SVIZZERA
02.06.15 - 10:530
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Consiglio dei Politecnici: no ai contingenti per le alte scuole

BERNA - Formazione e ricerca accademiche vanno escluse da un eventuale regime di contingenti introdotto per applicare l'iniziativa "Contro l'immigrazione di massa", afferma il presidente del Consiglio dei Politecnici federali Fritz Schiesser in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. L'esigenza non è nuova.

A pochi giorni dal voto del 9 febbraio 2014, il presidente del Politecnico federale di Losanna (EPFL) parlava già dei contingenti come di un "disastro". "Se si ottengono solo 20 posti per postdottorati si è morti. La ricerca deve essere fatta con i migliori scienziati", indipendentemente dalla loro provenienza. All'inizio del 2014 l'80% di coloro che erano impegnati in "postdoc" all'EPFL, ossia circa 1000 persone, venivano dall'estero.

Oggi, cinque giorni dopo la fine della procedura di consultazione sul progetto del Consiglio federale di applicazione dell'iniziativa dell'UDC, Schiesser dice la stessa cosa: "Abbiamo bisogno di ottenere i migliori cervelli. Quale sia il passaporto posseduto da un cervello è insignificante".

"Fine del sistema" - L'ex consigliere agli Stati (PLR/GL), diplomato in diritto all'università di Zurigo, avvocato e notaio nel suo cantone, chiede una regolamentazione speciale per la formazione e la ricerca, ambiti per cui "i contingenti non devono valere". La limitazione dell'immigrazione frenerebbe eccessivamente le attività delle alte scuole: sarebbe la "fine del sistema".

Il 61enne, che presiede il Consiglio dei Politecnici federali dal 2008, osserva che già oggi personale qualificato non vuole venire in Svizzera perché non sa cosa accadrà dal 2017, quando al più tardi l'iniziativa dovrà essere applicata. L'Europa attualmente offre posti interessanti e competitivi, mette in guardia.

Il Consiglio è l'organo di direzione e sorveglianza strategica del settore dei Politecnici che, oltre all'EPFL e all'ETH (Politecnico federale di Zurigo) comprende anche i quattro istituti di ricerca PSI (Istituto Paul Scherrer), WSL (Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio), Empa (Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca) ed Eawag (Istituto federale per l'approvvigionamento, la depurazione e la protezione delle acque).

Ennesima proposta per applicare l'iniziativa UDC - Il Consiglio federale ha posto in consultazione in febbraio il suo progetto d'applicazione dell'iniziativa sull'immigrazione. Prevede contingenti annuali per pressoché tutti gli stranieri e priorità al reclutamento della forza lavoro residente.

Nel disegno del governo gli obiettivi saranno codificati in una revisione della Legge federale sugli stranieri (LStr) e, soprattutto, dell'Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC). I più alti dirigenti dell'Unione europea tuttavia hanno più volte ribadito di non voler rinegoziare l'ALC.

Proprio per questa ragione moltissimi ambienti consultati, in primis i partiti, hanno giudicato negativamente il progetto del governo. A eccezione dell'UDC che chiede un'applicazione rigorosa del testo, auspicano infatti un progetto conciliabile con gli accordi bilaterali. La voce di Schiesser oggi si aggiunge dunque al coro di critiche e a una cacofonia di proposte.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
FOTO
VALLESE
5 ore
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
9 ore
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
11 ore
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
13 ore
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
SVIZZERA
16 ore
Non c'è mai stato un inverno caldo come questo
Lo sostengono, dati alla mano, MeteoSvizzera: «Una tendenza che probabilmente continuerà anche in futuro»
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Würenlingen ricorda l'attentato di 50 anni fa con 47 morti
Durante la commemorazione sono state deposte corone di fiori e accese 47 candele
FOCUS
1 gior
Crypto, un Grande Fratello tutto svizzero
Tutto quello che c’è da sapere su uno spionaggio internazionale che vede coinvolta una società di Zugo
SVIZZERA
1 gior
Erano sulla nave MS Westerdam, svizzeri in quarantena
I test iniziali sui passeggeri erano risultati negativi, ma un'americana si è ammalata. Segreti i cantoni di provenienza
SVIZZERA
1 gior
«Il roaming è una truffa, è il momento di intervenire»
Lo chiede l'associazione dei consumatori, che vorrebbe limiti massimi di prezzo fissati dal Consiglio federale
SVIZZERA / CINA
1 gior
Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena
Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile