BERNA
08.10.15 - 12:580

La chiesa protestante rafforza il suo aiuto ai rifugiati

Una parte delle donazioni viene data alla Chiesa riformata in Ungheria

BERNA - L'Aiuto delle chiese evangeliche della Svizzera (ACES) rafforza il suo sostegno umanitario in favore dei rifugiati: una parte delle donazioni viene data alla Chiesa riformata in Ungheria.

Questo denaro, in un primo tempo sino a fine ottobre, verrà utilizzato per fornire alimenti, acqua potabile, abiti, materassi, coperte e articoli di igiene sanitaria a circa 1000 persone, ha comunicato oggi l'ACES.

Oltre che in Ungheria l'ente di aiuto umanitario è attivo per i rifugiati in Serbia, in Libano e nel nord dell'Iraq. Dall'inizio dell'anno ha investito 2,1 milioni di franchi in questi quattro paesi, precisa il comunicato.

Parallelamente l'ACES ha stanziato 3,75 milioni di franchi in diversi progetti di consulenza, sostegno e integrazione dei rifugiati in Svizzera.

ats

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
VAUD
2 ore

Swica non paga la ricostruzione dell'organo sessuale: «Deve riesaminare il caso»

Secondo il Tribunale federale l'assicuratore non ha fornito spiegazioni sufficienti per rifiutare di assumersi i costi del cambio di sesso eseguito in Germania

SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore

«Ora togliamo l'AVS ai ricchi»

I Giovani Verdi-liberali propongono l'abolizione delle rendite per i pensionati ricchi e l'innalzamento progressivo dell'età pensionabile fino a 67 anni

SVIZZERA
5 ore

Gli elettori UDC hanno votato controcorrente

I simpatizzanti del partito sono gli unici ad aver respinto i due oggetti federali approvati dalla maggioranza dei votanti. Ecco i risultati del sondaggio Tamedia

SVIZZERA
6 ore

Continuiamo a sognare una casa tutta per noi

Unifamiliare, indipendente e con la vista sul verde: è questa la casa ideale per gli svizzeri che per accaparrarsene una risparmiano e... aspettano

ZURIGO
7 ore

Si presenta a un incontro hot con la figlia di tre anni: in manette

Lo scorso mercoledì la polizia zurighese ha arrestato un presunto pedofilo in cerca di madri e bambini sul darknet

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report