa di un difetto di produzione, il recipiente può rompersi e rivelarsi pericoloso

BASILEA CITTÀ
1 ora

Art Basel: bimbo distrugge un'opera d'arte contemporanea

Il figlio di una visitatrice ha pesantemente danneggiato un'enorme mosca filigranata

FOTO E VIDEO
BASILEA
1 ora

Paura in volo. «Ero spaventata e convinta: ora cadiamo»

A causa di violente turbolenze, diverse persone sono state trasportate all'ospedale di Basilea subito dopo l'atterraggio del volo proveniente da Pristina

SVIZZERA
1 ora

Hotelplan è ottimista

Per le imminenti ferie balneari il tour operator si aspetta un numero maggiore di prenotazioni all'ultimo minuto

SVIZZERA
1 ora

Santésuisse: «I costi della salute aumenteranno del 3%»

In alcuni ambiti, per i prossimi due anni, l'incremento potrebbe addirittura superare il 5%, avverte l'organizzazione delle casse malattia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report